Endometriosi in menopausa e possibili trattamenti

14 Settembre 2020
È molto comune che i sintomi dell'endometriosi scompaiano con l'arrivo della menopausa. Talvolta, tuttavia, ciò non accade e possono persino peggiorare.

Entrare in menopausa non equivale sempre alla fine dell’endometriosi. Mentre in alcune donne questa condizione scompare, in altre persiste e tende a complicarsi. Ogni caso è a sé, quindi risulta necessaria un’attenzione medica specifica per valutare l’endometriosi in menopausa.

Per endometriosi si intende la presenza di tessuto endometriale al di fuori della cavità dell’utero, sito in cui è normalmente ubicato. È considerata una malattia cronica, poiché dolorosa e persiste nel tempo. Ecco i suoi sintomi e i possibili trattamenti.

Che cos’è l’endometriosi?

A ogni ciclo mestruale, il tessuto endometriale, o endometrio, si ispessisce e sanguina. In caso di endometriosi, alcuni tessuti simili si comportano come se fossero endometriali senza avere tuttavia uno sfogo verso l’esterno.

In questi casi il tessuto si trova intrappolato, dunque si irrita, forma tessuto fibroso e crea aderenze tra i tessuti e gli organi contenuti nell’area pelvica. A volte aumenta l’infiammazione e il dolore.

Questa malattia colpisce in modo particolare le ovaie, il tessuto pelvico e le tube di Falloppio. In alcuni casi può anche ripercuotersi sui legamenti e sulla superficie peritoneale, nonché sull’intestino e sulla vescica.

Spesso i sintomi tendono a scomparire con l’arrivo della menopausa. In questa fase della vita femminile, non sono più presenti gli stimoli ormonali del ciclo mestruale; il tessuto endometriale ectopico quindi si riduce o scompare. Se si segue una cura ormonale sostitutiva, i sintomi possono ripresentarsi.

Endometriosi in menopausa e visita medica.
L’endometriosi è una malattia ginecologica che causa dolore e infiammazione. È inoltre associata all’infertilità.

Endometriosi in menopausa

Raggiunta una certa età, ovvero verso i 50 anni, il corpo femminile smette di produrre estrogeni, ormoni che influiscono anche sullo sviluppo dell’endometriosi. I sintomi della malattia dunque tendono a scomparire per via del cambiamento ormonale.

In molti casi, tuttavia, questa condizione non viene meno con l’arrivo della menopausa. In tal caso, è possibile avere ancora piccole perdite di sangue, oltre alla formazione di fibromi nelle ovaie, nelle tube di Falloppio, ecc.

Può anche accadere che l’endometriosi in menopausa si complichi. Quando non è possibile risolvere con i farmaci e i sintomi si intensificano, si può optare per l’intervento chirurgico.

Potrebbe interessarvi anche: Sintomi dell’endometriosi: quali sono?

Possibili trattamenti

L’endometriosi può essere trattata con ormoni o con un intervento chirurgico; ciò dipenderà dalla posizione dei tessuti endometriali. Se l’obiettivo è ridurre il dolore, in genere si consiglia il trattamento farmacologico.

Quando la malattia persiste durante la menopausa, deve essere monitorata con attenzione. La terapia ormonale sostitutiva, spesso prescritta in questa fase della vita, può intensificare il dolore nella zona pelvica o il sanguinamento.

Risulta pertanto fondamentale valutare con il ginecologo i pro e i contro di questa opzione terapeutica. In caso di endometriosi estesa, si consiglia l’intervento chirurgico. Le procedure più comuni sono:

  • Laparoscopia ha lo scopo di rimuovere le cicatrizzazioni o bruciare il tessuto danneggiato senza eliminare il tessuto sano.
  • Laparotomia è un intervento chirurgico più invasivo in cui viene rimosso l’intero endometrio.

Nei casi più gravi, bisogna ricorrere alla rimozione totale dell’utero, ovvero isterectomia. Questa opzione non è tuttavia frequente.

Equipe chirurgica durante laparoscopia.
L’intervento chirurgico è una delle opzioni terapeutiche nel trattamento dell’endometriosi. Il ginecologo valuterà la terapia più adeguata.

Leggete anche: 5 fattori nel soffrire di endometriosi

Informazioni utili sull’endometriosi in menopausa

L’endometriosi è una malattia benigna che nella maggior parte dei casi non porta al cancro. Spesso si manifesta dopo il menarca e permane per tutto il ciclo fertile della donna.

Va notato che sono stati segnalati casi di endometriosi in bambine pre-menarchiche, oltre a casi di endometriosi in menopausa e dopo la stessa. Non vi sono regole fisse.

Si ritiene che possano influire fattori genetici, familiari e ambientali. L’endometriosi può diminuire il tasso di fertilità femminile, poiché l’ispessimento dei tessuti uterini impedisce agli spermatozoi di raggiungere l’ovulo.

In presenza di campanelli d’allarme di questa condizione, è meglio farsi visitare dal medico di base o dal ginecologo. Ciò consentirà di determinare il trattamento migliore a seconda dei casi.

  • Parasar P, Ozcan P, Terry KL. Endometriosis: Epidemiology, Diagnosis and Clinical Management. Curr Obstet Gynecol Rep. 2017;6(1):34-41. doi:10.1007/s13669-017-0187-1
  • Shah D. Postmenopausal endometriosis: An enigma revisited. J Midlife Health. 2014;5(4):163-164. doi:10.4103/0976-7800.145189
  • Patóloga, A. A. L. N. M., de Anatomía, E. E. C., & Di Loreto, F. P. D. V. (2010). MENOPAUSIA: generalidades, fisiopatología de las alteraciones endometriales, cardíacas y óseas. ENDOMETRIO DISFUNCIONAL: tipos, características anatomopatológicas.
  • Gemmell LC, Webster KE, Kirtley S, Vincent K, Zondervan KT, Becker CM. The management of menopause in women with a history of endometriosis: a systematic review. Hum Reprod Update. 2017;23(4):481-500. doi:10.1093/humupd/dmx011
  • Secosan C, Balulescu L, Brasoveanu S, et al. Endometriosis in Menopause-Renewed Attention on a Controversial Disease. Diagnostics (Basel). 2020;10(3):134. Published 2020 Feb 29. doi:10.3390/diagnostics10030134
  • Rafique S, Decherney AH. Medical Management of Endometriosis. Clin Obstet Gynecol. 2017;60(3):485-496. doi:10.1097/GRF.0000000000000292
  • Morotti M, Remorgida V, Venturini PL, Ferrero S. Endometriosis in menopause: a single institution experience. Arch Gynecol Obstet. 2012;286(6):1571-1575. doi:10.1007/s00404-012-2473-5
  • L.C. Gemmell, K.E. Webster, S. Kirtley, K. Vincent, K.T. Zondervan, C.M. Becker, The management of menopause in women with a history of endometriosis: a systematic review, Human Reproduction Update, Volume 23, Issue 4, July-August 2017, Pages 481–500, https://doi.org/10.1093/humupd/dmx011