Esercizi per i fianchi: i migliori 5

· 28 giugno 2018
Dobbiamo essere costanti nel fare gli esercizi per modellare i fianchi e accompagnarli con una dieta equilibrata. In questo modo otterremo risultati migliori

Bisogna impegnarsi per mantenere fianchi in forma e un corpo definito. Ecco perché abbiamo deciso di selezionare i migliori esercizi per i fianchi da realizzare anche in casa.

Se avete i fianchi o il trio completo (fianchi, natiche, gambe) piccoli, potrebbe essere necessario lavorare un po’ di più per raggiungere l’obiettivo desiderato. Questi esercizi vi aiuteranno.

Restare in forma è essenziale per godere di buona salute. Quindi prendete nota e iniziate a eseguire fin da subito i migliori esercizi per i fianchi.

Esercizi per i fianchi

1. Calcio laterale

Fianchi calcio laterale

Per eseguire questo esercizio, dovete mettervi in piedi, tenendo la schiena dritta. I piedi devono essere aperti in corrispondenza della larghezza delle spalle, mentre le braccia incrociate sul petto.

  • L’esercizio consiste nell’alzare di lato la gamba destra più in alto possibile, mentre si stendono le braccia in modo da poter mantenere in equilibrio.
  • Bisogna rimanere in questa posizione per alcuni secondi e poi tornare alla posizione di partenza.
  • Fate tre serie di otto ripetizioni, quattro per ogni gamba. Quando padroneggerete l’esercizio, aumentate fino a 12 ripetizioni per gamba. I risultati saranno incredibili.

Vi consigliamo di leggere: Come cambia il nostro cervello quando smettiamo di fare esercizio fisico

2. Squat

Lo squat è uno degli esercizi per i fianchi e le gambe più completo. Per farlo, mettete la schiena diritta, i piedi leggermente aperti, alla larghezza delle spalle, e le braccia ai lati del corpo.

  • Contraete i muscoli addominali.
  • Portate le braccia in avanti mentre fate scendere il corpo delicatamente, fino a portare i fianchi sono all’altezza delle ginocchia.
  • Mantenete questa posizione per alcuni secondi e poi tornate alla posizione iniziale.
  • Realizzate tre serie da 15 ripetizioni. Quando padroneggerete l’esercizio, aumentate fino 20 ripetizioni.

Se vi risulta difficile mantenere l’equilibrio, potete appoggiare la schiena alla parete mentre tenete le mani sulle cosce.

3. Variazione dello squat

Variante degli squat per mantenere in forma i fianchi

Tra gli esercizi per i fianchi non poteva mancare uno squat laterale. Ricordate di tenere sempre la schiena dritta così da evitare lesioni. I piedi devono essere aperti e le mani alla vita.

  • L’esercizio consiste nell’adottare la posizione iniziale di uno squat classico allungando però di lato una gamba, mentre con il ginocchio dell’altra formiamo un angolo di circa 90 gradi.
  • Mantenete la posizione per alcuni secondi e tornate a quella iniziale.
  • Ora fate lo stesso con la gamba opposta.
  • Fate 3 serie da 8 ripetizioni, quattro volte per gamba.

4. Inclinazione del corpo

Mettetevi in piedi, con la schiena sempre dritta e i piedi alla stessa distanza delle spalle.

  • Inclinatevi verso il basso, avendo cura di mantenere la postura. I piedi devono essere mantenuti nella stessa posizione. Dovete sentire una leggera curva nella schiena, mentre mantenete la testa verso l’alto.
  • Quando vi inclinate, il busto deve essere parallelo al pavimento e allo stesso tempo le gambe devono piegarsi leggermente.
  • Tornate alla posizione di partenza ed eseguite 4 serie da 15 ripetizioni.

Vedete anche: 5 consigli per migliorare la postura e alleviare il mal di schiena

5. Squat con salto

Squat saltando

In piedi, con i piedi leggermente aperti alla stessa distanza delle spalle e la schiena dritta.

  • Eseguite uno squat, inspirando profondamente.
  • Abbassatevi in modo che i glutei siano paralleli al pavimento. Se ve la sentite, potete abbassarvi un po’ di più.
  • Quando espirate, fate un grande salto in avanti, con lo slancio di entrambi i piedi.
  • Dovete saltare con la maggior forza possibile. I glutei fungeranno da molla.
  • Quando tornate a terra, respirate ed eseguite di nuovo lo squat.
  • Fate 4 serie da 12 ripetizioni ciascuna.

Ricordate che non dovete riposare tra uno squat e un altro, poiché è un esercizio continuo.

Questi esercizi per i fianchi sono davvero facili e potete realizzarli ovunque. Cosa aspettate?

Guarda anche