Evitare la comparsa delle emorroidi

· 18 aprile 2018
Le emorroidi sono una condizione che può essere prevenuta con una corretta alimentazione, buone abitudini e uno stile di vita salutare

Le emorroidi appaiono come conseguenza di un’infiammazione delle vene emorroidarie nella parte interna dell’ano. Durante il loro decorso, causano un disagio crescente, soprattutto durante l’evacuazione. Vediamo come evitare la comparsa delle emorroidi.

Le cause delle emorroidi vanno ricercate nelle abitudini e nello stile di vita del soggetto. Non a caso è comune che si presentino con una certa regolarità.

Il modo migliore per evitare la comparsa delle emorroidi è agire direttamente sulle cause che portano a soffrire di questa lesione anale e, quindi, ridurre ogni possibilità di manifestazione.

Cause delle emorroidi?

  • Dieta a basso contenuto di fibre.
  • Costipazione.
  • Sforzo prima delle evacuazioni.
  • Gravidanza.

Cosa fare per evitare la comparsa delle emorroidi?

1. Bere due litri di acqua al giorno

Bere acqua

Le corrette abitudini alimentari dovrebbero prevedere la giusta assunzione giornaliera di acqua. Si consiglia di bere tra 1,5 e 2 litri di acqua al giorno, poiché è la quantità necessaria per stimolare il tratto intestinale. Le evacuazioni avvengono senza alcuno sforzo o condizioni patologiche.

Il consumo abbondante di acqua migliora la stitichezza, poiché l’assunzione giornaliera di almeno 1,5 litri di acqua rende la consistenza fecale più morbida ed elimina le cause che favoriscono la comparsa delle emorroidi.

Leggete anche: 5 ragioni per cui bere acqua tiepida e miele

2. Mantenere una dieta ricca di fibre

Una dieta equilibrata e ricca di fibre riduce, in larga misura, lo sforzo al momento dell’evacuazione.

Grazie a essa, non ci sarà alcun rischio che le vene emorroidarie vengano esposte in modo tale che l’infiammazione progredisca verso il sanguinamento e il dolore di maggiore intensità.

La ferita causata da questa infiammazione può rendere difficile la defecazione, causando ulteriori conseguenze.

Ottenete sufficienti quantità di fibre attraverso alimenti come:

  • Legumi.
  • Frutta.
  • Cereali.
  • Verdure.

3. Fare attività fisica

Esercizi

Oltre a perdere peso o aumentare la resistenza fisica, un’attività fisica costante aiuta a migliorare la qualità del transito intestinale.

Quando viene raggiunto e mantenuto un buon transito intestinale, il contenuto fecale diventa più morbido. In questo modo, la sua espulsione è favorita senza sforzo, ideale per evitare la comparsa delle emorroidi.

Si consiglia di allenarsi almeno 3 volte alla settimana, eseguendo attività che portano alla mobilità del tratto intestinale, che si tratti di camminare, correre o nuotare.

4. Evitare alcuni cibi

Quando vi è il rischio di comparsa di emorroidi, a causa di episodi passati o sintomi di stitichezza cronica, è opportuno evitare il più possibile gli alimenti sconsigliati quando si soffre di questa condizione.

Alcuni degli alimenti che dovrebbero essere evitati in questi casi sono:

  • Cibi piccanti.
  • Senape.
  • Spezie.
  • Aglio.
  • Aceto.
  • Caffè.
  • Cibi con sale

Questi alimenti rendono più difficile l’evacuazione generando lesioni multiple.

Gli alimenti con sale possono generare una maggiore congestione venosa, che peggiora l’infiammazione. Si consiglia, pertanto, di moderarne la quantità d’assunzione.

Leggete questo articolo: Rimedi per le emorroidi facili e naturali

5. Rendere le feci morbide

Voglia bagno

Aspettare di andare in bagno quando è presente lo stimolo è una pessima decisione, soprattutto se in passato avete già avuto episodi di emorroidi.

L’ideale è andare in bagno quando si presenta il desiderio di evacuare. Tuttavia, vi è l’alternativa di abituare l’organismo a evacuare in determinati orari, in modo da non aspettare lunghe ore prima che avvenga.

Una lunga attesa può causare conseguenze come una maggiore pressione nella regione anale. Questo favorisce l’infiammazione venosa e, con essa, la comparsa delle emorroidi.

È consigliabile avere orari fissi per evacuare, in modo che l’azione diventi un’abitudine fisiologica in momenti specifici.

La cosa più importante è non rimandare in nessuna circostanza; trovarsi fuori casa, inoltre, non deve diventare una scusa per non evacuare.

Ricordate che anche l’area anale fa parte del vostro corpo e richiede tutte le vostre cure per il massimo benessere.

Guarda anche