Rimedi per le emorroidi facili e naturali

6 aprile 2018
A seguire vi presenteremo alcuni rimedi per le emorroidi. Insieme alle indicazioni del vostro medico, saranno un ottimo modo per prendervi cura di voi.

Le emorroidi sono vene dilatate e infiammate nell’ano e nel retto. Lo sforzo eccessivo per evacuare è una delle cause principali, anche se non è l’unica. A seguire presentiamo alcuni rimedi per le emorroidi da accompagnare al trattamento medico.

Le vene infiammate possono spaccarsi e causare delle perdite di sangue; se il sangue è rosso e brillante, si tratterà di un solo vaso sanguigno, se invece è scuro può provenire da una zona sopra il retto. Nei casi più seri, può essere necessario ricorrere al trattamento chirurgico.

Si tratta di una malattia molto fastidiosa. Fra i sintomi più comuni vi sono: dolore a defecare, sangue, prurito e bruciore nell’ano. Di conseguenza, è richiesta attenzione e assistenza medica per ottenere una guarigione più rapida.

Occorre sottolineare che le emorroidi possono presentarsi a qualsiasi età. Tuttavia, sono più comuni durante la gravidanza e la vecchiaia.

Rimedi per le emorroidi

A seguire vi presentiamo alcuni dei migliori rimedi per le emorroidi da unire al trattamento medico.  

Nonostante siano un’opzione eccellente per alleviare il dolore e il fastidio, per nessuna ragione dobbiamo abbandonare il trattamento stabilito dal medico curante.

Leggete questo articolo: Rimedi naturali per combattere le emorroidi che sanguinano

1. Cubetti di ghiaccio

Cubetti di ghiaccio

Il freddo risulta molto vantaggioso quando si ha un’infiammazione. Applicare sulla zona dei cubetti di ghiaccio avvolti in una panno aiuta ad alleviare le emorroidi.

2. Bagno in acqua con erbe medicinali

Per alleviare il bruciore e il sangue delle emorroidi, è possibile ricorrere ad alcune piante medicinali come camomilla, equiseto, malva. Ottimi rimedi per le emorroidi.

Procedimento e applicazione

  • Prendete un fascio di queste piante (preferibilmente fresche).
  • Mettetele a bollire in una pentola con dell’acqua.
  • Lasciate riposare l’infuso risultante affinché si raffreddi.
  • Immergete la zona interessata per circa 10 minuti.

3. Aloe vera

Gel d'aloe vera

Questa pianta è l’alleato numero uno per la cura della pelle. Soprattutto nel caso di bruciature ed eruzioni, ma funziona anche per le emorroidi. Se non siete allergici all’aloe, vi consigliamo di mettere del gel di aloe vera sulla zona esterna.

Procedimento e applicazione

  • Prendete una o due foglie di aloe vera e tagliatele.
  • Estraete il gel in esse contenuto.
  • Applicatelo sulla zona esterna infiammata.
  • Un altro modo per preparare questo rimedio consiste nel congelare una foglia di aloe vera e poi applicarla direttamente sulla zona per calmare l’infiammazione e alleviare il prurito.

4. Pomodoro

Questo frutto offre proprietà benefiche e vantaggiose in caso di emorroidi. La sua ingestione aiuta a:

  1. Espellere le tossine e sfiammare (dato che ha un effetto diuretico).
  2. Combattere le infezioni di qualsiasi tipo.
  3. Regolare il transito intestinale.
  4. Proteggere la pelle dai raggi ultravioletti.
  5. Promuovere la cicatrizzazione delle ferite.

Procedimento e applicazione

  • Prendete un pomodoro maturo, lavatelo bene e tagliatelo a metà.
  • Avvolgetelo in una garza.
  • Applicatelo facendo pressione direttamente sullo sfintere.
  • Lasciatelo agire sulla zona per qualche minuto. Sciacquate con sapone e acqua fresca per terminare.

5. Patate e bietole

Patate

Sia alle patate che alle bietole crude vengono attribuite proprietà antinfiammatorie e lenitive. Di conseguenza, si consiglia di usarle come cataplasma e anche come supposte per alleviare i sintomi delle emorroidi.

Procedimento e applicazione delle patate

  • Potete pelare e tagliare una patata cruda (precedentemente lavata con acqua minerale).
  • Applicatela direttamente sulla zona facendo attenzione. Lasciate agire per qualche minuto e poi sciacquate con acqua fresca.
  • Dopo l’evacuazione, potete tagliare la patata sotto forma di supposta e poi introdurla nell’ano per un lasso di tempo di 20 minuti in modo da alleviare il dolore.

Procedimento e applicazione delle bietole

  • Prendete un fascio di bietole, lavatele bene e lasciatele raffreddare nel frigorifero.
  • Applicate diverse foglie sulla zona almeno 3 volte al giorno.

Volete saperne di più? Leggete: Cucinare le patate in modo sano e saporito

Dieta per le emorroidi

Un aspetto molto importante nel trattamento delle emorroidi è la dieta, perché è in stretto contatto con il movimento dell’intestino. Oltre a un buon consumo di acqua minerale, si consiglia di includere i seguenti alimenti:

  • Broccoli.
  • Prugne.
  • Cereali.
  • Papaia.
  • Verdure.
  • Barbabietole.
  • Frutta fresca.
  • Semi di lino.

I cereali integrali sono tra gli alimenti più consigliati per trattare le emorroidi. L’avena, la segale e il miglio aiutano a eliminare le feci ed evitano l’irritazione.

Si consiglia di bere fra i 6 e i 7 bicchieri di acqua minerale al giorno. Nessuna bevanda alcolica, zuccherata o che contenga caffeina. Ricordate che l’ingestione di liquidi è essenziale per ammorbidire le feci ed evitare la defecazione dolorosa.

Guarda anche