Figli tablet-dipendenti: bambini millennial

· 8 agosto 2018
Nel caso dei bambini digitali, la linea di demarcazione tra dipendenza e uso normale delle tecnologie è molto sottile. Quindi come potete sapere se vostro figlio è dipendente dal tablet?

Se vi state chiedendo se i vostri figli sono tablet-dipendenti, è perché probabilmente avete notato che si arrabbiamo quando togliete loro il tablet o la batteria si esaurisce. figli tablet-dipendenti? Continuate a leggere per saperne di più.

La tecnologia non è mai stata così vicina come negli ultimi anni. Per questo motivo, è molto comune osservare ragazzini e persino bambini molto piccoli con dispositivi mobili sempre in mano. Non a caso i bambini di oggi appartengono alla cosiddetta generazione digitale.

Il design intuitivo dei dispositivi elettronici e le numerose attività che possono svolgere in essi rafforzano il desiderio dei bambini di usarli quando possibile. Tuttavia, questa situazione può essere aggravata se non insegniamo loro a regolare il tempo e l’uso di telefoni cellulari e tablet. Come prevenire e contrastare il fenomeno dei figli tablet-dipendenti?

Cos’è la dipendenza dalla tecnologia?

Secondo le ricerche scientifiche, la dipendenza è un problema caratterizzato dalla perdita di controllo su un comportamento che causa varie conseguenze; inoltre la resistenza all’impulso di eseguire questo comportamento risulta difficile.

Bambino tablet-dipendente

Nel caso delle nuove tecnologie, l’uso normale può essere positivo per i giovani e i bambini. Tuttavia, si può dire che un bambino è dipendente dal tablet quando il tempo trascorso con questo dispositivo interferisce con tutte le aree della sua vita.

Il tempo trascorso con il tablet può compromettere altre attività, come la convivenza familiare, il rendimento scolastico, le relazioni sociali, ecc., trasformando il bimbo in uno schiavo della tecnologia.

“Qualsiasi tipo di dipendenza suppone, in definitiva, un attacco alla libertà, cioè un chiaro problema di dipendenza.”

Figli tablet-dipendenti: i fattori

Secondo gli specialisti, la dipendenza dalle nuove tecnologie non è un processo semplice che possiamo riassume con “rimanere costantemente agganciati ai dispositivi tecnologici”.

In realtà i bambini diventano tablet-dipendenti a causa della combinazione di più fattori, in modo graduale. Li descriviamo brevemente a seguire.

Non perdete questo articolo: I bambini non hanno bisogno del cellulare: il miglior regalo è il tempo insieme

Fattori genetici

In molte occasioni la vulnerabilità genetica e neurobiologica può influire sull’insorgere di comportamenti dipendenti. Ad esempio, se nella vostra famiglia ci sono membri con comportamenti di dipendenza o con squilibri nei sistemi di neurotrasmissione, è probabile che anche i piccoli di casa possano svilupparli.

Caratteristiche della personalità

Alcuni comportamenti possono favorire l’insorgere di una dipendenza. Questi includono instabilità emotiva, alti livelli di impulsività e bassa tolleranza alla frustrazione. Possono anche verificarsi bassa autostima e deficit nelle abilità sociali.

Ambiente familiare

È più che dimostrato che le dinamiche familiari influenzano in modo diretto lo sviluppo dei bambini. Fattori quali disfunzioni familiari, problemi socioeconomici, scarsa attenzione ai bambini, stili educativi o ignoranza dei pericoli dell’abuso della tecnologia, possono innescare comportamenti di dipendenza nei bambini.

Famiglia con un tablet

Disturbi mentali

A volte il bambino è dipendente dal tablet a causa di altri problemi di salute, come i disturbi mentali. Questo fatto è noto come duplice patologia, e solo un esperto può formulare diagnosi più accurate.

Tuttavia, disturbo depressivo maggiore, fobia sociale, disturbo da deficit di attenzione e iperattività sono comuni nei casi di dipendenza dalla tecnologia.

Può interessarvi: 4 effetti negativi dell’uso del cellulare che non conoscevate

Eventi difficili

Situazioni stressanti o crisi emotive durante l’infanzia possono costituire un passo verso la dipendenza tecnologica. Queste esperienze includono la perdita di una persona cara, molestie o insuccessi scolastici, abusi fisici o sessuali, ecc.

I sintomi della dipendenza tecnologica

Come si può parlare di figli tablet-dipendenti? Secondo un articolo sulla dipendenza da nuove tecnologie e social network nei giovani, esistono alcuni campanelli di allarme. Li descriviamo brevemente.

  • Dormono poco o la loro igiene del sonno è alterata. Ad esempio, dormono meno di cinque ore al giorno o vanno a letto molto tardi e si alzano tardi.
  • Trascurano le attività importanti. Tra queste si trovano quelle relative alla famiglia, alla scuola o alla cura della salute.
  • Non riesce a limitare il tempo di connessione.
  • Mentono riguardo al tempo trascorso sui dispositivi elettronici.
  • Provano un senso di irritazione quando non hanno accesso a internet o al dispositivo.
  • Isolamento sociale e prestazioni scolastiche basse.
  • Ricevono rimostranze da amici o familiari per il tempo trascorso davanti al computer, cellulare o tablet.

Cosa fare con i figli tablet-dipendenti?

Mamma e figlia con un tablet

Nell’articolo precedentemente citato si sottolinea che il rapporto tra bambino e nuove tecnologie deve essere modellato affinché sia sano e positivo. Ecco alcune raccomandazioni per prevenire lo sviluppo di dipendenze tecnologiche nei più piccoli:

  • I bambini sotto i 2 anni non dovrebbero usare dispositivi elettronici.
  • Controllare la graduale esposizione al tablet.
  • Stabilire regole sull’uso e sulle ore davanti ai dispositivi elettronici.
  • Non vietare l’uso del tablet in generale, ma sopprimerlo durante riunioni di famiglia, pranzi o cene.
  • Evitare l’uso del tablet in stanze con la porta chiusa.
  • Promuovere hobby e altre attività come leggere, praticare sport, attività culturali o di squadra.
  • Incoraggiare e stimolare la comunicazione in famiglia.
  • Condividere il tempo tra genitori e figli mentre il tablet viene utilizzato, e dare il buon esempio.
  • Evitare di intrattenere i bambini o di farli tacere con i dispositivi elettronici.

Consultare un esperto

Alcuni consigli presentati sono efficaci solo per prevenire la dipendenza. Se osservate alcuni fattori e sintomi, i vostri figli probabilmente sono già tablet-dipendenti. È vitale chiedere un aiuto professionale.

Quanto sopra esposto non apporterà benefici solo ai bambini, permetterà anche ai grandi di comprendere il problema della dipendenza. Imparerete anche utili strategie  per collaborare alla riabilitazione o alla prevenzione con amore e rispetto.

Guarda anche