Flan di cachi e cioccolato: una ricetta da provare

Un dolce tradizionale con due ingredienti esotici, ma già da tempo presenti nelle nostre tavole. Scoprite come abbinare cachi e cacao.
Flan di cachi e cioccolato: una ricetta da provare

Ultimo aggiornamento: 27 marzo, 2021

I principali protagonisti della ricetta del flan di cachi e cioccolato sono la frutta e il cacao. Sono entrambi molto popolari grazie al loro valore nutritivo, e sono sempre più facilmente reperibili.

Un dolce semplice dal sapore e dalla consistenza sorprendenti, che piacerà a grandi e piccini. Una ricetta che vorrete sicuramente riproporre spesso.

Una ricetta dal grande potenziale in termini di salute

I cachi e il cacao sono due cibi sani da inserire nella dieta quotidiana. Inoltre, sono molto versatili in cucina e si prestano per varie preparazioni: insalate, frullati, con lo yogurt, nelle insalate o nei dolci.

Il caco è un frutto originario del Giappone e della Cina, anche se oggi è molto popolare in tanti altri paesi del mondo. Ne esistono molte varietà e tutte si distinguono per il sapore delicato.

A livello nutrizionale ne evidenziamo l’alto contenuto di acqua, fibre e vitamine. Spicca in particolare l’alto contenuto di vitamine A e C. I cachi forniscono inoltre antiossidanti e altri componenti dagli effetti benefici per la salute.

Il cacao, invece, proviene dal continente americano. Conosciuto dagli Incas come cibo degli dèi, divenne molto popolare in Europa grazie all’uso medicinale.

Nella sua forma originale non contiene lo zucchero aggiunto del cioccolato. Se assunto in tale forma, se ne sfrutteranno al meglio le possibili proprietà per l’organismo (anche se gli esperti sottolineano che queste necessitano di ulteriori prove scientifiche):

  • Protezione del sistema cardiovascolare grazie alla riduzione della pressione sanguigna.
  • Antiossidante.
  • Migliorante del flusso sanguigno nel cervello.
Cacao cioccolato fondente.
Il cacao è un prodotto molto apprezzato per il suo sapore, a cui vengono attribuite caratteristiche benefiche per il sistema cardiovascolare.

Preparare il flan di cachi e cioccolato

Potete preparare ottimi e salutari dolci utilizzando pochi ingredienti. E, a volte, la frutta è grande protagonista. I budini sono diffusi in molti paesi. Possono essere preparati nei modi più svariati, e si possono aggiungere tanti ingredienti e sapori.

Si cuociono al forno o a bagnomaria, si aggiunge la frutta nella loro versione più tradizionale, oppure si incorporano bevande vegetali e ingredienti senza zucchero. Sebbene alcune versioni del flan siano più consigliate di altre da mangiare quotidianamente, tutte otterranno un successo indiscusso.

Opzione 1: flan di cachi e cioccolato senza zucchero, uova o latte

Con un po’ di cacao puro e dei cachi maturi potrete preparare questo dolce. Non necessita di altri ingredienti e cuoce in pochi minuti.

Ingredienti per 6 porzioni

  • 800 grammi di cachi (peso della frutta sbucciata e tagliata).
  • 60 grammi di cacao puro in polvere.

Preparazione

  • Sbucciate e tagliate i cachi a pezzi di media grandezza. Metteteli in un bicchiere per frullatore e frullate fino ad ottenere una crema.
  • Quindi aggiungete il cacao e poi frullate di nuovo fino a quando il tutto non sia amalgamato uniformemente.
  • Versate poi il composto in stampini per sformati individuali e coprite con carta stagnola. Riponeteli in frigorifero per almeno 6 ore e, se possibile, fino al giorno successivo.
  • Trascorso questo tempo, noterete una consistenza molto più cremosa al toglierli dal frigorifero. Anche se un po’ diverso dal flan tradizionale, il risultato è spettacolare e molto gustoso.

Si tratta, in questo caso, di una ricetta per dolci sani. Senza zuccheri aggiunti, poiché già addolcito dalla frutta stessa. È quasi come mangiare il caco intero con un po’ di cacao puro.

Inoltre, è adatto a persone con intolleranze e allergie comuni, come uova e latte. È adatto anche ai celiaci, se il cacao puro utilizzato è certificato dalla presenza del simbolo della spiga barrata (non presenta rischio di contaminazione incrociata né farina aggiunta).

Per chi preferisce un tocco più dolce, è possibile aggiungere un dolcificante. Sebbene sarebbe meglio abituare il palato al sapore originale della frutta, c’è sempre la possibilità di aggiungere un tocco di cannella o vaniglia per esaltarne il sapore.

Opzione 2: flan di cachi e cioccolato con l’uovo

Il flan più tradizionale, ma preparato in casa e con la frutta come ingrediente principale.

Ingredienti necessari

  • 500 grammi di cachi maturi.
  • 40 grammi di cacao puro in polvere.
  • 5 uova.
  • 150 grammi di zucchero.
  • 100 grammi di zucchero per il caramello.

Preparazione

  • Sbucciare e tritare i cachi. Metteteli da parte.
  • Quindi preparate il caramello. Per farlo, versate lo zucchero in una casseruola con un po’ d’acqua e cuocete il composto fino a quando il colore non si scurisce. Versate il composto sul fondo dello stampo per sformato.
  • Mettete la frutta tagliata in una ciotola o in un bicchiere per frullatore e frullate insieme al cacao. La consistenza dell’impasto deve essere densa e omogenea.
  • In un’altra ciotola sbattete le uova con il resto dello zucchero e unitele al composto precedente. Quindi versate il tutto nello stampo con il caramello.
  • Per cuocere il flan bisogna mettere lo stampo in una teglia o un contenitore con un po’ d’acqua e infornare a bagnomaria. Sarà pronto quando, infilando la punta di un ago, questa uscirà completamente pulita.
  • Sfornate e mettete i flan da parte per farli raffreddare completamente. Sarà poi necessario metterli in frigorifero per almeno due ore. Si consiglia di preparare i flan il giorno prima di servirli, poiché in questo modo acquisiranno più sapore.
  • Per ridurre il contenuto di zucchero di questa preparazione, provate a fare i flan senza il caramello e decorarli con delle noci tritate da spolverare sopra una volta tolti dallo stampo.
Cachi.
La dolcezza del cachi è perfetta per rendere questi dolci sani e senza zucchero aggiunto.

Gli elementi essenziali di questa ricetta

Entrambe le versioni sono relativamente facili da preparare in breve tempo. Per questo motivo, potrebbero diventare una presenza fissa adatta a molti momenti della giornata, come la colazione, il tè pomeridiano o lo spuntino.

Tuttavia, è consigliabile preparare la prima versione per un consumo quotidiano e lasciare la seconda (con aggiunta di zucchero) per le occasioni speciali.

Per servire il flan di cachi e cioccolato, è possibile decorarlo con un biscotto o una cialda. Potete anche cospargerlo con delle noci tritate.

Senza dubbio, vi aiuterà ad introdurre più porzioni di frutta nella dieta e ad ampliarne la varietà. Lo sgargiante colore del cachi ne rivela l’interessante apporto di vitamine, antiossidanti e beta-carotene.

E per gli amanti del cioccolato, il cacao offrirà un sapore simile, anche se con un tocco più amaro a cui forse sarà necessario abituarsi. Ma è il modo migliore per sfruttare i benefici del cacao, già apprezzati dalle culture messicane da moltissimi anni.

Potrebbe interessarti ...
Dolci al cioccolato: 4 ricette senza rimorsi
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Dolci al cioccolato: 4 ricette senza rimorsi

4 ricette di dolci al cioccolato per sorprendere i vostri ospiti e deliziarvi con i familiari senza preoccuparvi della dieta!



  • Butt MS, et al. Persimmon (Diospyros kaki) fruit: hidden phytochemicals and health claims. Experimental and Clinical Sciences Journal. Mayo 2015. 14:542-561.
  • Latif, R. Chocolate/cocoa and human health: a review. The Netherlands Journal of Medicine. Marzo 2013. 71(2):63-8.
  • Montagna MT, et al. Chocolate, “Food of the Gods”: History, Science, and Human Health. International Journal of Environmental Research and Public Health. Diciembre 2019. 16(24):4960.