4 frasi da non dire mai al medico

· 20 gennaio 2017
Non dovete mai dimenticare che il vostro dottore è un professionista specializzato in medicina e che, quindi, conosce bene tutti i passaggi da seguire per diagnosticare una malattia

Forse appartenente a quel gruppo di persone che fanno delle ricerche su Internet appena avvertono un sintomo e che si immaginano tutto ciò che dirà loro il dottore.

Vi siete forse dimenticati gli anni di studio e preparazione che i medici devono affrontare prima di laurearsi? Il loro lavoro, infatti, non deve essere preso alla leggera.

Per questo motivo, e per rispetto nei loro confronti, bisogna evitare di dire alcune frasi in loro presenza. Non vogliamo certo offendere queste persone preparate che dedicano tutte se stesse a salvare vite.

Prima di andare dal dottore, tutto ciò che dovete fare è prendere un appuntamento. Non preoccupatevi di usare i termini tecnici, i dottori capiranno che cosa state dicendo. Ricordatevi che anche loro sono esseri umani.

C’è chi pensa che andare dal dottore sia una perdita di tempo e anche chi non vuole spendere soldi per un problema che potrebbero diagnosticare da soli.

Vediamo quali sono le frasi che bisognerebbe sempre evitare in presenza del proprio medico.

1. “Sono sicuro si tratti di…”

ricerche-su-internet

Viviamo in un’epoca dominata dalla tecnologia, il che ci facilita la ricerca di informazioni. Quando ci fa male la testa, corriamo subito a domandare al Dottor Google di cosa si tratta e ci basta un clic per pensare di sapere tutto.

Almeno fino a quando un parente o un amico non ci costringe ad andare da un dottore e, allora, inizia questa prima fase.

Pensiamo di essere degli esperti e ciò può essere un grande ostacolo per il medico. Se decidete di chiudere la vostra mente e pensate che un motore di ricerca vi abbia già detto tutto, probabilmente non riuscirete mai a guarire.

I medici hanno studiato molto per ottenere il loro titolo e hanno molta esperienza. Se dite loro che avete cercato i vostri sintomi su internet, penseranno che non avete fiducia nella loro professionalità.

Anche se molti articoli di medicina presenti sul web sono scritti da dottori, la visita di persona da un medico è in grado di ottenere risultati migliori. Il problema è che, prima di chiedere l’opinione medica di un esperto, molti pazienti realizzano un’autodiagnosi.

Ciò non sarebbe un problema se non per il fatto che, spesso, si tratta di diagnosi sbagliate. Il naso che sanguina, per esempio, non sempre indica la presenza di malattie allergiche e potrebbe essere, invece, il sintomo di alcuni valori sballati.

È necessario passare attraverso il protocollo che ha lo scopo di determinare la diagnosi medica.

Leggete anche: 7 falsi miti della medicina ai quali molti credono

2. “È solo questione di stress”

Dal punto di vista medico, è stato dimostrato che lo stress può essere la causa di alcune malattie. Il cancro e i problemi cardiaci ne sono un esempio. Nonostante ciò, non bisogna mai sottovalutare i propri sintomi.

Un mal di testa, per esempio, non sempre è dovuto allo stress. Quando si soffre di mal di testa frequenti, è necessario consultare un medico. Infatti, è un segnale inviatoci dal corpo per farci capire che c’è qualcosa che non va.

Se il vostro problema è lo stress, di sicuro il vostro dottore vi consiglierà i rimedi necessari ed i cambiamenti che dovete apportare al vostro stile di vita.

3. “Credo di aver solo perso il mio tempo”

È normale avere paura di perdere tempo quando si va dal dottore. Attendere con pazienza è quasi impossibile quando si ha del lavoro da fare.

Un’altra scusa per non andare dal dottore per questioni di tempo è pensare che la diagnosi che riceverete è quella che già conoscete.

Tra i vari lavori esistenti, quello del medico richiede la maggiore dedizione. I medici, infatti, si occupano di molti pazienti che non fanno che urlare loro contro e che non ascoltano i loro consigli professionali.

Eppure, anche in questi casi, si prendono cura della loro salute e si preoccupano per le persone che sono sotto la loro sorveglianza. Sono più pazienti i medici che i pazienti stessi.

Ci sono alcune persone che peggiorano le loro condizioni semplicemente perché non ascoltano i consigli del proprio medico.

Nonostante ciò, non sentiamo mai un medico dire “credo di aver perso il mio tempo”, anzi, piuttosto esamina nuovamente il caso del paziente come se fosse la prima volta.

Quindi, non pensate di aver solo perso tempo perché siete andati dal dottore. In fondo, non fa mai male farsi controllare e se pensate che ci sia qualcosa che non va, meglio prendere un appuntamento.

La cardiologa Suzanne Steinbaum, direttrice del reparto di cardiologia femminile al Hospital Lenox Hill di New York (USA), afferma che:

“È meglio andare al pronto soccorso per un dolore al petto (o semplicemente se si ha la sensazione che qualcosa non va) e uscirne con un rimedio contro l’acidità di stomaco, piuttosto che restare a casa e avere un attacco di cuore”.

4. Lei non è forse un medico?

ascoltare-il-proprio-dottore

Questa frase è molto fastidiosa da sentire per qualsiasi specialista. Come abbiamo già spiegato, i dottori sono esseri umani. Non sono dei robot, hanno dei sentimenti proprio come noi.

Bisogna essere gentili ed educati quando si parla con loro e trattarli con lo stesso rispetto con il quale vi aspettate di essere trattati.

Ascoltate attentamente ciò che il dottore vi dice. A volte ci sono persone che non ascoltano i consigli dei medici perché pensano che non siano professionali.

Se siete nei panni del paziente e non avete capito tutto, parlatene con il vostro dottore in modo civile. Non è necessario offendere, nemmeno quando il dottore non vuole ascoltarvi. In questi casi, è meglio cercare un nuovo dottore.

Leggete anche l’articolo: Impariamo ad ascoltare il corpo!

Siate consapevoli di ciò che dite

Siete padroni di ciò che tacete, ma schiavi di ciò che dite. Una volta che le parole sono uscite dalla vostra bocca, non potete più controllare l’effetto che hanno sugli altri.

Una semplice frase come quelle che abbiamo elencato in questo articolo può ferire persino questi incredibili professionisti. Riflettete bene su ciò che direte e cercate sempre di mantenere una buona relazione con il vostro medico.

Guarda anche