Frullato di prugne, finocchio e semi di lino contro la stipsi

· 16 marzo 2018
Grazie all'apporto di fibre contenute nei suoi ingredienti, questo frullato è ideale per combattere la stitichezza e tutti i disagi a essa associati, come gonfiore o meteorismo

Oggi presentiamo un frullato di prugne, finocchio e semi di lino contro la stitichezza. La stitichezza è un disturbo digestivo caratterizzato dal rallentamento del transito intestinale, a causa del quale risulta difficile o impossibile evacuare le feci che tendono ad essere dure e secche.

Chi ne soffre non riesce a defecare regolarmente, sia perché deve sforzarsi di più per riuscirsi sia perché non sente il bisogno di farlo per tre o più giorni.

In molti casi la stitichezza è accompagnata da dolori e gonfiore addominale, oltre a gas, pesantezza e altri sintomi fastidiosi che possono peggiorare se non vengono controllati in tempo.

La sua comparsa è legata a diete povere di fibre e liquidi, ma può anche verificarsi a causa di stress, cambiamenti ormonali e stile di vita sedentario.

Per fortuna, esistono alcuni rimedi naturali che aiutano a regolare questo problema, poiché la combinazione dei loro ingredienti fornisce al corpo i nutrienti di cui ha bisogno per un processo digestivo ottimale.

Tra questi troviamo un frullato di prugne, finocchio e semi di lino che, grazie alle sue proprietà lassative, consente di tenere sotto controllo questo problema.

Non aspettate a provarlo!

Frullato di prugne, finocchio e semi di lino per combattere la stitichezza

Gli ingredienti che mescoliamo in questo delizioso frullato naturale ci permettono di dare al corpo un “plus” di fibre e composti antiossidanti che favoriscono l’attività intestinale.

Le sue proprietà depurative e lassative aiutano a rimuovere i residui accumulati nel colon. Inoltre, nutrono i batteri sani che vivono al suo interno.

Benefici delle prugne

Prugne

Da decenni le prugne sono uno dei rimedi naturali più utilizzati per il sollievo della digestione lenta.

  • Concentrano una quantità importante di fibra insolubile, che aiuta a dare volume alle feci per facilitarne la loro successiva eliminazione.
  • Contengono anche fibre solubili che migliorano il movimento intestinale e aiutano a ridurre il colesterolo cattivo (LDL).
  • Sono a basso contenuto di calorie e, grazie al loro contributo di minerali, sono adatte anche a combattere le infiammazioni e la ritenzione idrica.

Leggete anche: Prugne contro la perdita di massa ossea

Benefici del finocchio

Il finocchio, in particolare i suoi semi, è un ingrediente digestivo e antinfiammatorio che è stato reso popolare come integratero per alleviare la stitichezza.

  • I suoi composti attivi aiutano a migliorare la motilità intestinale, facilitando l’evacuazione degli scarti trattenuti.
  • Favorisce la digestione di pasti irritanti e abbondanti riducendo l’acidità, il reflusso e l’infiammazione.
  • Allevia il dolore addominale e previene l’eccessiva formazione di gas.

Benefici dei semi di lino

Semi di lino

Grazie al loro alto contenuto di mucillagine, i semi di lino sono stati classificati come un ottimo rimedio contro le difficoltà digestive.

  • Queste sostanze formano una pasta gelatinosa che aiuta a inumidire e aumentare il volume delle feci, facilitandone il passaggio attraverso l’intestino.
  • Migliorano il movimento intestinale, che è la chiave per eliminare i rifiuti.
  • Vale la pena ricordare che forniscono acido alfa-linolenico, un acido grasso omega-3 che combatte l’infiammazione, la cattiva circolazione e il colesterolo in eccesso.

Vi consigliamo di leggere: Pulire il colon e bruciare grassi con i semi di lino

Come preparare il frullato per combattere la stitichezza?

Frullato prugne finocchio

Se state cercando una formula delicata e naturale per combattere la stitichezza, assicuratevi di preparare questo frullato di prugne, finocchio e semi di lino. 

Il suo consumo vi consentirà di ripristinare i normali movimenti intestinali e, a sua volta, faciliterà la disintossicazione del vostro organismo.

Ingredienti

  • 6 prugne grandi
  • 1 cucchiaino di semi di finocchio (5 g)
  • 2 cucchiai di semi di lino (20 g)
  • 1 cucchiaino di semi di canapa (5 g)
  • 1 tazza di acqua (250 ml)

Preparazione

  • La sera prima, mettete in ammollo, in bicchieri separati, i semi di lino e di canapa.
  • Il giorno seguente, fate bollire le prugne in una tazza d’acqua e, quando raggiunge l’ebollizione, aggiungete i semi di finocchio.
  • Abbassate il fuoco e lasciate cuocere gli ingredienti per 10 minuti.
  • Attendete che l’acqua si raffreddi e trasferiteli nel frullatore.
  • Unite i semi che avete messo in ammollo e frullate alla massima velocità.
  • Mescolate tutti gli ingredienti per qualche minuto, fino a ottenere una bevanda omogenea.

Modalità di consumo

  • Bevete il frullato a stomaco vuoto per un minimo di 5 giorni consecutivi.

Vi è piaciuta la ricetta di questo frullato di prugne, finocchio e semi di lino? Se la vostra digestione è lenta o avete difficoltà a evacuare, preparate questa bevanda salutare e verificate quanto è bello migliorare la vostra salute intestinale.

Cercate di integrare il consumo di questa bevanda con una dieta ricca di fibre e acqua per ottenere risultati migliori.

Guarda anche