Frullato multivitaminico per prendersi cura della tiroide

· 29 marzo 2017
Anche se questo frullato multivitaminico può aiutarci a migliorare la condizione della tiroide, non dobbiamo sostituirlo ai normali trattamenti e dovremmo comunque assumerlo solo dopo aver consultato il medico. 

La ghiandola tiroidea si trova nella parte anteriore del collo ed ha la caratteristica forma di una farfalla.

La sua importanza risiede nel ruolo svolto da tutti i sistemi del corpo per la salute , dato che influisce sul metabolismo, partecipa alla segregazione degli ormoni e ad altri processi vitali.

Presenta una proteina chiamata tireoglobulina che, unita alla iodio, produce una serie di sostanze chimiche che regolano il lavoro degli organi, dei tessuti e delle cellule.

I disturbi si manifestano quando questa proteina non riesce a unirsi allo iodio, condizione che provoca una serie di squilibri che danneggiano in modo significativo la propria qualità della vita.

Il problema più comune è conosciuto con il nome di ipotiroidismo, che in effetti corrisponde all’80% dei casi di problemi alla tiroide.

Si tratta di una condizione causata da una minore produzione degli ormoni tiroidei, fattore che si traduce in una serie di cambiamenti negativi che influiscono sulla salute.

Può anche svilupparsi un’altra alterazione, ovvero l’ipertiroidismo che, al contrario, genera difficoltà a causa dell’eccessiva attività della ghiandola.

Ovviamente esistono altre malattie che, in minor misura, alterano la sua funzione e provocano effetti indesiderati in tutto l’organismo.

Per fortuna, però, esistono alcune abitudini che, se messe in pratica, aiutano a proteggere la salute riducendo il rischio di tali disturbi.

Tra essi spicca un delizioso frullato multivitaminico che, grazie alle sue incredibili proprietà nutritive, apporta interessanti benefici alla tiroide.

Non perdetevelo!

Frullato multivitaminico per proteggere la tiroide

Il frullato multivitaminico che presentiamo in questa occasione, è ideale per prendersi cura e stimolare le funzioni della ghiandola tiroidea.

Ricco di vitamine A e B, antiossidanti e minerali come lo iodio, è un integratore ideale per regolare alcune funzioni che possono essere alterate dagli squilibri ormonali.

Contiene ingredienti come la carota, ricca di betacaroteni (provitamina A), i cui effetti nel corpo sono essenziali per un corretto equilibrio degli ormoni della tiroide.

Apporta anche quantità significative di vitamine del complesso B, grazie ad alimenti come le verdure a foglia verde, utili all’ottimale funzionamento della ghiandola.

Senza questi principi nutritivi, si riduce la capacità di utilizzare in modo efficiente lo iodio, una sostanza necessaria per la segregazione di ormoni, sia nella ghiandola tiroidea sia in quelle surrenali.

Questo frullato concentra importanti quantità di questo minerale, perché combina ingredienti quali spirulina, spinaci e cetriolo.

Come se non bastasse, si tratta di una bevanda dall’apporto calorico minimo e con un alto valore energetico, dunque la sua ingestione non influisce negativamente sul peso corporeo, anzi, contribuisce a stabilizzarlo.

Leggete anche: 7 consigli per riattivare una tiroide debilitata

Come preparare questo frullato multivitaminico per la tiroide?

Questo frullato multivitaminico si prepara con ingredienti che si possono trovare facilmente al supermercato, in qualsiasi periodo dell’anno.

Parliamo di frutta e verdura presenti di solito in ogni cucina, perché possono essere aggiunte alla nostra dieta in tantissimi modi.

In questo caso, le combiniamo in una bevanda sana che, oltre a proteggere la tiroide, aiuta a regolare la pressione arteriosa, il colesterolo e altri disturbi associati ai problemi metabolici.

Si può assumere per prevenire tali problemi, non è infatti necessario soffrirne per godere dei suoi meravigliosi benefici.

Consultate questo articolo: 10 sintomi del colesterolo alto da non ignorare

Ingredienti

  • 1 cetriolo
  • 5 gambi di sedano
  • 6 foglie di spinaci
  • 1 mela
  • 5 carote
  • 1 tazza di acqua di cocco (250 ml)
  • Il succo di 1 limone
  • 1 cucchiaio di spirulina in polvere (10 g)

Procedimento

  • Lavate bene tutti gli ingredienti (ad eccezione dell’acqua di cocco, del limone e della spirulina) e tagliateli per frullarli meglio.
  • Mettete tutto nel frullatore, includendo acqua di cocco e limone, frullate per qualche minuto fino ad ottenere una bevanda omogenea.
  • Servite la bevanda appena pronta e bevetela fino a due volte al giorno.
  • Ingeritela due o tre volte alla settimana.

Tenete presente che questo frullato è un utile integratore, ma non costituisce un rimedio per alleviare i problemi alla tiroide.

I suoi effetti possono variare da caso a caso, quasi sempre in base allo stile di vita condotto dal soggetto.

Se sospettate qualche anomalia, è importante consultare il medico per ricevere una diagnosi ed un trattamento adeguati.

Guarda anche