Gli incredibili benefici dei pistacchi

· 18 febbraio 2018
Lo sapete che mangiare pistacchi tutti i giorni aiuta a godere di una salute migliore e a prevenire numerose malattie come il diabete e l'ipertensione?

I pistacchi non sono soltanto semi sfiziosi, ma anche un alimento dalle numerose proprietà per la salute, grazie al loro valore nutrizionale completo.

I benefici che ci offrono riguardano quasi tutte le funzioni del nostro organismo.

Continuate a leggere e scoprite perché dovremmo mangiare semi di pistacchio tutti i giorni.

I pistacchi

Anche se tutti i semi sono sani e nutrienti, il pistacchio si distacca in modo speciale per il suo valore nutritivo completo e i grandi benefici che offre al nostro organismo.

È tra i semi oleosi che contengono più fibre e grassi; è inoltre ricco di vitamine, sali minerali, proteine e acidi grassi essenziali.

È originario dell’Oriente e si consuma da migliaia di anni. Attualmente il paese che ne produce di più è l’Iran.

Leggete anche: Quali semi aggiungere alla dieta

Proprietà dei pistacchi per la salute

Ecco le principali virtù di questo delizioso alimento.

Sono diuretici

Pistacchi

Grazie al loro alto contenuto di potassio, i pistacchi stimolano il drenaggio dei liquidi.

Questo effetto ci aiuta a perdere peso e a ridurre il gonfiore dell’addome e delle gambe. Combattono in modo altrettanto efficaci gli edemi.

Favoriscono la buona salute cardiovascolare

Mangiare pistacchi è un ottimo modo per prevenire le malattie cardiovascolari.

Grazie al suo contenuto in fitosteroli, arginina, resveratrolo e luteina, il pistacchio:

  • Riduce l’ipertensione.
  • Riduce il colesterolo.
  • Si prende cura dei muscoli del cuore.
  • Previene l’aterosclerosi.

Riequilibrano il sistema nervoso

Connettività neuronale

I pistacchi si distinguono per il loro alto contenuto di magnesio, un sale minerale che nutre e bilancia il sistema nervoso.

In questo modo preveniamo disturbi come l’ansia, il nervoso, la depressione, lo stress e l’insonnia.

Sono antiossidanti

Donna sorridente che si tocca il viso

Questo tipo di frutta secca ha un elevato contenuto di antiossidanti come la vitamina C ed E, selenio e resveratrolo.

Questi nutrienti ci proteggono dal danno causato dai radicali liberi, sia a livello cellulare che esterno. In questo modo preveniamo l’invecchiamento precoce.

Sono dimagranti

Un seme oleoso, ricco di grassi e calorie, può aiutarci a dimagrire? Se consumata con moderazione, la frutta secca è un cibo nutriente, ricco di fibre e di grassi sani.

Mangiare pistacchi aumenta il senso di sazietà, accelera il metabolismo e previene la fame ansiosa.

Hanno proprietà anti-diabetiche

Tra le virtù del pistacchio, ricordiamo anche la capacità di prevenire il diabete di tipo 2, grazie al contenuto in betacaroteni, procianidine e fibre.

Questo perché un suo consumo abituale riduce i livelli di zucchero nel sangue e migliora la resistenza all’insulina.

Proteggono la vista

Il suo contenuto in luteina, riboflavina e zeaxantina fa dei pistacchi un ottimo rimedio per prevenire e migliorare i disturbi della vista.

Sono lassativi

I pistacchi sono ricchi di fibre, caratteristica che favorisce e regola il transito intestinale.

Affiancati ad una dieta ricca di frutta e verdura, possono risolvere il problema della stitichezza.

Hanno proprietà afrodisiache

Questo superalimento può anche aiutarci a migliorare la vita sessuale. Grazie alla sua ricchezza in grassi sani, antiossidanti e steroli, tra gli altri nutrienti, il pistacchio aumenta la libido e migliora il funzionamento degli organi sessuali.

Sono anticancerogeni

Gli antiossidanti contenuti nel pistacchio, come la vitamina E e il resveratrolo, aiutano anche a prevenire alcuni tipi di cancro, come quello al polmone.

Prevengono le malattie neurodegenerative

Connettività neuronale

Mangiare pistacchi è un modo naturale e gustoso per prevenire le malattie neurodegenerative, come il morbo di Parkinson o l’Alzheimer.

Questa azione di deve al suo contenuto in resveratrolo, un potente antiossidante.

Prevengono l’anemia

Il pistacchio è un alimento ricco di ferro, un elemento che dobbiamo consumare quotidianamente per prevenire l’anemia sideropenica.

È bene, tuttavia, seguire una dieta variata e consumare anche la vitamina C (contenuta, ad esempio, negli agrumi e nei peperoni) per migliorare l’assimilazione del ferro.

Quanti se ne possono mangiare ogni giorno?

La frutta secca rientra in una dieta equilibrata e sana. Tuttavia, dobbiamo consumarla con moderazione, trattandosi di una categoria alimentare molto nutriente.

In generale, la razione consigliata è una manciata di frutta secca al giorno. Nel caso dei pistacchi, se ne possono mangiare una cinquantina, circa 30 grammi privi di guscio.

Infine, vi ricordiamo che i pistacchi andrebbero mangiati al naturale, non salati, per evitare di assumere troppo sodio e di annullare buona parte dei loro benefici.

Guarda anche