Gambe gonfie: 5 efficaci rimedi da realizzare in casa

· 4 agosto 2018
Oltre a sollevarle per favorire la circolazione, anche i massaggi localizzati e la spazzolatura a secco, o dry brushing, ci aiuteranno in caso di gambe gonfie.

Le gambe gonfie sono un problema frequente per molte donne. Questo disturbo causa molti fastidi e persino un dolore difficile da sopportare a fine giornata. Tuttavia, alcuni rimedi naturali possono essere molto utili per notare subito un grande sollievo.

Scoprite in questo articolo le migliori soluzioni naturali per combattere il gonfiore e avere gambe leggere. Sarà molto semplice grazie all’aiuto di alcuni consigli e ingredienti facili da trovare. Pronte a dire addio alle gambe gonfie?

Perché abbiamo le gambe gonfie?

Le gambe gonfie sono un problema piuttosto frequente e non solo per le donne in età avanzata. Sempre più fattori ci predispongono a soffrire di questo disturbo, ad esempio la sedentarietà o la cattiva alimentazione. La mancanza di movimento peggiora la circolazione delle nostre gambe e facilita la ritenzione idrica. Allo stesso modo, anche la mancanza di nutrienti ostacola l’afflusso di sangue.

Influiscono anche alti fattori, come tabacco o alcol, l’uso di un abbigliamento troppo aderente o di calzature inadeguate. Tuttavia, se il gonfiore è serio o se si soffre di altri problemi di salute, sarà necessario rivolgersi al medico. In alcuni casi, può essere il sintomo di una grave malattia.

Rimedi naturali per le gambe gonfie

1. Gambe in alto

Il primo rimedio per le gambe gonfie che proponiamo è semplice ed efficace per un sollievo immediato. Non dobbiamo far altro che sollevare le gambe; possiamo sdraiarci a terra e appoggiare le gambe alla parete oppure sollevarle con dei cuscini. L’ideale è rimanere in questa posizione per mezz’ora.

Anche alcune posizioni di yoga con le gambe in alto aiutano a combattere questo problema. Se il gonfiore è una costante, possiamo dormire con un cuscino sotto le gambe. Esistono anche cuscini specifici a tale scopo.

Ragazza che fa verticale per esercizi yoga

2. Pediluvi

I pediluvi sono un’opzione molto piacevole per calmare le gambe gonfie e, di conseguenza, ottenere un rilassamento completo. Se li facciamo prima di andare a dormire, riposeremo molto meglio e con una gradevole sensazione ai piedi e alle gambe.

Possiamo fare i pediluvi solo con acqua o aggiungere uno dei seguenti ingredienti:

È importante che l’acqua sia ben calda e che si possano tenere i piedi a bagno per almeno 20 minuti. Se si raffredda, dovremmo aggiungere ulteriore acqua calda. Il risultato sarà immediato.

3. Doccia alternata

L’idroterapia, ovvero la terapia mediante l’acqua di diverse temperature, è un rimedio molto efficace per prevenire il gonfiore delle gambe. Se lo facciamo tutti i giorni, miglioreremo la circolazione e ridurremo anche la cellulite.

Quando ci troviamo sotto la doccia, dovremo semplicemente alternare la temperatura fredda con quella calda e spostare il getto dal basso verso l’alto, e quindi dai piedi fino alle ginocchia o alle cosce. Cambieremo temperatura ogni 15 secondi.

La sensazione di sollievo è molto gradevole e ci permetterà di iniziare o concludere la giornata con le gambe leggere.

4. Spazzolatura a secco

La spazzolatura a secco è una tecnica sempre più popolare perché è molto semplice e apporta notevoli risultati. Non serve altro che una spazzola con la quale sfregheremo il nostro corpo, sempre dal basso verso l’alto.

Possiamo farlo solo alle gambe oppure su tutto il nostro corpo. Questo semplice metodo migliora il drenaggio linfatico, o linfodrenaggio, e la circolazione. Se lo realizziamo ogni giorno, noteremo anche un notevole miglioramento della pelle, che sarà molto più morbida e priva di imperfezioni.

Donna su vasca da bagno con asciugamano e spazzola per le gambe

5. Massaggio con aloe e olio di menta

Non possiamo dimenticare i benefici di un buon massaggio o auto-massaggio. In questo modo, potenzieremo gli effetti di tutti questi metodi e, di conseguenza, nutriremo la pelle in profondità.

Se vogliamo ottenere un sollievo ancora maggiore, possiamo utilizzare il gel d’aloe vera, che è idratante e calmante. Se aggiungiamo anche qualche goccia di olio essenziale di menta, aumenteremo la sensazione di freschezza e attiveremo la circolazione. Per di più, la pelle resterà impregnata di un delizioso aroma alle erbe.

Resta solo da specificare che il massaggio deve sempre iniziare dai piedi e ascendere, con una pressione leggera o media.

Guarda anche