Il ghiaccio per ringiovanire la pelle del viso

28 ottobre 2015
Ricordate che se applicate il ghiaccio direttamente sulla pelle, c’è il rischio di ustioni. Avvolgetelo sempre in un fazzoletto o un panno pulito e poi usatelo per massaggiare il viso

La pelle del viso è esposta ogni giorno a diversi fattori che possono accelerarne l’invecchiamento e che, senza le giuste cure, possono causare alterazioni esteticamente spiacevoli.

Per contrastare i danni causati da fattori come l’inquinamento, l’esposizione al sole o la cattiva alimentazione, l’industria cosmetica ha creato una vasta gamma di prodotti per la cura della pelle, i quali aiutano a rigenerarla e a ringiovanirla.

Tuttavia, molti di questi prodotti sono costosi e fuori dalla portata della maggior parte di noi, soprattutto se si pensa che sono prodotti da usare tutti i giorni. Per fortuna, esistono alcune alternative per prendersi cura delle pelle e rigenerarla senza dover spendere un capitale.

La terapia facciale a base di ghiaccio è una di queste opzioni naturali che sta diventando sempre più popolare grazie alla sua efficacia nel tonificare e ringiovanire la pelle giorno dopo giorno. Si tratta di un rimedio di origini orientali che si è diffuso in tutto il mondo, permettendo ovunque alle donne di salvaguardare la giovinezza della propria pelle senza grandi investimenti.

Quali sono i benefici del ghiaccio per ringiovanire la pelle?

Ghiaccio si scioglie

Dalla cultura orientale arriva una tecnica per ringiovanire il viso a base di ghiaccio. Consiste nello strofinare del ghiaccio lungo le linee del viso la mattina e la sera, per idratarlo, tonificarlo e prevenire la comparsa di rughe precoci.

Questo rimedio naturale fa ormai parte delle routine di bellezza delle spa e sei centri benessere, poiché è stato dimostrato che è molto efficace per prendersi cura della pelle e per ringiovanirla.

In generale, la terapia facciale con il ghiaccio è perfetta per:

  • Combattere l’acne ed eliminare le macchie che compaiono sul viso come una conseguenza dell’esposizione al sole e dei cambiamenti ormonali.
  • Stimolare la circolazione sanguigna, aiutando così la pelle a ringiovanire.
  • Rinfrescare e tonificare il viso senza effetti collaterali.
  • Prevenire e combattere la comparsa di rughe precoci.
  • Chiudere i pori dilatati e prevenire i punti neri.
  • Sfiammare gli occhi gonfi e combattere le occhiaie.

Vi consigliamo anche: Crioterapia fatta in casa per tonificare e perdere peso

Come si applica il trattamento facciale con il ghiaccio?

La terapia facciale a base di ghiaccio è molto economica e non richiede molti sforzi. Con questo trattamento, la cosa più importante è la costanza. Dovete quindi inserire questi passaggi nella vostra routine di bellezza quotidiana.

Per applicare questo trattamento tutti i giorni, dovete seguire i seguenti passaggi:

  • Prima di iniziare con il trattamento, è importante pulire a fondo la pelle del viso e assicurarsi che non ci siano tracce di trucco.
  • Il ghiaccio deve essere avvolto in un panno di cotone o in un pezzo di stoffa. È fondamentale ricordare che non bisogna mai applicarlo direttamente sulla pelle.
  • Passate il panno sulle diverse aree del visto, tenendolo fermo su ogni zona per uno o due minuti.
  • Vi consigliamo di fare movimenti circolari con i cubetti di ghiaccio lungo la mandibola e il mento, la fronte, le guance e la zona del naso. Quando invece trattate la zona degli occhi, dovete stare più attenti.
  • Per completare il trattamento, vi consigliamo di applicare un tonico facciale naturale o un altro prodotto antiacne.

Leggete anche: Come preparare un tonico facciale all’acqua di riso

Come si applica sulle pelli affette da acne e punti neri?

Cioccolato acne

Per combattere l’acne o i fastidiosi punti neri, è necessario risolvere il problema alla radice e adottare il rimedio adatto al proprio tipo di pelle.

Tuttavia, indipendentemente da ciò, il ghiaccio può essere utile per rinfrescare la pelle e combattere l’eccesso di sebo che si accumula quando si soffre di problemi cutanei. Per usare il ghiaccio contro le impurità della pelle, seguite questi passi:

  • Strofinate il ghiaccio per due o tre minuti sulle zone colpite dalle impurità fino a quando percepite il freddo sulla pelle.
  • Non tenete la pelle a contatto con il ghiaccio più a lungo del tempo consigliato, poiché potrebbe causare dolore.
  • Dopo aver passato il ghiaccio, applicate il trattamento scelto per combattere l’acne.

Ricordate!

Questo trattamento deve durare un massimo di 15 minuti e, per risultati migliori, bisogna applicarlo la mattina e la sera.

Per migliorare il ringiovanimento della pelle, una buona idea è quella di preparare cubetti di ghiaccio con ingredienti come il limone, l’acqua di rosa, il tè verde, l’acqua al cetriolo o la camomilla.

Guarda anche