Gomme alla nicotina: tipi e istruzioni per l’uso

17 Agosto 2019
Le gomme alla nicotina vanno masticate in modo lento e delicato, da 5 a 10 volte, finché non si nota un sapore amaro o irritante, caratteristico della nicotina.

Le gomme alla nicotina sono disponibili in farmacia, con due concentrazioni diverse: da 2 o 4 mg. La nicotina si libera nei primi 30 minuti, in funzione dell’intensità della masticazione.

Nel momento in cui la persona sente un desiderio intenso di fumare, dovrebbe ricorrere alle gomme alla nicotina. Questa sostanza viene assorbita attraverso la mucosa della bocca più lentamente rispetto alle sigarette.

In questo modo, la quantità di nicotina nel sangue non sarà mai così alta come quando si fuma una sigaretta. Tuttavia, non sarà la stessa sensazione per un fumatore.

Terapia di sostituzione: le gomme alla nicotina per il trattamento del tabagismo

Donna che ha deciso di smettere di fumare

La nicotina è la sostanza principale del tabacco. Questa molecola provoca la dipendenza fisica dal fumo. A sua volta, questa dipendenza, può essere la causa della comparsa di sintomi sgradevoli di astinenza quando una persona cerca di smettere di fumare.

La terapia di sostituzione della nicotina prevede la somministrazione di una quantità di questa sostanza sotto forma di gomme, spray, inalatori o compresse masticabili. Tutte queste alternative non contengono le altre sostanze chimiche dannose del tabacco.

Inoltre, aiutano a calmare alcuni sintomi fisici propri dell’astinenza, in modo tale che il fumatore o la fumatrice possano concentrarsi sugli aspetti psicologici.

È stato dimostrato che usare le gomme alla nicotina, così come altri sostituti, può duplicare le probabilità di smettere di fumare definitivamente.

Come si usano le gomme alla nicotina?

Per usare le gomme alla nicotina in modo corretto, bisogna masticarle in modo delicato e lento da 5 a 10 volte, fino a che si nota un sapore amaro o irritante, caratteristico della nicotina. Alcune persone lo descrivono come un leggero formicolio in bocca.

In questo momento, bisogna smettere di masticare e mettere la gomma fra le gengive e la parte interna della guancia. In questo modo, la nicotina viene assorbita lentamente dalla mucosa. Una volta scomparso il sapore, bisogna masticare di nuovo la gomma e metterla in una zona diversa.

La durata della gomma è di circa 30 minuti, pertanto bisogna ripetere quest’operazione il tempo necessario, finché dura l’effetto.

Non si consiglia l’uso di un’altra gomma prima che sia passata un’ora dall’ultima. La ragione risiede nella diminuzione delle probabilità di soffrire di qualche effetto collaterale. Anche se sono solo gomme, infatti, possono comunque provocare degli effetti indesiderati dovuti al principio attivo della nicotina.

Non è consigliato nemmeno masticare più di 24 gomme da 2 mg o 15 gomme da 4 mg al giorno. Se si superano queste quantità, c’è un rischio di sovradosaggio.

Si consiglia di ripetere 3 volte al giorno, masticando un massimo di 3-8 gomme al giorno e tenendo in considerazione che 1 sigaretta equivale a 1 mg di nicotina.

Scoprite anche: Quali sono le droghe più pericolose al mondo?

Altre istruzioni per l’uso corretto

Smettere di fumare

  • Non masticare in modo energico la gomma alla nicotina e non ingoiare la saliva dopo la masticazione, perché provocherebbe fastidi alla bocca e alla gola, oltre a mal di stomaco e problemi digestivi. Se ingoiata, la nicotina non farà effetto, non verrà assorbita e verrà inattivata nello stomaco.
  • Non mangiate né bevete (caffè, bevande gassate o succhi di frutta) nei 15 minuti precedenti o successivi all’uso delle gomme. Questi alimenti possono diminuire l’assorbimento della nicotina. L’acqua è permessa.

Consigli finali sulle gomme alla nicotina

Oltre alle istruzioni che via abbiamo appena presentato, ci piacerebbe offrirvi una serie di consigli riguardo l’uso delle gomme alla nicotina.

Innanzitutto, vi consigliamo di usare questo farmaco anticipando le situazioni in cui sapete che avrete voglia di fumare e, in generale, ogni qualvolta sentiate la voglia di fumare una sigaretta.

Inoltre, portatele sempre con voi. In questo modo, potrete ricorrere a esse nel caso in cui sentirete l’urgenza di fumare ed eviterete di farlo. Se riprendete a fumare anche solo una sigaretta, le probabilità di riuscire a smettere saranno molto più scarse.

Infine, nel caso in cui presentiate uno dei seguenti sintomi, comunicatelo subito al farmacista:

  • Irritazione della bocca o delle gengive.
  • Dolore alla mandibola o alla gola.
  • Aumento della salivazione.

Leggete anche: Combattere la dipendenza da nicotina

Conclusione

Abbandonare le sigarette è possibile. Dovete avere ben chiaro il vostro obiettivo e farvi aiutare da una terapia sostitutiva della nicotina, come le gomme. Vi aiuterà ad avere più forza di volontà e ad essere più costante nella vostra scelta.

  • Martín, F., & Corral, L. P. (2013). Tratamiento farmacológico del tabaquismo. Trastornos Adictivos. https://doi.org/10.1016/s1575-0973(04)70151-8
  • JR, H., JL, P., PW, C., Callahan, R., & Kenny, M. (2004). El mal uso y la dependencia de over-the-counter chicle de nicotina en una muestra de voluntarios. Nicotine & Tobacco Research : Official Journal of the Society for Research on Nicotine and Tobacco. https://doi.org/10.1080/14622200310001656894
  • Oncken, C., Dornelas, E., Greene, J., Sankey, H., Glasmann, A., Feinn, R., & HR, K. (2008). El chicle de nicotina para los fumadores embarazadas: un ensayo controlado aleatorizado. Obstetrics and Gynecology. https://doi.org/10.1097/AOG.0b013e318187e1ec