Gomme da masticare contro l’alito cattivo?

2 Marzo 2021
Grazie al loro contenuto di zinco, xilitolo e fluoruro, i prodotti di CB12 Boost (gomme da masticare e collutori) sono consigliati per combattere l'alito cattivo senza trascurare la salute orale. Ne parliamo in questo articolo.

Uno dei fastidi più comuni ai quali possiamo andare incontro in qualche momento della nostra vita è l’alito cattivo, che può essere dovuto a una varietà di cause. Il disagio che può provocarci è tale che, per farlo scomparire al più presto possibile, cerchiamo di adottare diverse misure, una delle quali consiste nel fare uso di gomme da masticare contro l’alito cattivo.

È molto facile procurarsi una gomma da masticare alla menta. Il solo portarla alla bocca e sentirne il sapore ci consente di notare un certo miglioramento. Potremmo tuttavia porci le seguenti domande: qualunque gomma da masticare va bene? La marca influisce? Qual è il sapore più consigliabile?

Gli esperti del Breath Institute affermano che lo zucchero presente nelle gomme da masticare favorisce la salivazione e la proliferazione di batteri. Così, invece di eliminare l’alito cattivo, le gomme da masticare contenenti zucchero peggiorano il problema. Vediamo quindi le gomme da masticare utili contro l’alito cattivo, concentrandoci su una marca specifica.

Gomme da masticare contro l’alito cattivo: CB12 Boost

Invece di limitarsi a dissimulare l’alito cattivo con una qualunque gomma da masticare alla menta, alla cannella o a un mix di erbe varie, si consiglia di scegliere una gomma da masticare la cui composizione sia stata controllata scientificamente.

I prodotti di CB12 Boost contengono zinco, un minerale che favorisce la formazione di enzimi coinvolti in processi come il metabolismo dei grassi, delle proteine e dei carboidrati, oltre a intercettare efficacemente i cattivi odori.

Prodotti CB12 Boost.

Secondo gli esperti dei National Institutes of Health (NIH), questo minerale aiuta il sistema immunitario a combattere agenti patogeni, di origine sia batterica sia virale; inoltre, contribuisce attivamente al normale senso del gusto.

Allo stesso modo, in uno studio condotto da un’equipe dell’Università di Murcia (Spagna) che ha previsto l’impiego di diversi collutori per il trattamento dell’alitosi è possibile osservare che quelli che contenevano cloruro di zinco eliminavano il numero di composti volatili responsabili dell’alito cattivo e che, di conseguenza, esercitavano un’attività antimicrobica.

Grazie a un’altra ricerca realizzata dalla Clinic for Periodontology di Amsterdam, è stato possibile verificare che anche il lattato di zinco risulta efficace per ridurre i composti volatili che si sviluppano a partire dai batteri della bocca che scompongono gli alimenti e che causano la comparsa di alitosi. È bene sottolineare che, oltre allo zinco, la composizione delle gomme da masticare e dei collutori di CB12 Boost comprende i seguenti elementi:

  • Fluoruro, una sostanza che contribuisce alla mineralizzazione dei denti (rendendoli più forti).
  • Xilitolo, una sostanza conosciuta anche come “zucchero del legno”, che inibisce la crescita della placca.
  • Complessivamente, queste tre sostanze non si limitano a combattere l’alito cattivo, ma preservano anche la salute orale.

Anche se la menta e la menta piperita possono dissimulare l’alito cattivo per un po’ di tempo, a lungo termine lo zucchero aggrava il problema. È per questo motivo che dobbiamo scegliere gomme da masticare contro l’alito cattivo che non contengano zucchero, come quelle prodotte da CB12 Boost, la cui azione neutralizzante è resa possibile dalla sinergia dell’acetato di zinco con gli altri ingredienti citati.

Potrebbe interessarvi leggere anche: Eliminare il tartaro dai denti: utili consigli

Le buone abitudini sono fondamentali

Donna che usa il filo interdentale.

Seguire corrette abitudini di igiene orale è assolutamente indispensabile per evitare di sentirci a disagio a causa di problemi così comuni come l’alito cattivo e la carie. Ogni giorno, dobbiamo fare in modo di:

  • Seguire una dieta equilibrata: Nella misura del possibile, evitare il consumo di bevande e alimenti acidi ricchi di zucchero, come il caffè, i dolciumi e le bibite gassate. Bere acqua a sufficienza.
  • Evitare (o eliminare, a seconda dei casi) il tabacco.
  • Lavare i denti dopo ogni pasto. Utilizzare regolarmente il filo interdentale, così come un collutorio orale. Prima di spazzolare i denti, attendere almeno un’ora dopo aver mangiato, soprattutto se abbiamo consumato cibi zuccherati o acidi.
  • Fare uso di gomme da masticare contro l’alitosi di tanto in tanto, sempre in aggiunta, e mai in sostituzione, del dentifricio.

Vi consigliamo di leggere anche: Prodotti per sbiancare i denti naturalmente

Gomme da masticare contro lo alito cattivo CB12.

Andare dal dentista due volte all’anno per prevenire l’alitosi

Bisogna andare dal dentista e realizzare la pulizia dei denti almeno una volta ogni sei mesi. Infine, tenete presente che, anche se fare uso di gomme da masticare senza zucchero contro l’alito cattivo può essere utile, non dobbiamo fare esclusivo affidamento su questa misura per preservare la nostra salute orale. Una buona igiene e l’abbandono delle abitudini nocive sono misure fondamentali da adottare per avere una bocca sana e un alito gradevole.

  • VV.AA.(2003).Clinical Effects of a New Mouthrinse Containing Chlorhexidine, Cetylpyridinium Chloride and Zinc-Lactate on Oral Halitosis. A Dual-Center, Double-Blind Placebo-Controlled Study. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/12694427/
  • National Institutes of Health. https://ods.od.nih.gov/factsheets/Zinc-DatosEnEspanol/
  • VV.AA. (2003). Efectos de los diferentes colutorios para el tratamiento de la halitosis oral. http://scielo.isciii.es/scielo.php?script=sci_arttext&pid=S0213-12852003000600003
  • Instituto del Aliento. http://www.institutodelaliento.com/preguntas-frecuentes-sobre-el-mal-aliento/chicles-enjuagues-debo-utilizar-eliminar-la-halitosis-mal-aliento/