Grasso sotto le ascelle: esercizi per eliminarlo

Per eliminare il grasso sotto le ascelle dobbiamo essere perseveranti ed eseguire gli esercizi indicati. Poiché i risultati tardano un po' ad arrivare, dobbiamo abbinare questi esercizi con attività cardio per accelerare il processo.
Grasso sotto le ascelle: esercizi per eliminarlo

Ultimo aggiornamento: 18 dicembre, 2020

Il grasso sotto le ascelle può essere fastidioso, oltre che antiestetico, soprattutto se vogliamo indossare una camicetta smanicata o qualunque altro indumento lasci un po’ scoperte le braccia.

Invece di rassegnarvi a coprire questa parte con maglie a maniche lunghe, maglioni e simile, la cosa migliore da fare è allenare le braccia seguendo un programma di allenamento.

Vi piacerebbe scoprire alcuni esercizi per eliminare il grasso sotto le ascelle prima possibile? Allora continuate a leggere.

Esercizi per eliminare il grasso sotto le ascelle

Oggi vedremo alcuni esercizi per eliminare il grasso sotto le ascelle in modo semplice e che possono essere eseguiti in casa propria.

In alcuni di questi sarà necessario usare dei pesi. Se non li avete, potrete sostituirli con sacchi di sabbia da 1 kg o bottiglie d’acqua da 1 lt. Ci sono tanti modi creativi per improvvisare dei manubri casalinghi provvisori!

1. Piegamenti

Donna esegue flessioni

Questo esercizio è simile a una flessione, ma bisogna appoggiare le ginocchia e con il proprio peso flettere le braccia per poi dare di nuovo la spinta verso l’alto.

Possiamo aggiungere a questo esercizio altre due varianti in modo da renderlo più complesso.

  • Dopo aver eseguito 10 o 12 ripetizioni come descritto, possiamo allungare una gamba.
  • Eseguiremo altre ripetizioni e poi appoggeremo di nuovo questa gamba e stireremo l’altra.
  • L’opzione finale, non adatta ai principianti, è allungare entrambe le gambe e quindi realizzare l’esercizio completo come una flessione normale. Quanto più riusciremo ad abbassarci, tanto meglio.
  • In ognuna delle varianti è importante provare a toccare il pavimento con il petto.
  • Tra un esercizio e l’altro dovremo fare pause di un minuto.

2. Apertura laterale

Per questo secondo esercizio adatto a eliminare il grasso sotto le ascelle sarebbe bene disporre di una panca inclinata. Inoltre, è necessario usare i manubri.

Se non abbiamo una panca inclinata, possiamo usare una palla da ginnastica.

  • Stendiamoci sulla panca inclinata e lasciamo cadere le braccia lungo i lati con i pesi.
  • Le braccia non dovranno essere completamente stese, ma leggermente flesse.
  • Torniamo alla posizione iniziale. Realizziamo 3 serie da 12 ripetizioni.
  • Tra una serie e l’altra faremo una pausa di 5 minuti.

3. Alzate laterali

Anche per questo esercizio useremo dei manubri:

  • Per realizzarlo ci metteremo in piedi, con le gambe leggermente separate e un po’ inclinate in avanti.
  • Flettiamo leggermente le braccia e solleviamo i pesi da entrambi i lati come se volessimo volare. È importante che la forza si concentri sulle braccia senza creare tensioni sulla cervicale.
  • Questo esercizio può essere eseguito seduti su una panca, inclinandoci leggermente in avanti. Tuttavia, è meglio eseguirlo in piedi.
  • Proveremo a eseguire 3 serie da 10 o 12 ripetizioni.

4. Sollevamento pesi laterale

Il quarto di questi esercizi per eliminare il grasso sotto le ascelle richiede anch’esso l’uso dei manubri. Questo esercizio può essere eseguito in piedi o seduti. L’importante è avere sufficiente spazio per allargare le braccia ai lati.

Con un peso in ciascuna mano, solleviamo le braccia all’altezza delle spalle. Bisogna muovere solo le braccia. Le spalle devono rimanere immobili e il collo non deve essere teso.

Dato che si tratta di un esercizio faticoso, possiamo iniziare con 3 serie da 7 o 10 ripetizioni. A mano a mano che progrediamo, possiamo arrivare a 12 ripetizioni.

Potrebbe interessarvi leggere: Esercizi per i fianchi: i 5 migliori 

5. Plank laterale

Plank laterale

 

L’ultimo esercizio è un plank, ma laterale.

  • Per farlo, ci metteremo di lato, appoggiando l’avambraccio al pavimento e sollevando la schiena
  • Dobbiamo provare a mantenere il corpo in linea retta facendo in modo che la schiena non si abbassi. Possiamo poggiare l’altra mano sul fianco o tenerla in aria.
  • Proveremo a mantenere questa posizione il più a lungo possibile. Ripeteremo 3 volte prima di cambiare lato.

Consigliamo di leggere: 5 esercizi per rassodare il seno

Il grasso sotto le ascelle può essere molto fastidioso

Questi esercizi per eliminare il grasso sotto le ascelle possono essere un punto di partenza per iniziare ad adottare uno stile di vita più attivo, ma dobbiamo ricordare che non possiamo fare affidamento solo su di essi per diventare agili e tonici.

Dobbiamo cercare di seguire un programma di allenamento variegato, che ci permetta di allenare diverse parti del corpo. In questo modo eviteremo anche di cadere nella monotonia e nella noi al momento di allernarci.

Dobbiamo essere consapevoli che i cambiamenti non avvengono da un giorno all’altro. Sarà necessario aspettare ed essere perseveranti per progredire man mano in ogni esercizio aggiungendo più ripetizioni e più peso… Per questo bisogna portare pazienza e godersi il percorso tanto quanto la meta.

Potrebbe interessarti ...
Interruzione dell’esercizio fisico: effetti sul cervello
Vivere più saniLeggi in Vivere più sani
Interruzione dell’esercizio fisico: effetti sul cervello

Il nostro corpo ha bisogno di movimento e di esercizio fisico. Non è naturale stare fermi. La sedentarietà influisce negativamente sul cervello.