Guarigione dell’ulcera gastrica: rimedi naturali

Oltre a ricorrere a questi rimedi naturali, è fondamentale ridurre il consumo dei cibi che possono irritare la mucosa gastrica e aggravare lo stato dell'ulcera

L’ulcera gastrica è una lesione a carico della mucosa gastrica a causa della produzione eccessiva di succhi gastrici. Oggi vediamo i migliori rimedi naturali per una rapida guarigione dell’ulcera gastrica.

Si tratta di un disturbo che genera una forte sensazione di bruciore, oltre che infiammazione, reflusso e altri sintomi digestivi.

La maggior parte delle volte si manifesta a causa dell’infezione del batterio H. Pyloribenché sia associata anche all’eccessivo consumo di tabacco, alcool e alcuni cibi irritanti.

Malgrado non tutti i casi siano gravi, è essenziale prestarvi la giusta attenzione affinché non facciano la loro comparsa altre complicanze a carico dell’organismo.

Per fortuna, oltre ai trattamenti farmacologici esistono alcuni rimedi naturali che aiutano ad accelerare il processo di guarigione.

Nello spazio a seguire vi presentiamo nel dettaglio i 5 rimedi migliori, in modo che non esitiate a prepararli qualora soffriate di questo problema. Prendete nota!

Rimedi naturali per la guarigione dell’ulcera gastrica

1. Acqua tiepida con miele

Acque e miele

Il miele contiene un enzima conosciuto come “glucosio ossidasi” che aiuta a combattere l’infezione batterica che provoca l’ulcera gastrica.

Questa sostanza, assieme alle sue vitamine e sali minerali, accelera la cicatrizzazione della ferita e neutralizza il bruciore provocato dai succhi acidi.

Ingredienti

  • 1 tazza d’acqua (250 ml)
  • 2 cucchiai di miele biologico (50 g)

Preparazione

  • Mettete a riscaldare la tazza d’acqua e aggiungete un paio di cucchiai di miele.

Modalità di consumo

  • Assumete la bevanda a digiuno, come minimo per due settimane.

2. Tisana di camomilla e melissa

Unendo le proprietà della camomilla con il potere curativo della melissa, otteniamo una bevanda naturale contro le manifestazioni dell’ulcera.

Queste piante, inoltre, concentrano principi attivi antinfiammatori e antibatterici che riducono l’irritazione provocata dalle ferite.

Ingredienti

  • 1 tazza di acqua (250 ml)
  • ½ cucchiaino di fiori di camomilla (2 g)
  • ½ cucchiaino di melissa (2 g)

Preparazione

  • Mettete a bollire una tazza d’acqua, e quando comincia a bollire, aggiungete gli estratti.
  • Lasciate riposare per 15 minuti e poi filtrate la tisana.

Modalità di consumo

  • Bevete una tazza di tisana ogni sera dopo cena.
  • Ripetete il trattamento per 2 o 3 settimane.

3. Succo di aloe vera

Succo di aloe vera

Il naturale gel di aloe vera è uno degli alleati della digestione più consigliati per contrastare l’eccesso di acidità e le ulcere.

I suoi composti cicatrizzanti, antinfiammatori e rigeneratori contribuiscono a riparare la mucosa gastrica, placando il bruciore e l’irritazione.

Ingredienti

  • 3 cucchiai di gelatina di aloe vera (45 g)
  • 1 cucchiaio di miele (25 g)
  • ½ tazza d’acqua (125 ml)

Preparazione

  • Frullate tutti gli ingredienti per qualche minuto

Modalità di consumo

  • Consumate la bevanda dopo mangiato, massimo 2 volte al giorno.
  • Seguiteil trattamento per una settimana.

4. Succo di patata

Mentre un cucchiaio di succo naturale di patata può ridurre il bruciore di stomaco, il consumo quotidiano del succo diluito con acqua contribuisce alla guarigione dell’ulcera gastrica in poco tempo.

Questo ingrediente riduce l’infiammazione nello stomaco e aiuta a regolare il pH per ridurre l’acidità.

Ingredienti

  • 1 patata piccola
  • ½ tazza d’acqua (125 ml)

Preparazione

  • Tagliate a fette la patata e frullatela assieme a mezza tazza d’acqua.

Modalità di consumo

  • Consumate la bevanda alle prime avvisaglie di bruciore.
  • Bevetela al mattino, per 10 o 12 giorni.

5. Acqua di semi di lino

Come preparare questo rimedio a base di semi di lino

I semi di lino sono noti per le loro proprietà dimagranti e digestive, e sono anche una valida opzione per la guarigione dell’ulcera gastrica.

Le loro fibre naturali prevengono la costipazione, mentre i loro acidi grassi e aminoacidi aiutano a riparare la mucosa gastrica.

Sono l’ideale per nutrire i batteri “buoni” dell’intestino, e come se non bastasse, contribuiscono a neutralizzare gli acidi.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di semi di lino (10 g)
  • ½ tazza d’acqua (125 ml)

Preparazione

  • Immergete i semi di lino in una mezza tazza di acqua tiepida e lasciate riposare per tutta la notte.

Modalità di consumo

  • Dopo che il mattino dopo i semi avranno rilasciato una sostanza gelatinosa, filtrate la bevanda e consumatela a digiuno.
  • Ripetete il trattamento ogni giorno, almeno per 3 settimane.

Ricordate che, oltre ad assumere questi rimedi naturali, è fondamentale seguire corrette abitudini alimentari, evitando le fonti di grassi saturi, i cibi piccanti e irritanti.

È indicato anche aumentare il consumo di acqua, e distribuire il cibo in cinque o sei pasti giornalieri.

Guarda anche