Herpes sulla schiena: i 5 rimedi migliori

Si ritiene che, assumendo cibi e bevande che contribuiscano a "rafforzare" il sistema immunitario, sia possibile alleviare l'herpes della schiena.
Herpes sulla schiena: i 5 rimedi migliori

Ultimo aggiornamento: 03 febbraio, 2021

L’herpes sulla schiena non è soltanto un problema estetico. Questa patologia può avere diverse cause e sintomi in base al virus che ne è la causa. Per questo motivo, è bene scoprire qual è il tipo di herpes di cui soffriamo e trattarlo al più presto possibile.

A livello popolare, si pensa che, per alleviare i disturbi provocati dall’herpes sulla schiena, sia possibile ricorrere all’uso di determinati rimedi naturali. Alcuni di essi sono costituiti dal lievito di birra, l’aloe vera e la propoli.

Herpes sulla schiena

Combattere l'herpes sulla schiena.
L’herpes zoster, noto anche come “fuoco di Sant’Antonio”, è un’infezione che provoca un’eruzione cutanea dolorosa, con presenza di vesciche piene di liquido, e che è in grado di causare altri disturbi, come dolore, prurito, ecc.

L’herpes è una malattia infettiva di natura virale. È considerata una patologia cronica, dal momento che il virus rimane nell’organismo e si manifesta in base a diversi fattori.

I sintomi, la zona interessata e la gravità variano in base al virus, che può essere simplex o zoster.

Sia l’herpes sulla schiena che quello che si manifesta in altre parti del corpo colpiscono l’organismo quando il sistema immunitario è debole.

Per quanto riguarda il trattamento, la Società spagnola di medicina interna segnala quanto segue:

  • Non è possibile eliminare dall’organismo il virus dell’herpes zoster attraverso nessun trattamento, anche se è possibile assumere determinati farmaci per alleviare o ridurre i sintomi e guarire al più presto possibile.
  • È necessario applicare anche un trattamento topico sulle lesioni cutanee, allo scopo di accelerare il processo di formazione delle croste ed evitare i disturbi derivanti dalle sovrainfezioni. Generalmente si applicano degli impacchi di solfato di zinco diluiti.

Rimedi naturali per l’herpes sulla schiena

Nelle righe che seguono condivideremo con voi alcune informazioni riguardanti questi rimedi. Tuttavia, desideriamo chiarire che questi rimedi non devono mai sostituirsi al trattamento farmacologico né esentarvi dal seguire le raccomandazioni ricevute dal medico.

Ricordate che, anche se il loro impiego viene proposto spesso, i rimedi naturali non rappresentano sempre la soluzione migliore per tutti i casi. Inoltre, bisogna tenere conto del fatto che, se il medico dovesse autorizzarne l’uso e consumo, il rimedio non costituirebbe altro che un fattore in più nel contesto di uno stile di vita sano.

Secondo gli esperti della Mayo Clinic, uno dei rimedi casalinghi che possono contribuire a offrirci un po’ di sollievo è rappresentato dall’applicazione di impacchi freddi sulle vesciche. Inoltre, indicano anche che, invece di applicare impacchi, si potrebbe ricorrere a dei bagni freddi.

1. Echinacea

Infuso di echinacea.

L’echinacea è una pianta alla quale si attribuiscono diverse proprietà. È stata impiegata per via topica in presenza di ulcere, piaghe e altre malattie, come l’herpes sulla schiena.

Anche se non è del tutto confermato il fatto che possieda proprietà antinfiammatorie, antibatteriche, antivirali e antisettiche, alcuni scienziati ritengono che si tratti di un rimedio dotato di alcune potenzialità. Tuttavia, segnalano anche che è importante continuare ad approfondire le ricerche in merito.

A livello popolare, si dice che l’infuso di echinacea potrebbe aiutare a “rafforzare” il sistema immunitario, contribuendo così al trattamento dell’infezione.

C’è chi consuma l’infuso di echinacea per alleviare l’herpes sulla schiena; tuttavia, non è confermato che a questa bevanda possa essere attribuito alcun tipo di miglioramento.

In uno studio pubblicato nel 2010, è stata raggiunta la conclusione secondo la quale alcuni composti dell’echinacea possono risultare utili nel trattamento dei pazienti affetti da herpes labiale ricorrente.

2. Lievito di birra

Il lievito di birra contiene lisina, uno dei dieci amminoacidi essenziali per gli esseri umani. Inoltre, nella sua composizione sono presenti anche altri importanti nutrienti, come:

  • Minerali e oligoelementi (come il selenio e il cromo).
  • Vitamine del gruppo B, acido folico e biotina/pantotenato.
  • Glutatione.
  • Fibre.

Si ritiene che, grazie al suo contenuto di lisina, il lievito di birra potrebbe aiutare a combattere l’infezione da herpes simplex. Per questa ragione, in ambito popolare si consiglia di consumare questo alimento all’interno della propria dieta, per poter così ottenere questo beneficio e, inoltre, “rafforzare” la salute del sistema immunitario.

*Prima di iniziare ad assumere lievito di birra sotto forma di compresse o altri formati simili, è consigliabile consultare il medico.

Potrebbe interessarvi leggere anche: Il lievito di birra e quali benefici offre

3. Aglio

Spicchi d'aglio.

Si ritiene che l’aglio sia un alimento che, grazie al suo contenuto di allicina, può agire da antibiotico naturale, in grado di contribuire a combattere le infezioni. Tuttavia, è stato verificato che il consumo di aglio, in sé, non è in grado di offrire questi benefici.

C’è chi lo consuma regolarmente all’interno della propria dieta e chi lo pesta per applicarne l’impasto sulle ferite. Ciononostante, i dermatologi hanno chiarito che questa azione non è consigliabile, dal momento che può causare irritazione o aggravare il quadro clinico.

Vi consigliamo di leggere anche: Olio all’aglio, ricetta, utilizzo e benefici

4. Propoli

Un altro alimento considerato un possibile antibiotico naturale è rappresentato dalla propoli. Tuttavia, non esiste alcuna evidenza che dimostri la sua capacità di svolgere questa funzione o di contribuire in misura significativa al trattamento dell’herpes sulla schiena o di qualunque altra infezione.

Propoli.

5. Aloe vera

Dal momento che le vengono attribuite proprietà cicatrizzanti e antinfiammatorie, spesso l’aloe vera viene consigliata come rimedio naturale per le vesciche causate dall’herpes sulla schiena.

Ancora una volta, i dermatologi non consigliano di fare questo uso dell’aloe vera, perché potrebbe risultare controproducente. Nel caso in cui si desideri ricorrere a questo o ad altri rimedi, si raccomanda di consultare prima il medico.

Osservazione finale

Per trattare in modo adeguato l’herpes della schiena, la cosa migliore che potete fare consiste nel rivolgervi al medico e seguire le sue indicazioni. In forma aggiuntiva, è consigliabile che seguiate abitudini di vita sane, in grado di giovare notevolmente alla vostra salute, non soltanto in caso di malattia.

Potrebbe interessarti ...
Herpes zoster o fuoco di Sant’Antonio
Vivere più saniLeggilo in Vivere più sani
Herpes zoster o fuoco di Sant’Antonio

Che cos'è l'herpes zoster o fuoco di Sant'Antonio? Come si cura e si previene questa patologia? Ecco tutte le informazioni.



  • Bascones-Martínez A., Pousa-Castro X.. Herpesvirus. Av Odontoestomatol  [Internet]. 2011  Feb [citado  2018  Nov  03] ;  27( 1 ): 11-24. Disponible en: http://scielo.isciii.es/scielo.php?script=sci_arttext&;pid=S0213-12852011000100002&lng=es.
  • Domínguez-Fernández, R.N., Arzate-Vázquez, I., Chanona-Pérez, J. J., Welti-Chanes, J. S., Alvarado-González, J. S., Calderón-Domínguez, G., Garibay-Febles, V., & Gutiérrez-López, G. F.. (2012). El gel de Aloe vera: estructura, composición química, procesamiento, actividad biológica e importancia en la industria farmacéutica y alimentaria. Revista mexicana de ingeniería química11(1), 23-43. Recuperado en 02 de noviembre de 2018, de http://www.scielo.org.mx/scielo.php?script=sci_arttext&;pid=S1665-27382012000100003&lng=es&tlng=es.
  • Griffith, R., Walsh, D. E., Myrmel, K. H., Thompson, R. W., & Behforooz, A. (1987). Success of L-lysine therapy in frequently recurrent herpes simplex infection: Treatment and prophylaxis. Dermatology. https://doi.org/10.1159/000248823
  • Hudson, J.B. Applications of the phytomedicine Echinacea purpurea (Purple Coneflower) in infectious diseases. J Biomed Biotechnol. 2011;2012:769896. Disponible en: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3205674/
  • Prado A., Bernardita; Le-Bert Z., Marcela; Carrión A., Flavio; José Martínez G., María; Honeyman M., Juan. – Estudio del efecto inmunomodulador de la Equinácea purpúrea en pacientes con herpes labial recurrente – Imunomodulatory effects of Echinacea purpurea in patients with recurrent herpes labialis – Rev. chil. dermatol;26(4): 379-384, 2010. Disponible en: https://www.sochiderm.org/web/revista/26_4/3.pdf