I molteplici infortuni di Dembelé nell'FC Barcelona

Se c'è qualcosa che danneggia la carriera di un atleta, è quello di subire ripetuti infortuni in breve tempo. Questo è quello che è successo a Ousmane Dembelé durante i suoi anni al Barcellona.
I molteplici infortuni di Dembelé nell'FC Barcelona

Ultimo aggiornamento: 10 luglio, 2022

Ousmane Dembelé ha subito moltissimi infortuni dal suo arrivo all’FC Barcelona nel 2017. Questi gli hanno impedito di allenarsi normalmente e di esibirsi ai massimi livelli con la squadra spagnola.

L’attaccante francese, appena 25enne, ha dimostrato ampiamente di essere fuoriclasse: prima allo Stade de Rennes nel suo paese natale; più tardi in Germania, giocando per il Borussia Dortmund. È qui che ha catturato l’attenzione del Barcellona, che ha investito 140 milioni di euro per averlo in squadra.

Il fisico non ha però eguagliato il grande talento dell’attaccante, che ha trascorso più di 700 giorni inattivo negli anni in cui ha giocato per la squadra spagnola.

Gli infortuni di Dembelé

Nel seguente elenco descriveremo quali problemi fisici ha sofferto Ousmane Dembelé come giocatore del Barcellona. Molti di loro sono lesioni muscolari, ma ce ne sono anche di altri tipi.

1. Strappi alla coscia e problemi muscolari

È alla coscia, la parte dell’arto inferiore situata tra l’anca e il ginocchio, che Dembelé ha avuto più problemi. Ha riportato lesioni ripetute sia nei bicipiti che nei muscoli posteriori della coscia, che sono i muscoli della parte anteriore e posteriore della gamba.

Nel 2017, durante la sua prima stagione al Barcellona, ha sofferto la rottura del tendine del bicipite femorale della coscia sinistra. Di conseguenza, ha subito un intervento chirurgico che lo ha costretto 106 giorni fuori dal campo. Questo tendine è quello che unisce il muscolo bicipite femorale con l’ischio, un osso situato nella parte inferiore del bacino.

Successivamente, nel gennaio 2018, si era appena ripreso dall’infortunio precedente quando ha patito una rottura fibrillare alla coscia sinistra. Questo non è altro che una lesione nota anche come strappo, in cui si strappano le fibre che compongono il muscolo. Per tornare all’attività fisica è necessario attendere che queste fibre si ricompongano.

Infortunio al tendine del ginocchio, come accaduto a Dembelé.
Un infortunio impedisce di proseguire con l’attività fisica.

L’anno successivo, nel 2019, il giocatore francese ha subito uno stiramento del bicipite femorale della coscia sinistra. In questo caso c’è uno stiramento che genera dolore, ma non ci sono strappi o lividi. Il recupero di solito richiede un paio di giorni.

Nonostante si sia ripreso rapidamente, il prematuro ritorno in campo gli ha giocato un brutto scherzo, con uno strappo muscolare al bicipite femorale della gamba sinistra che lo ha lasciato inattivo per quasi un mese. In altre parole, ha subito un nuovo strappo muscolare.

Nello stesso anno si sono ripetuti altri disturbi ai muscoli posteriori della coscia della gamba destra. Nel 2020 altro infortunio muscolare alla coscia sinistra. L’ultimo pare sia stato uno stiramento del semimembranoso della coscia sinistra nel giugno 2021.

2. Distorsioni alla caviglia

All’inizio del 2019, Dembelé ha subito una distorsione alla caviglia sinistra. Nella stagione precedente, nel 2018, si era già infortunato alla caviglia destra.

Una distorsione è una distensione o rottura parziale o totale di un legamento. Questa lesione di solito si verifica dopo un movimento improvviso o una torsione eccessiva che questa struttura corporea non è in grado di sopportare.

L’infortunio del 2019 ha lasciato Dembelé inattivo per 18 giorni, mentre il precedente era avvenuto nell’ultima partita della stagione 2017/2018, quindi non ha saltato nessuna delle partite della sua squadra.

3. Problema al ginocchio

Come in molti altri calciatori, anche le ginocchia hanno causato problemi al benessere fisico di Dembelé. Non ci sorprende, considerando che il calcio è uno sport di contatto in cui queste articolazioni ricevono un impatto permanente ad ogni passo.

In ogni caso, va notato che gli infortuni al ginocchio non abbondano nella storia medica di Dembelé. Proprio nel 2021, durante gli Europei, subì un disinserimento del tendine bicipite del ginocchio destro, giocando per la Francia. Questo lo ha lasciato non solo fuori dal torneo, ma anche dalla successiva pre-stagione con il Barça.

Nello specifico, il disinserimento di un tendine si verifica quando questo si disconnette dall’articolazione che deve unirsi ad un gruppo muscolare. Nel caso discusso, il tendine del bicipite si è staccato dall’articolazione del ginocchio.

Gli infortuni hanno colpito Dembelé come giocatore del Barcellona.
I giorni di inattività per un giocatore sono un calvario, poiché perde regolarità e aumenta il rischio di un nuovo infortunio.

Potrebbe interessarvi: Frattura da stress: cos’è e come riconoscerla

Dembelé e il suo calvario di infortuni con il Barcellona

Gli infortuni che ha dovuto subire Dembelé dimostrano che il fisico di un atleta è importante quanto le sue capacità o il dono innato che può avere. Entrambe le cose vanno di pari passo e devono essere migliorate per ottenere prestazioni ai massimi livelli.

Per sfortuna, per motivi biologici o per qualsiasi altro motivo, Ousmane Dembelé è stato afflitto da una serie infortuni con il Barcellona che lo hanno lasciato fuori da più di cento partite. È ancora giovane, ma dovrà trovare delle soluzioni se vorrà prolungare la sua carriera con le migliori squadre europee.

Potrebbe interessarti ...
Gli infortuni che hanno lasciato famosi calciatori fuori dai Mondiali
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Gli infortuni che hanno lasciato famosi calciatori fuori dai Mondiali

Non sempre il sogno di un calciatore professionista si realizza: ecco 5 infortuni che hanno lasciato famosi calciatori fuori dai Mondiali.