Le numerose proprietà della cannella

20 gennaio 2015

Il nome scientifico è “Cinnamomum verum” ed è una spezia che si usa principalmente per aromatizzare pietanze, dolci e il caffè. In molte culture millenarie la cannella viene considerata un alimento miracoloso in quanto ha dei componenti di grande beneficio per la saluteÈ un ottimo rimedio per prevenire le malattie e con il tempo si scoprono sempre proprietà nuove. Continuate a leggere questo articolo per scoprire i benefici della cannella.

I benefici della cannella che forse non tutti conoscono

L’aroma caratteristico e il sapore che conferisce alle pietanze, soprattutto quelle dolci, fanno della cannella una spezia tra le più usate  in ambito gastronomico. Tuttavia, la cannella è molto di più di una semplice spezia, è un ingrediente che apporta grandi benefici per la salute.
Recentemente si è scoperto che la cannella ha la capacità di ridurre gli zuccheri nel sangue e che protegge dalla dislipidemia. Tra i benefici di questa spezia che si ottiene dalla corteccia dell’albero, inoltre, ricordiamo che favorisce la digestione, allevia i disturbi intestinali, la flatulenza e la distensione addominale.

È tra le spezie con maggiori capacità antiossidanti, grazie ai suoi componenti fenolici (presenti anche nell’uva e nel vino rosso). Ricordiamo che contiene anche flavonoidi in grande quantità, come nei mirtilli.

Cannella2

Se consumate olio di cannella, potrete ridurre la crescita di funghi, in quanto è un potente antibatterico. Questa soluzione viene ampiamente adottata nell’industria dei cosmetici. La cannella contiene vitamina B1, vitamina C, fosforo, potassio, nutrienti essenziali per la buona salute dell’organismo. Ha un effetto rilassante, infatti ha la capacità di distendere i nervi, di ridurre lo stress, l’irritabilità, l’ansia e perfino la depressione.

Il suo potere antinfiammatorio serve a calmare i dolori ai muscoli o alle articolazioni, dovuti, ad esempio, all’artrite reumatoide o a contratture dovute a posture scorrette. È stato dimostrato che allevia i sintomi di tosse, raffreddore e congestione. Riduce i livelli di glucosio e di grassi nel sangue, quindi è un alimento perfetto per chi soffre di diabete o di problemi di colesterolo.

Miele-e-cannella

La cannella ha dei vantaggi anche per quanto riguarda l’apparato digerente, oltre a quelli già citati, ha proprietà antiemetiche, vale a dire, contrasta il vomito, aiuta a risvegliare l’appetito (ideale quindi per pazienti che hanno determinate malattie) ed è un potente antidiarroico.

Le donne in particolare possono trarre beneficio dalla cannella perché riduce i dolori mestruali e favorisce la circolazione periferica. Le donne che desiderano una gravidanza devono evitare di esagerare con il consumo di cannella perché potrebbe avere effetti anticoncezionali, lo stesso vale per le donne incinte perché potrebbe provocare aborti spontanei.

Una proprietà medicinale curiosa della cannella, e che di sicuro non tutti conoscono, è che calma il dolore quando ci si scotta la lingua (una cosa che può avvenire di frequente). Basta semplicemente succhiare una stecca di cannella per trovare sollievo.

Miele-e-cannella2

Come trarre beneficio dalla cannella

Quando comprate la cannella, potete trovarla in stecche oppure in polvere. In qualunque caso, conservatela con cura in un recipiente di vetro a chiusura ermetica. Poi, riponetela in un luogo buio, fresco e asciutto. La cannella in stecca si mantiene fresca per un anno, mentre quella in polvere per sei mesi anche se può estendere la sua vita utile se la mettete in frigorifero in un recipiente chiuso. Per verificare che la cannella sia fresca, annusatela. Dovrebbe avere un odore dolce.

La cosa migliore è acquistare la cannella biologica, coltivata senza l’uso di pesticidi o di prodotti nocivi per la salute che potrebbero aver ridotto o eliminato la vitamina C e i carotenoidi.

Per godere di tutti i benefici della cannella di cui vi abbiamo parlato, vi consigliamo di consumarne da 1 a 6 grammi al giorno. Per avere un’idea di questa dose, sappiate che un cucchiaino di cannella in polvere corrisponde a 4 grammi. La potete usare per varie preparazioni, per guarnire un piatto, spolverizzandola sulle pietanze o usandola cruda (ha un sapore forte) in combinazione con altri alimenti. L’ideale è ingerire la cannella durante i pasti o con bevande calde perché quelle fredde non la assorbono correttamente e potrebbe risultare pesante.

Cannella-alloro

Una delle opzioni migliori per consumare la cannella è con infusi come i tè oppure con il caffè. Fa molto bene in caso di raffreddore o influenza. Un cucchiaino di cannella in una tazza di tè verde è sufficiente. Al caffè solubile potete aggiugere un cucchiaino e mezzo di cannella, prima di versare l’acqua calda.La cannella, inoltre, dà un sapore delizioso alle zuppe, soprattutto quelle a base di lenticchie o fagioli neri, che avranno quindi una nota esotica.

Potete usare la cannella come digestivo dopo il pranzo o la cena. È l’ideale per chi soffre di acidità o pesantezza di stomaco e dopo i pasti abbondanti (come quelli delle vacanze di Natale). Un tè alla cannella prima di andare a dormire vi eviterà di sentirvi appesantiti dopo aver mangiato.

Ci sono altri modi per trarre beneficio dalla cannella. Uno studio ha rivelato che annusare questa spezia stimola la funzione cerebrale e aumenta il processo cognitivo. Alcune persone, inoltre, masticano un po’ di cannella per ottenere lo stesso effetto. La cannella, quindi, è ottima prima di un esame o se si deve studiare per tutta la notte.

Molti usano l’olio di cannella oppure prodotti cosmetici a base di questa sostanza. Infine, ricordiamo un impiego molto comune della cannella: spolverizzarla sui dessert con crema o panna montata. Conferirà a qualsiasi dolce un sapore delizioso ed è un modo goloso di trarre beneficio da questa spezia.

Guarda anche