Ikigai, il segreto giapponese per vivere meglio

L'ikigai è la nostra ragion d'essere e, prima sappiamo come riconoscerla, prima potremmo iniziare a giocare il nostro ruolo nel mondo e andare avanti senza perdere tempo
Ikigai, il segreto giapponese per vivere meglio

Ultimo aggiornamento: 20 febbraio, 2018

L’ikigai è la cosiddetta “ragione d’essere” e nella cultura giapponese si crede che ognuno di noi ne abbia una.

Questa parola per molti sconosciuta si riferisce a ciò che dà senso alla nostra vita. Qual è il nostro obiettivo? Per cosa siamo qui?

Questa ragione di essere risiede in ognuno di noi, nasce con noi. Tuttavia, c’è un problema.

Il problema dell’ikigai è che, anche se tutti lo hanno, non tutti lo trovano. Alcuni impiegano anni, altri solo mesi, mentre altri conoscono la loro ragione di essere sin da quando erano piccoli.

Trovate il vostro ikigai e siate felici

Donna triste

Secondo la cultura giapponese, quando trovate il vostro ikigai, è impossibile non essere felici. Avrete trovato ciò che dà senso alla vostra vita e vi sveglierete ogni giorno con voglia ed energia.

Questo è un problema che molte persone soffrono nella cultura occidentale. Pochi conoscono la loro ragione di essere e, quindi, si comportano come se avessero il pilota automatico.

Non assaporano la vita, vivono quasi per inerzia.

Volete sapere come cercare il vostro  ikigai o, se lo avete trovato, cosa fare per non perderlo? Fate attenzione a questi consigli.

Seguite il vostro ikigai

Anche se al momento non avete trovato il vostro ikigai, è importante che sappiate che in voi c’è qualcosa, una passione o un talento a cui non avete prestato la dovuta attenzione.

Ad esempio, potreste non sapere di avere un dono speciale per motivare i vostri amici e, forse, il vostro ikigai è quello di diventare un allenatore motivazionale o un oratore.

Cercate in voi stessi, questo è il vostro obiettivo e poi inseguite il vostro ikigai in ogni passo che fate.

Vivete nel presente

Donna felice all'aperto

Come abbiamo detto prima, ci sono molte persone che vivono con il pilota automatico, qualcosa che non capita a chi sa qual è la propria ragione di essere.

Il motivo è che vivono nel momento presente mentre rimuovono tutti quei pensieri sul passato e sul futuro che stanno occupando uno spazio prezioso nelle loro menti.

Provate a praticare la mindfulness o qualche tipo di meditazione. Potreste scoprire cosa dà senso alla vostra vita quando meno ve lo aspettate.

Non accontentatevi, datevi una mossa

A volte, ci piace essere in vacanza per non fare nulla o, semplicemente, ci piacerebbe avere abbastanza soldi per non dover lavorare per vivere.

Tuttavia, spendere e non fare nulla che ci arricchisce potrebbe diventare un tormento nel corso degli anni. Quindi, non accontentatevi.

Non accontentatevi di quel lavoro mediocre che non vi soddisfa o anche di fare le cose abbastanza bene. Sforzatevi, superatevi e andate avanti. Avete qualcosa da apportare a questo mondo, non perdete tempo.

Fate quello che amate

Cosa vi piace fare? Sciare, suonare uno strumento, leggere, viaggiare? Fate ciò che amate e non inventate scuse. Se lo farete, perderete il vostro ikigai e dovrete ricominciare a cercarlo.

A volte, “Non ho tempo”, “Non ho soldi” o “Lo farò più avanti” ci aiuta a rimandare ciò che vorremmo fare qui subito.

Forse crediamo che vivremo per l’eternità o che potremo farlo in futuro, quando in realtà non è così. Vi ricordate che dovete vivere nel presente? Beh, smettete di rimandare quello che volete.

Prendetevi cura dell’ambiente

L’ambiente è molto importante. Vivere a contatto con la natura e fare passeggiate all’aperto, avendo cura di coltivare sane amicizie intorno a noi, ed essere positivi, aiuterà il nostro ikigai.

Molte volte ci lamentiamo, stiamo al fianco di persone tossiche… Per cosa? Questo non vi aiuta.

Prendetevi cura di ciò che vi circonda, godetevi la natura, realizzate che tutto è molto più semplice di quanto sembri e che il vostro ikigai è proprio lì, dietro all’angolo.

Prima di andarvene, non perdetevi: 8 consigli per combattere la tristezza e lo sconforto

Non trovate il motivo per alzarvi ogni mattina? Non apparirà dal nulla se non lo cercate, se non vi muovete.

Lamentarsi e sentirsi frustrati non vi aiuterà. Iniziate ad essere più positivi, a fare piccoli passi in avanti, a conoscervi meglio e, quando meno ve lo aspettate, saprete perché siete qui, in questo mondo.

Potrebbe interessarti ...
5 strategie per vedere sempre il lato positivo delle cose
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
5 strategie per vedere sempre il lato positivo delle cose

Volete imparare a vedere sempre il lato positivo delle cose? Siamo circondati dalla negatività. È giunto il momento di trasformare il negativo in p...



  • Khoury, B.; Lecomte, T.; Fortin, G., et al. (2013). “Mindfulness-based therapy: a comprehensive meta-analysis”, Clin Psychol Rev, 33 (6): 763-771.
  • Nolen-Hoeksema, S.; Wisco, B. E., and Lyubomirsky, S. (2008). “Rethinking rumination”, Perspectives on Psychological Science, 3 (5): 400-424.
  • Segal, Z. V., Williams, J. M., y Teasdale, J. D. (2006). Terapia cognitiva de la depresión basada en la consciencia plena. Un nuevo abordaje para la prevención de recaídas. Bilbao: Desclée de Brouwer.