Il miglior esfoliante viso per il proprio tipo di pelle

· 23 febbraio 2018
La nostra pelle determinerà il tipo di esfoliante che dovremmo usare, anche se dovremmo sempre evitare prodotti chimici e optare per alternative naturali

Usare il miglior esfoliante viso può aiutarci a migliorare notevolmente lo strato superficiale della cute, in quanto è una semplice abitudine che migliora la rigenerazione cutanea e dona tonicità e luminosità, eliminando le impurità.

Scoprite in questo articolo qual è lo scrub migliore per il vostro viso, fatto in casa e con ingredienti naturali, in base al vostro tipo di pelle.

Tipi di esfolianti

Dobbiamo distinguere tra due tipi di esfolianti:

  • Gommage: questi esfolianti hanno una consistenza granulosa che, se strofinata contro la pelle in un massaggio, elimina le cellule morte. Possiamo usarli da soli o mescolarli con altri ingredienti più cremosi come, ad esempio, gel di aloe vera oppure oli vegetali.
  • Chimico: l’esfoliante chimico agisce attraverso l’uso di acidi. All’interno di questa categoria troviamo quelli più delicati e naturali, che sono prodotti dagli enzimi della frutta e della verdura. Per utilizzarli, dobbiamo applicare l’ingrediente in questione sulla pelle, lasciarlo agire e asciugare per qualche minuto e risciacquare il viso con acqua.

Sono entrambi efficaci e offrono diverse alternative per ogni tipo di pelle.

Consigliamo di evitare sempre gli esfolianti chimici non naturali che è possibile acquistare come prodotti cosmetici convenzionali, poiché a lungo termine possono danneggiare la pelle ed essere nocivi per l’ambiente, dal momento che molti non sono biodegradabili.

Il miglior esfoliante viso per ogni pelle

Scoprite a seguire qual è il miglior esfoliante viso per la vostra pelle. È possibile eseguire un’esfoliazione ogni settimana oppure ogni due settimane se la pelle è secca o delicata.

Pelle secca

Pelle secca

La pelle secca ha bisogno di un’idratazione profonda ogni giorno, al mattino e alla sera, per evitare l’eccessiva disidratazione e la comparsa prematura delle rughe. Di solito è una pelle con un bell’aspetto, ma necessita di molte cure.

È molto importante scegliere il giusto scrub per il viso, dal momento che molti esfolianti potrebbero asciugare ancora di più la pelle.

Consigliamo l’uso di un esfoliante enzimatico non aggressivo, come l’ananas.

  • Possiamo usare un pezzo o l’interno della buccia dopo averlo sbucciato.
  • Potrebbe provocare un p0′ di prurito in caso di piccole ferite o di pori dilatati.

Pelle grassa

Le persone che hanno la pelle grassa dovrebbero esfoliare il viso una volta alla settimana e ne noteranno immediatamente gli effetti, poiché la pelle rimarrà morbida e non sarà più lucida e unta.

  • L’esfoliante che meglio elimina il grasso è il sale marino, che, nel caso della pelle del viso, consigliamo di utilizzare in granuli fini. Per esfoliare il corpo, invece, è possibile usare anche il sale grosso.
  • Il sale pulisce in profondità, e fornisce minerali e oligoelementi alla pelle.

Pelle mista

Pelli normali e miste

Il miglior esfoliante viso per la pelle mista, caratterizzata da alcune zone secche e altre grasse, deve bilanciare il sebo senza seccare la pelle.

  • Il prodotto più adatto è lo zucchero. Possiamo usare zucchero di canna e unirlo, se lo desideriamo, a qualche goccia di olio di cocco extra vergine.

Pelle sensibile

La pelle sensibile, alla pari di quella secca, ha bisogno di regolari scrub, non troppo frequenti, ma con i prodotti giusti.

  • In questo caso sceglieremo un’altra opzione enzimatica, grazie alle incredibili proprietà del pomodoro.
  • Questo tipo di scrub, inoltre, è molto adatto in caso di scottatura.

Pelle matura

Pelle-matura

La pelle matura di solito presenta rughe e macchie, che devono essere combattute con esfoliazioni che promuovono la rigenerazione degli strati cutanei esterni. In questo modo otterremo una pelle più soda, omogenea e luminosa.

Per esfoliare la pelle matura, consigliamo di schiacciare dei semi d’uva, ricchi di resveratrolo, uno dei più potenti antiossidanti esistenti.

Possiamo anche lasciare i semi per qualche minuto sul viso per ottenere una maschera esfoliante ringiovanente.

Pelle con acne

Il miglior esfoliante viso per la pelle acneica aiuta ad alcalinizzare il pH cutaneo e combattere la comparsa di infezioni. La soluzione si trova nel bicarbonato di sodio.

Possiamo aggiungere qualche goccia di olio essenziale di tea tree per aumentarne i benefici.

Guarda anche