Impieghi del sale nei trattamenti di bellezza

· 2 novembre 2014
Fate attenzione quando applicate i trattamenti al sale sul viso, affinché il prodotto non finisca negli occhi, perché potrebbe irritarli.

Vi sorprenderà scoprire la varietà di impieghi e benefici del sale e come molti di questi possono essere incorporati nella vostra routine di bellezza. Di certo il sale non gode di una buona fama, ma nasconde una vasta gamma di perle preziose utili per la salute. In questo articolo vogliamo presentarvi che cosa il sale può fare per voi.

Proprietà del sale per i trattamenti di bellezza

Come detto in precedenza, il sale possiede un ampio ventaglio di utilizzi per migliorare il nostro aspetto, in particolare quello della pelle.

Esfoliante

Dopo esservi fatti il bagno e mentre avete ancora la pelle bagnata, spargete un po’ di sale sulle mani e poi sfregatelo molto delicatamente sulle braccia e sulle gambe. Il massaggio con il sale vi aiuterà a eliminare le cellule morte della pelle e migliorerà la circolazione sanguigna.

Tonico per il viso

tonico facciale

Potete anche provare il seguente trattamento per ridurre gli effetti della pelle grassa. Mettete dell’acqua tiepida in un flacone con diffusore (due parti d’acqua fredda per una di acqua calda) e aggiungete un cucchiaio di sale alla miscela. Assicuratevi che non sia troppo calda e spruzzatela sul viso evitando che vada negli occhi. In seguito asciugate tamponando con un asciugamano.

Occhi gonfi

In un recipiente mescolate un cucchiaino di sale marino con acqua calda. Poi, bagnate dei dischetti struccanti nell’acqua e applicateli sugli occhi per almeno 10 minuti; non aprite gli occhi per evitare irritazioni. Terminate il processo sciacquando con acqua fredda.

Pediluvio

pediluvio

Dopo una lunga giornata di lavoro di solito si finisce per avere i piedi molto stanchi. Il sale può essere la soluzione a questa stanchezza e al dolore ai talloni. Avete solo bisogno di acqua calda e di tre o quattro cucchiai di sale; immergete i piedi nell’acqua e lasciateli a bagno fino a che la temperatura non sia più di vostro gradimento.

Trattamento antiforfora

Il sale è un buon prodotto anche per combattere ed eliminare lo sporco e il grasso. Per poter realizzare questo trattamento vi consigliamo di controllare il vostro cuoio capelluto per assicurarvi di non avere cicatrici. Portate una saliera contenente sale marino in bagno e prima di lavarvi con lo shampoo spargete un po’ di sale sulla testa e massaggiate con estrema delicatezza. Cercate di rendere questo massaggio veramente delicato in modo che i grani di sale non provochino piccole ferite che poi potrebbero essere difficili da sopportare.

Elimina la lacca

Il sale può esservi d’aiuto anche nei giorni in cui notate che la sera c’è un eccesso di lacca sui vostri capelli. Mescolate un litro d’acqua, una tazza di succo di limone e una tazza di sale di Epsom. Bisogna preparare questa miscela almeno un giorno prima poiché dovete lasciarla riposare per 24 ore; versate la miscela sui capelli (completamente asciutti), lasciando agire per 20 minuti. Infine, lavate come sempre.

Qualcosa di più “sofisticato”

Whisky-terapia con sale

Questo trattamento contiene o viene preparato con sale marino, whisky, olio di cocco e di palma, e grano; questo trattamento dona un tono salutare alla pelle e aiuta a mantenere i capelli sani e morbidi. È ideale soprattutto per gli uomini, sebbene possa essere utilizzato anche dalle donne.

Spumante-terapia con sale

Questo trattamento viene preparato con sale di montagna, spumante, olio di cocco e di palma; può essere rafforzato con un aroma naturale di cedro che stimola la circolazione sanguigna, la scomparsa della cellulite e i problemi di ritenzione idrica. Inoltre, fa bene per i tessuti della pelle, prevenendone l’invecchiamento e restaurandoli.

Vino-terapia con sale

Funge da eccellente antiossidante e, come la spumante-terapia, è molto adatta per prevenire l’invecchiamento. In più, favorisce il restauro dei tessuti e il rafforzamento del sistema cardiovascolare. Questo trattamento contiene sale di montagna, vino rosso e olio solido di cocco e di palma.

Guarda anche