Il partner non fa mai regali, cosa fare?

Se avete l'abitudine di confrontare la vostra relazione con quelle degli altri, state commettendo un errore. Nell'articolo che segue vi spieghiamo a cosa fare attenzione per scoprire perché il vostro partner non vi fa regali.
Il partner non fa mai regali, cosa fare?
Isbelia Esther Farías López

Scritto e verificato da la filosofa Isbelia Esther Farías López.

Ultimo aggiornamento: 30 gennaio, 2023

Probabilmente più di una volta avete confrontato la vostra relazione con quella dei vostri amici. È anche probabile che a volte proviate invidia per certe espressioni di “affetto materiale”, perché il vostro partner non fa regali.

“Se non mi fa regali, è perché non mi ama abbastanza”, avrete pensato nel bel mezzo di un attacco di insicurezza. Tuttavia, è bene sapere che non è necessario che sia così.

Ogni persona esprime l’amore in modo diverso. Se è vero che la questione economica è sempre da tenere in considerazione, è anche necessario analizzare il motivo della mancanza di dettagli nell’altra persona.

Approfondiamo l’argomento.

La relazione sta per finire se il partner non fa mai regali?

La prima cosa da sapere è che le persone non tendono sempre a essere attente e premurose come i loro partner si aspettano. E questo non migliora necessariamente con il progredire della relazione.

È chiaro che non tutte le coppie sono uguali e che ognuna funziona in modo diverso. Tuttavia, non significa che una sia migliore di un’altra o che provi più amore. Sono semplicemente diverse.

Se il vostro partner non fa regali a San Valentino o al vostro anniversario è fastidioso, ma non significa che l’altra persona non vi ami. Potrebbe semplicemente pensare che i regali siano fuori moda o che vi dimostri già abbastanza affetto.

Il partner non fa mai regali e mi piacerebbe riceverli

Ragazza indica in negozio con fidanzato sottobraccio

A tutti noi piace sentirci speciali. Se questo, oltre alle ricorrenze, avviene sotto forma di sorpresa, probabilmente vi sentirete più che soddisfatti.

Non deve trattarsi necessariamente di qualcosa di costoso o alla moda. Con un mazzo di fiori di campo, un poster della vostra band preferita o dei biglietti per il cinema, chiunque può sentirsi la persona più fortunata del mondo.

Se vi sfugge questo aspetto e il comportamento indolente della vostra partner vi ferisce sempre di più, parlatene con lei. Forse non se n’è accorta e potrebbe pensare che non le interessi.

Attraverso la comunicazione potete far valere i vostri punti di vista ed è probabile che, se vi ama davvero, d’ora in poi si impegnerà. Bisogna solo darle la possibilità di spiegare.

Non fa mai regali, ma è sempre presente nei momenti difficili

Le dimostrazioni di affetto non si trovano sempre dietro un mazzo di fiori, una scatola di cioccolatini o un oggetto a cui tenevate tanto. Alcuni uomini non entrano mai in un negozio per comprare un regalo, ma mostrano il loro amore con altri atteggiamenti che possono avere molto più valore.

Per esempio, si assume un impegno ufficiale, cammina mano nella mano davanti a tutti e con un grande sorriso, orgoglioso della persona che ha accanto. Nessun viaggio romantico o cena a sorpresa potrà mai eguagliare tali dimostrazioni.

Il miglior regalo che un partner può fare è il suo tempo, la sua presenza nei momenti più difficili. Un abbraccio silenzioso, una parola giusta e un orecchio perspicace sono tra le più importanti prove di amore che un uomo è in grado di dare. Una donna deve saper riconoscere e dare il giusto peso a questi gesti. Che vanno ben oltre qualsiasi valore materiale.

Non è più come all’inizio

È naturale che, con il tempo, alcuni comportamenti del partner possono cambiare. Non disperatevi se a volte sembra distaccato e persino freddo. Certo, se all’inizio della relazione era un campione di attenzioni e vi ricopriva di regali, un cambiamento così radicale può essere un vero e proprio campanello d’allarme.

Una delle possibilità è che ha raggiunto un livello di comfort e sicurezza che lo “esime” da ulteriori nuovi sforzi. È un buon momento per parlare e chiarirsi. In fondo, vi siete innamorate anche per il suo modo di fare e quelle attenzioni, sicuramente, vi mancano.

Un’altra opzione meno piacevole può essere che l’innamoramento sia effettivamente svanito. In ogni caso, la cosa migliore da fare è parlare con calma e maturità di come vi sentite e del motivo per cui lui o lei si comporta in questo modo.

Ogni relazione è un mondo

Due ragazzi innamorati per mano attraversano strada

Avere un partner significa riconoscere l’esistenza di un legame tra due persone. Tutto quello che accade deve andare di pari passo con le priorità o i desideri di entrambi. Le situazioni che interessano altre persone in nessun modo devono influenzarvi né spingervi a prendere decisioni su argomenti e problemi che riguarderanno sempre e solo voi due.

Se alcuni uomini esprimono il loro amore facendo regali, questo comportamento non deve diventare un modello rigido per gli altri. Né potete obbligare il partner a imitare degli atteggiamenti che non condivide e che non sono propri della sua personalità.

Non fermatevi a pensare alle aspettative frustrate della vostra relazione. Reagite! In che modo? Dando l’esempio, ovviamente. Fate voi un regalo, anche piccolo, ma simbolico. E poi ancora altri, inventando magari una scusa o una ricorrenza fantasiosa. Grazie a ciò, molto probabilmente, il partner si sentirà ispirato e finirà per lasciarsi contagiare da queste nuove, e inaspettate, attenzioni.

Allo stesso modo, se avete l’impressione che, nonostante il dialogo con il partner, questo non si preoccupi dei vostri sentimenti e non voglia cambiare, è meglio interrompere la relazione. Meritate di stare con qualcuno che si preoccupi per voi.

Potrebbe interessarti ...
Partner maschilista: campanelli d’allarme
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Partner maschilista: campanelli d’allarme

Un partner maschilista cambia la vita della donna che cede alle sue pressioni rendendola un supplizio. Scopriamo alcuni campanelli d'allarme.




Il contenuto di questa pubblicazione è solo a scopo informativo. In nessun caso possono servire a facilitare o sostituire diagnosi, trattamenti o raccomandazioni di un professionista. Se avete dei dubbi, consultate il vostro specialista di fiducia e chiedete la sua approvazione prima di iniziare qualsiasi procedura.