Il tè alla menta tra i migliori alleati della dieta

5 Novembre 2019
Il tè alla menta, oltre ad aiutarci a dimagrire, è l'ideale per combattere il mal di stomaco. È ricco di antiossidanti e aiuta a prevenire le malattie degenerative.

Quando pensiamo a una dieta dimagrante, iniziamo subito a fare una lista di elementi utili per riuscire nell’intento. Tra i più popolari possiamo menzionare l’acqua con il limone, svolgere regolare attività fisica e bere tè alla menta. Nella società moderna, il consumo di tè a scopo dimagrante è aumentato. Per poterne preparare una tazza nel modo corretto, tuttavia, bisogna conoscere alcuni dettagli su queste piante.

Come possiamo riconoscere la pianta di menta?

Prima di parlare di come preparare il tè alla menta, è importante saper riconoscere la pianta. In un orto o al supermercato, possiamo individuarla per il suo verde acceso e per il particolare aroma. È normale confondere la menta con la menta piperita, proprio perché simili. Per questo motivo, è importante tenere a mente le seguenti caratteristiche:

  • Le foglie della menta sono leggermente più appuntite.
  • Si coltiva in climi umidi e terreni fertili.
  • I suoi semi sono piccoli e facili da piantare.

Se volete approfondire, vi consigliamo di leggere anche: Infuso alla menta per il mal di testa e di stomaco

Proprietà del tè alla menta

Il tè alla menta

 

Per stimolare il dimagrimento, si consiglia di mettere in infusione la menta, in modo da godere dei naturali benefici di questa pianta. Oltre alle sue proprietà dimagranti, possiamo anche menzionarne altre:

  • Calma l’ansia. Ciò è dovuto alla sensazione di rilassamento e di tranquillità che ci offre quando beviamo questo tè caldo. È particolarmente indicata dall’omeopatia per calmare un soggetto in stato ansioso.
  • È ricca di antiossidanti. La menta è in grado di combattere i radicali liberi che si trovano nell’ambiente. Grazie alle sue proprietà, aiuta a prevenire l’insorgere di malattie degenerative, cardiache o del sistema nervoso, come l’ipertensione.

È l’ideale per combattere il mal di stomaco

Grazie al mentolo contenuto nella pianta della menta, questo infuso viene utilizzato per combattere diversi disturbi intestinali. Viene anche utilizzato per l’indigestione e per il mal di stomaco.

Vi consigliamo di leggere: Mal di stomaco: alimenti da evitare

Un tocco unico per i nostri pasti

È interessante sapere che questa pianta è molto popolare anche in cucina. Molto spesso viene utilizzata per dare un tocco di freschezza e unico a molti piatti.

Come preparare il tè alla menta?

Grazie alla sua versatilità, sono molti i modi con cui possiamo preparare il tè alla menta. A seguire, ve ne proponiamo 4 diversi:

Tè alla menta con arancia

Il tè alla menta arancia

Ingredienti

  • scorza di arancia
  • 2 cucchiai di foglie di menta (30 g)
  • 2 tazze di acqua calda (500 ml)

Preparazione

  • Sbucciate l’arancia. Ricordate di utilizzare solo la parte arancione della scorza, visto che quella bianca può apportare un aroma amaro alla preparazione.
  • Mettete in infusione la menta con la scorza d’arancia in due tazze di acqua calda, per 10 minuti. Aggiungete ghiaccio e zucchero a piacimento.

Tè alla menta, cardamomo e miele

Ingredienti

  • 1 tazza di acqua calda (250 ml)
  • 2 cucchiai di foglie di menta (30 g)
  • 1 cucchiaio di cardamomo in polvere (15 g)
  • Miele (q.b.)
  • Succo di limone (q.b.)

Preparazione

  • In un pentolino, mettete a bollire una  tazza di acqua con delle foglie di menta. Poi aggiungete il cucchiaio di cardamomo.
  • Trascorsi cinque minuti, filtrate l’infuso con l’aiuto di un colino, in modo da eliminare grumi e residui della pianta quando lo servirete.
  • Se vi piacciono i sapori acidi, aggiungete il succo di mezzo limone. Se invece volete dare un tocco dolce, potete aggiungere del miele.

Tè con aggiunta di menta piperita

Menta piperita

Ingredienti

  • 2 cucchiai di tè verde (30 g)
  • 1/2 tazza di foglia di menta (100 g)
  • 1 cucchiaio di zucchero (15 g)
  • 1/2 tazza di foglie di menta piperita (100 g)
  • 4 tazze di acqua calda (1 litro)

Preparazione

  • In una ciotola, mescolate tutti gli ingredienti precedentemente menzionati, eccetto l’acqua.
  • Versate la preparazione precedente in acqua calda, dopo averla portata a ebollizione in una teiera.
  • Trascorsi 4 minuti, serviremo l’infuso aggiungendo ancora delle foglie di menta piperita e di menta comune.

Questi infusi vi aiuteranno anche a perdere peso

Oltre a quello a base di menta, esistono altre bevande utili per dimagrire. Tra i tè più popolari, possiamo menzionare:

  • Infuso alla cannella: quando lo consumiamo, i nostri livelli di zucchero si abbassano, grazie alle proprietà di questa spezia, che è in grado di abbassare la resistenza dell’apparato digerente all’insulina.
  • Tè verde: se accompagnato a una dieta bilanciata e a esercizio fisico, bere una tazza di tè verde al giorno aiuterà ad accelerare il metabolismo e a perdere quei chili di troppo che si cerca di eliminare.
  • Tè rosso: è particolarmente consigliato dai nutrizionisti per bruciare i grassi che consumiamo ogni giorno. Questo è dovuto alle proprietà diuretiche e depurative che il Pu-Erh (o tè rosso) contiene.
  • Tè nero: ricco di antiossidanti, questo tè è molto popolare tra le persone che desiderano perdere peso. Bevendolo, possiamo anche combattere problemi come il colesterolo e l’ipertensione.
  • Al-hamad, S. (2011). Cardamom and Lime: Recipes from the Arabian Gulf Paperback. Northampton, MA: Interlink.
  • Brickell, Ch.; Zuk, J. D. (1997). The American Horticultural Society: A-Z Encyclopedia of Garden Plants. New York, NY: DK.
  • Bunsawat, J.; Elliott, N. E.; Hertweck, K. L..; Sproles, E., and Alice, L. A. (2004). “Phylogenetics of Mentha (Lamiaceae): Evidence from Chloroplast DNA Sequences”, Systematic Botany, 29 (4): 959-964.