L'immunoterapia per combattere il cancro

L'immunoterapia prevede una serie di trattamenti che mirano a sfruttare le caratteristiche del sistema immunitario per combattere le cellule tumorali.
L'immunoterapia per combattere il cancro

Ultimo aggiornamento: 20 giugno, 2021

Il corretto funzionamento del sistema immunitario è uno dei fattori più importanti per combattere una malattia tanto temuta quanto il cancro. Questo sistema è in grado di rilevare quando le cellule subiscono delle alterazioni, come quelle che provocano il cancro, ed è in grado di distruggerle. Avete mai sentito parlare dell’immunoterapia per combattere il cancro?

Innanzitutto vale la pena di ricordare che il cancro è provocato da un’alterazione nel comportamento e nella struttura delle cellule che compongono un organo. In seguito a ciò, il corpo è in grado di riconoscere la cellula malata e di avviare tutta una serie di meccanismi di difesa.

Grazie a questi processi fa scomparire le cellule in questione. I problemi iniziano quando le cellule tumorali riescono a eludere i meccanismi di difesa e cominciano a proliferare.

Per fortuna, negli ultimi anni la nostra conoscenza del funzionamento del sistema immunitario in presenza di tumore è progredita, motivo per cui sono emersi nuovi trattamenti come l’immunoterapia.

Che cos’è l’immunoterapia?

L’immunoterapia è una strategia terapeutica volta a migliorare le capacità di difesa del sistema immunitario.

In questo modo l’organismo è in grado di combattere il cancro dall’interno. Si basa in particolare su due meccanismi:

  • Stimolare o potenziare il sistema immunitario, per renderlo più intelligente e aggressivo nel rilevare e attaccare le cellule tumorali.
  • Rilasciare sostanze simili alle molecole utilizzate dal nostro sistema immunitario per ripristinare e migliorare la sua funzione.
Immunoterapia contro il cancro.
L’immunoterapia è una strategia terapeutica utilizzata per il trattamento del cancro.

Tipi di immunoterapia

Immunoterapia è un termine usato per riferirsi a più di un trattamento, ognuno dei quali sfrutta diverse caratteristiche del sistema immunitario. Tra le diverse opzioni troviamo quelle che seguono.

Vaccini contro il cancro

I vaccini sono sostanze che vengono introdotte nell’organismo per ottenere una risposta da parte del sistema immunitario contro alcune malattie. Siamo abituati a pensare che i vaccini vengano somministrati a persone sane per prevenire un’infezione, ma alcuni possono aiutare a prevenire o curare il cancro.

Virus oncolitici

È una nuova forma di trattamento che utilizza virus geneticamente modificati per infettare e uccidere le cellule tumorali.

inibitori delle molecole “di blocco” della risposta immunitaria

Il cancro realizza delle mutazioni genetiche che ci consentono di riconoscerlo come un’entità estranea nel corpo. Queste mutazioni, a loro volta, aiutano il corpo ad attaccare queste cellule. In alcuni casi, il cancro ha la capacità di bloccare la risposta delle cellule responsabili della nostra difesa.

Gli inibitori delle molecole di “blocco” della risposta immunitaria agiscono sulla risposta alle cellule tumorali, consentendo al corpo di reagire e uccidere il cancro.

Terapia con cellule T del recettore chimerico dell’antigene (CAR)

In questa modalità, le cellule T del malato di cancro vengono esposte ad un virus geneticamente modificato. Questa esposizione cerca di insegnare alle cellule T a rilevare ed attaccare le cellule tumorali.

Anticorpi monoclonali

Gli anticorpi monoclonali sono proteine ​​sintetiche che emulano il comportamento di quelle del sistema immunitario. Attaccano le proteine ​​presenti sulla superficie delle cellule tumorali. Questo tipo di immunoterapia aiuta il sistema immunitario a distruggere le cellule infette.

Medico e paziente in oncologia.
Esistono diverse modalità di immunoterapia. La scelta tra un’opzione o l’altra dipende dal tipo di cancro, dal decorso dello stesso, dalla salute del paziente, tra gli altri fattori.

Effetti collaterali dell’immunoterapia

Chi più chi meno, tutti i trattamenti hanno degli effetti collaterali. Nel caso dell’immunoterapia, questi compaiono come conseguenza della stimolazione del sistema immunitario.

In altre parole, il sistema immunitario attacca le cellule e gli organi sani. Tra gli effetti collaterali più comuni vi sono:

  • Dolore.
  • Infiammazione.
  • Arrossamento.
  • Prurito.
  • Eruzioni cutanee.
  • Febbre.
  • Brividi.
  • Vertigini.
  • Debolezza.
  • Variazioni nella pressione sanguigna.
  • Nausea e vomito.
  • Diarrea.

Cosa ricordare sull’immunoterapia per combattere il cancro?

L’immunoterapia è un innovativo trattamento del cancro che sfrutta la capacità del corpo umano di rilevare e attaccare le cellule tumorali. Esistono diverse modalità di l’immunoterapia.

A ogni modo, tutte promuovono il ripristino e il potenziamento dei meccanismi di difesa del nostro corpo.

Potrebbe interessarti ...
Terapia ormonale: in cosa consiste?
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Terapia ormonale: in cosa consiste?

In caso di diagnosi di un qualunque tipo di cancro con recettori ormonali positivi, il paziente potrà sottoporsi a terapia ormonale.



    • Dalotto-Moreno, T., Blidner, A. G., Girotti, M. R., Maller, S. M., & Rabinovich, G. A. (2018). INMUNOTERAPIA EN CÁNCER. PERSPECTIVAS ACTUALES, DESAFÍOS Y NUEVOS HORIZONTES. 13.
    • Farkona, S., Diamandis, E. P., & Blasutig, I. M. (2016). Cancer immunotherapy: The beginning of the end of cancer? BMC Medicine, 14(1), 73. https://doi.org/10.1186/s12916-016-0623-5
    • Malvicini, M., Puchulo, G., Matar, P., & Mazzolini, G. (2010). INMUNOTERAPIA DEL CANCER. IMPORTANCIA DE CONTROLAR LA INMUNOSUPRESION. 6.
    • American cancer society. (s. f.). Immunotherapy. Recuperado 27 de febrero de 2020, de https://www.cancer.org/treatment/treatments-and-side-effects/treatment-types/immunotherapy.html