Insalata mista: ogni giorno una ricetta diversa

8 Novembre 2019
I modi per preparare una ricca insalata sono tanti, sempre facili e veloci. Ci sono ricette per tutti i gusti: annoiarsi è impossibile.

Non tutti siamo fanatici dell’insalata, ma il segreto sta nell’accostamento degli ingredienti: alcuni si sposano bene, altri meno. Per questo oggi vi suggeriamo alcuni modi per preparare l’insalata mista, tutti diversi.

Il condimento è altrettanto importante. Il rischio è, infatti, di ottenere un’insalata ricca di ingredienti, ma un po’ insipida. Combinare gusti e colori nel modo più appropriato ci fa rivalutare questo piatto come uno dei più gustosi e appetitosi.

Mentre soddisfiamo il palato, inoltre, ci prendiamo cura della salute e della linea. Come ben sappiamo, le verdure sono ricche di vitamine, sali minerali, fibre e antiossidanti. Vanno mangiate ogni giorno, quindi, se vogliamo mantenerci in salute.

A seguire presentiamo 4 modi per preparare una buonissima insalata mista. Sono però molte le combinazioni possibili e questi sono solo alcuni suggerimenti. Fatevi guidare sempre dalla fantasia e dal gusto.

4 versioni di insalata mista

Mangiare una porzione di insalata è indispensabile al nostro benessere e al peso forma. Tra le altre cose, è un piatto in grado di prolungare la sensazione di sazietà e quindi ci aiuta a moderare il consumo di calorie. Allora, quale tipo di insalata mista vi piace di più?

1. Insalata di cetrioli

Una gustosa insalata accompagna in modo ideale qualunque tipo di carne. Questa ricetta è velocissima da preparare e si presta anche a variazioni, in base alle proprie preferenze.

In questo caso il protagonista è il cetriolo, ricco di acqua e povero di calorie. Secondo un articolo pubblicato sulla rivista medica Fitoterapia, il cetriolo ha potenziale antidiabetico, ipolipemizzante e antiossidante.

Ingredienti

  • 1/2 tazza di acqua
  • 1/2 peperone (50 g)
  • Lattuga (150 g)
  • 2 pomodori grandi (300 g)
  • 2 cetrioli grandi (500 g)
  • 1/2 cipolla (50 g)
  • Sale (q.b)
  • 1 cucchiaino di zucchero (5 g)
  • 4 cucchiai di aceto (60 ml)
  • 1 cucchiaino di senape (5 ml)
  • 3 cucchiaini di crema inglese salata (15 ml)
  • 2 cucchiaini di olio di oliva (30 ml)

Potrebbe interessarvi anche: Salsa allo yogurt: come prepararla a casa

Insalata di cetrioli, ciotola e forchetta

Preparazione

  • Lavate la lattuga con acqua e aceto; eliminate la base per poi tagliare a pezzi le foglie.
  • Affettate i cetrioli, i pomodori, la cipolla e il peperone. Mettete tutto in una ciotola. Aggiungete il sale, lo zucchero, la crema inglese, la senape e l’olio d’oliva.
  • Mescolate con cura affinché tutti gli ingredienti assorbano il condimento; quindi servite.

Leggete anche: L’aglio germogliato fa bene: non gettatelo!

2. Insalata di mango

Chi lo ha detto che il dolce non si può mescolare al salato? La seguente ricetta è la prova che la combinazione di questi due sapori può offrire un risultato strepitoso.

Un accostamento di questo tipo può aiutare le persone che fanno fatica a mangiare l’insalata regolarmente o non sono abituate a consumare le verdure in generale.

Insalata mista con mango

Permette, inoltre, di sfruttare anche le proprietà del mango. Questo delizioso frutto tropicale è una buona fonte di fitochimici bioattivi come i carotenoidi, le vitamine e gli aminoacidi.

Ingredienti

  • 1 mango (400 g)
  • 1 avocado (225 g)
  • 1/4 di cavolo (650 g)
  • 1 carota (75 g)
  • 1/2 lattina di mais (70 g)
  • 1 pomodoro medio (150 g)
  • 1 cucchiaino di sale (5 g)
  • 1/2 bicchiere di vino rosso (115 ml)
  • 1 cucchiaio di zucchero (15 g)

Preparazione

  • Lavate con cura gli ingredienti. Poi tagliate il cavolo e la carota a striscioline. Mettete tutto in una ciotola.
  • Tagliate il pomodoro, il mango e l’avocado a cubetti e aggiungeteli al resto.
  • In un padellino versate il vino e scioglietevi lo zucchero e il sale. Fate cuocere fino a quando non si sarà addensato. Spegnete e lasciate intiepidire.
  • Aggiungete infine il mais e spargetevi sopra la salsa al vino. Mescolate bene tutto e servite.

3. Insalata di quinoa

Questa insalata si ispira alla cucina mediterranea. La quinoa è altamente proteica e contiene vitamine, sali minerali e aminoacidi utili allo sviluppo cerebrale.

Insalata con quinoa

Ingredienti

  • Rucola (80 g)
  • 1/2 tazza di quinoa (115 g)
  • 1 peperone rosso (100 g)
  • Formaggio di capra (100 g)
  • 1 tazza d’acqua (225 ml)
  • 2 cucchiaini di sale (10 g)
  • 3 cucchiaini di miele (15 ml)
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva (30 ml)
  • 3 cucchiai di aceto balsamico (45 ml)
  • pepe (a piacere)

Preparazione

  • Preparate innanzitutto il condimento, mescolando l’olio di oliva, l’aceto balsamico e il miele. Una volta pronto, mettetelo in frigorifero.
  • In una pentola antiaderente fate cuocere a fuoco lento la quinoa con la tazza d’acqua. La preparazione è simile a quella del riso.
  • Nel frattempo tagliate a cubetti il formaggio di capra e il peperone.
  • Una volta cotta la quinoa, lasciatela intiepidire. Aggiungete infine la rucola, il formaggio, il peperone e la salsa. Regolate di sale e pepe e servite.

4. Insalata mista con polpa di granchio

La seguente ricetta è un buon modo per spezzare la routine e per prendersi cura della linea. L’accostamento con il granchio è delicato e gustoso. L’ideale è utilizzare ingredienti freschi.

Ingredienti

  • 1 avocado (225 g)
  • 1/2 lattina di mais (70 g)
  • 2 pomodori di media grandezza (300 g)
  • Polpa di granchio (80 g)
  • Il succo di 1/2 limone
  • Sale a piacere

Preparazione

  • Tagliate la polpa di granchio, quindi i pomodori e l’avocado a cubetti.
  • Unite gli ingredienti in una ciotola, aggiungete anche il mais, il sale, il succo di limone. Mescolate e servite.

Ci auguriamo che queste insalate siano di vostro gradimento. Scegliete sempre i migliori ingredienti e preparatevi a sperimentare.

  • Slavin JL, Lloyd B. Health benefits of fruits and vegetables. Adv Nutr. 2012;3(4):506–516. Published 2012 Jul 1. doi:10.3945/an.112.002154
  • Roe LS, Meengs JS, Rolls BJ. Salad and satiety. The effect of timing of salad consumption on meal energy intake. Appetite. 2012;58(1):242–248. doi:10.1016/j.appet.2011.10.003
  • Mukherjee, P. K., Nema, N. K., Maity, N., & Sarkar, B. K. (2013, January). Phytochemical and therapeutic potential of cucumber. Fitoterapia. https://doi.org/10.1016/j.fitote.2012.10.003
  • Ediriweera MK, Tennekoon KH, Samarakoon SR. A Review on Ethnopharmacological Applications, Pharmacological Activities, and Bioactive Compounds of Mangifera indica (Mango). Evid Based Complement Alternat Med. 2017;2017:6949835. doi:10.1155/2017/6949835
  • Graf BL, Rojas-Silva P, Rojo LE, Delatorre-Herrera J, Baldeón ME, Raskin I. Innovations in Health Value and Functional Food Development of Quinoa (Chenopodium quinoa Willd.). Compr Rev Food Sci Food Saf. 2015;14(4):431–445. doi:10.1111/1541-4337.12135