Jennifer Lopez e la sua routine per mantenere una figura snella

Jennifer Lopez ha aggiunto alcune routine di bodybuilding ai suoi allenamenti perché ha scoperto che stava perdendo massa muscolare. Vi diciamo come la cantante previene questo problema.
Jennifer Lopez e la sua routine per mantenere una figura snella
Leonardo Biolatto

Scritto e verificato da il dottore Leonardo Biolatto.

Ultimo aggiornamento: 03 giugno, 2022

È difficile immaginare la routine che segue Jennifer Lopez quando vediamo la sua figura, soprattutto se non sappiamo quanti anni ha. Una rapida ricerca su Internet rivela che ha più di 50 anni. Ma cosa fa in palestra?

L’addome piatto della cantante è spesso argomento di discussione. Tuttavia, lo sviluppo della massa muscolare delle braccia ha attirato sempre più attenzione. Era qualcosa che la diva stava cercando?

Secondo le sue dichiarazioni su diversi media, Jennifer Lopez ha aggiunto il bodybuilding ad un certo punto della sua vita in modo che la routine di fitness e di lavoro non influisse sui suoi muscoli. Saggiamente, JLo sta prevenendo la sarcopenia. Ma di cosa si tratta?

Cos’è la sarcopenia e cosa ha convinto Jennifer Lopez a cambiare la sua routine?

Ho aggiunto il bodybuilding alla mia routine di fitness perché ho notato che perdevo massa muscolare quando ballavo troppo.

~ Jennifer López ~

Il compito della cantante è ballare e cantare. E il suo programma è sempre fitto di appuntamenti.

Secondo quanto racconta, ha iniziato a notare una perdita di massa muscolare a causa dell’eccessivo sforzo di movimento. Cioè, realizzando tanto esercizio aerobico puro, senza componenti anaerobiche, i suoi muscoli non riuscivano a sostituire ciò che perdevano. Forse è stata consigliata da un professionista nella medicina dello sport.

La verità è che ciò a cui JLo si riferisce ha un nome tecnico: sarcopenia. È una situazione di riduzione della massa muscolare che si verifica con il passare degli anni. Quindi è da mettere in conto con l’invecchiamento, ma si cercano sempre più modi per fermarla o rallentarla.

La sarcopenia è associata alle seguenti complicazioni:

  • perdita di forza necessaria per svolgere le attività quotidiane.
  • Riduzione del tasso metabolico a favore dell’accumulo di grasso.
  • Ridotto apporto di ossigeno al corpo con insorgenza precoce di affaticamento.

In breve, la sarcopenia rende più deboli, più stanchi e con serie possibilità di invecchiare perdendo autonomia. Cioè, di avere sempre più bisogno di aiuto nelle attività quotidiane.

Muscoli della schiena.
Per molte ragioni, i muscoli perdono massa con l’avanzare dell’età. Nelle donne diventa più evidente con la menopausa.

Perché non basta fare aerobica?

Dalla routine di Jennifer López per aumentare di peso, possiamo ottenere qualche consiglio valido per tutti. È confermato da tempo dalla scienza: se perdiamo massa muscolare, diminuisce la nostra capacità aerobica. In altre parole, entra meno ossigeno nel corpo o non lo sfruttiamo bene, anche se andiamo a correre o in bicicletta.

I ricercatori avallano sempre più l’influenza degli esercizi anaerobici nel miglioramento dell’ossigenazione. Correre non basta. Non basta il cardio. JLo lo sa e ha integrato il suo piano di allenamento con queste serie che condividiamo con voi ora.

La routine addominale di Jennifer Lopez

Gunnar Peterson si occupa degli addominali della cantante. I suoi programmi sono seguiti da diverse star di Hollywood. In parole povere, ciò che ha preparato per Jennifer è quanto segue:

  • sit-up bicicletta: in posizione sdraiata, le mani vanno dietro la nuca e, flettendo il tronco nel modo classico dei crunch, il ginocchio destro cerca il gomito sinistro. Poi viceversa. La velocità di esecuzione è fondamentale, purché vengano rispettati i movimenti appropriati della tecnica.
  • Crunch invertito: si chiama così perché si muovono le gambe e non il busto. Sdraiatevi sulla schiena, con le braccia lungo i fianchi. Sollevate le gambe a formare un angolo retto. Ripetete tutte le volte che volete.
  • Ponte laterale: qui sale il livello di difficoltà. Sdraiatevi su un lato del corpo, ma toccando il pavimento solo con l’avambraccio e la parte laterale della gamba. Sollevate e abbassate il corpo lateralmente e poi fate lo stesso con l’altro lato. Richiede equilibrio ed è preferibile aver padroneggiato altre variazioni del ponte gluteo e del plank per avanzare a questo livello.
  • Plank in sospensione con mano alla spalla: un altro esercizio di livello avanzato. È fatto solo per coloro che hanno imparato il plank convenzionale e vogliono migliorarlo. Nella posizione tradizionale, appoggiando i palmi delle mani a terra, restate in sospensione e portate la mano destra alla spalla sinistra. Quindi fate lo stesso con l’altro braccio.
  • Chop in aria: questo esercizio può essere statico o dinamico. Si tratta di acquisire una posizione in cui i muscoli del core sono in tensione sostenuta. In piedi, con le gambe aperte, le mani si uniscono sopra la testa e scendono come se tagliassero l’aria in avanti. Potete mantenere la posizione o alzare e abbassare le braccia.
Jennifer Lopez addominali.
Definire gli addominali è possibile con l’esercizio, ma ci deve essere anche una riduzione della percentuale di massa grassa.

Senza dimenticare macchine e manubri

Jennifer Lopez completa la sua routine con un altro allenatore, Jay Cardiello, e aggiunge il lavoro svolto con macchine e manubri. Con le carrucole irrobustisce i muscoli della schiena e con i pesi variabili si concentra su bicipiti e spalle.

I movimenti con contrappesi e accessori speciali sono utili e si aggiungono alle routine che sfruttano la callistenia, ovvero il peso del corpo. L’importante è apportare modifiche ogni 4-6 settimane, in modo da stimolare diversi gruppi muscolari.

La varietà è essenziale se vogliamo evitare la sarcopenia. Se dimentichiamo un muscolo, col tempo questo perderà massa e potrebbe verificarsi uno squilibrio di forza.

Se non avete modo di iscrivervi in palestra e volete seguire i consigli della cantante, allora eseguite la routine per gli addominali che vi abbiano indicato. Siate costanti!

Ricordate che l’importante non è avere un six pack perfetto, ma mantenere una muscolatura sana per un invecchiamento ottimale. Se oltre a questo otteniamo il fisico di Jennifer López, la routine è senz’altro benvenuta.

Potrebbe interessarti ...
Esercizi addominali per ottenere un perfetto six pack
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Esercizi addominali per ottenere un perfetto six pack

Per ottenere un perfetto six pack bisogna combinare esercizi addominali con una routine di allenamento, una corretta alimentazione e riposo.



  • Marcell, T. J. (2003). Sarcopenia: causes, consequences, and preventions. The Journals of Gerontology Series A: Biological Sciences and Medical Sciences58(10), M911-M916.
  • Fleg, J. L., & Lakatta, E. G. (1988). Role of muscle loss in the age-associated reduction in VO2 max. Journal of applied physiology65(3), 1147-1151.
  • Tahhan, A. M. A. A., Özdal, M., Vural, M., & Pancar, Z. (2018). Influence of aerobic and anaerobic exercise on oxygen saturation. European Journal of Physical Education and Sport Science.