Come utilizzare la piastra: 5 consigli per non danneggiare i capelli

20 giugno 2016
Anche se le piastre sono sempre più sicure e bruciano sempre meno, è importante non esagerare e far riposare ogni tanto i capelli

L’uso frequente della piastra può compromettere la salute dei vostri capelli. Essendo un attrezzo spesso fondamentale per la propria routine di bellezza, è importante sapere come utilizzarla.

Ovviamente dovete tener bene a mente che questi strumenti, che irradiano direttamente calore sui capelli, tendono a rovinarli. Per questo motivo, le indicazioni che vi daremo valgono sia per l’asciugacapelli sia per la piastra.

Vi invitiamo a prendere nota di questi 5 consigli per iniziare a godere di una chiama non solo spettacolare, ma anche forte e sana.

1. Scegliete la piastra che meglio si adatta alle vostre esigenze

piastra

Oggigiorno le piastre in commercio sono moltissime e, quando arriva il momento di sceglierne una, lo facciamo quasi sempre in base alle nostre possibilità economiche. Tuttavia, dovremmo tenere in considerazione questi dettagli, prima di comprare la più economica:

  • Se avete i capelli corti, scegliete una piastra dalle dimensioni ridotte. In questo modo, la maneggerete con più facilità.
  • Scegliete una piastra che abbia il rivestimento in ceramica, tormalina o titanio. Questo è il miglior punto di partenza per prendervi cura dei vostri capelli. Una volta aver scelto uno di questi materiali, potete optare per una di ottima qualità o di una qualità media.
  • Le migliori, e con un prezzo accessibile, sono quelle in ceramica. Il capello scivola meglio e il calore si irradia sul capello in modo ottimale e senza danneggialo.
  • La temperatura deve andare dai 75 C° ai 240 C° ma, nonostante ciò, la temperatura più indicata è di 190 C°.
  • Se siete soliti fare onde oricci, potete scegliere un modello che permetta questa interessante opzione.

Leggete anche: 5 maschere naturali per riparare le doppie punte

2. Stirate i capelli sempre quando sono asciutti

Non utilizzate mai la piastra con i capelli bagnati, in quanto possono bruciarsi. Ciò che si fa di frequente è asciugarli con l’asciugacapelli e poi utilizzare la piastra.

  • Considerate che sono due strumenti che propagano un calore intenso e che, a lungo tempo, possono danneggiare i vostri capelli.
  • La cosa migliore da fare sarebbe lasciare asciugare i capelli all’aria e poi utilizzare la piastra.
 Ricordate di utilizzare sempre la piastra con i capelli asciutti: è la soluzione più sicura!
ragazza che si fona e si piastra i capelli

3. Trattamenti per proteggere i capelli

Uno dei migliori modi per prendervi cura dei vostri capelli, se utilizzate in modo regolare la piastra, è applicare su di essi un buon termoprotettore.

  • Esiste un’ampia gamma di prodotti che proteggono il capello dal calore. Dovrete solo scegliere quello che più si avvicina alle vostre necessità: facilitare la messa in piega, proteggere dal sole, ecc.
  • I termoprotettori si applicano sul capello bagnato. Utilizzate un pettine a denti larghi per estendere bene il prodotto e lasciate che si asciughi per bene.
  • Potete utilizzare i termoprotettori tutti i giorni applicando, una volta a settimana, anche una maschera.
  • Se utilizzate spesso la piastra, ricordate sempre di applicare delle creme idratanti per capelli.

Leggete anche 6 tinte naturali per coprire i capelli bianchi

4. Districate i vostri capelli e divideteli

ragazza che passa la piastra nei capelli

È comune alzarsi la mattina ed utilizzare la piastra come fosse un pettine. È veloce e ci permette di ottenere la pettinatura che desideriamo.

In realtà non è la migliore soluzione. Se volete prendervi cura dei vostri capelli, mantenendoli belli e sani, è importante dedicare essi del tempo.

  • Pettinate bene i vostri capelli perché, nel caso vi siano nodi, questi si bruceranno e non raggiungerete il risultato sperato.
  • Dividete i capelli in ciocche non molto grandi per facilitarne la stiratura.

Ricordate sempre di non lasciare per troppo tempo la piastra sulla stessa ciocca, altrimenti si brucerà. Se non avete ottenuto il risultato desiderato, ritiratela e passatela di nuovo quando la ciocca sarà fredda

5. Non piastrate i capelli tutti i giorni

Senza dubbio è bello quando vedete i vostri capelli lisci e sempre in ordine. Tuttavia, se non sono così per natura o se maltrattate ogni giorno con la piastra un capello riccio o mosso, le conseguenze si noteranno.

  • Lasciate riposare i vostri capelli per almeno uno o due giorni. In questo modo, torneranno più forti e più sani.
  • Nel caso in cui facciate un uso intenso della piastra, non dimenticate di utilizzare i trattamenti come le creme protettrici o idratanti.
  • Evitate che le vostre figlie inizino ad utilizzare sin da piccole la piastra.

Leggete anche: 9 trucchi di bellezza per favorire la crescita dei capelli

Per prendervi cura dei vostri capelli, è importante utilizzare un buon trattamento per capelli e una buona piastra (pulendone sempre le placche).

Mettete in pratica questi consigli: ne vale la pena!

Guarda anche