L’alimentazione corretta per ossa forti e sane

2 marzo 2014

Seguire un’alimentazione equilibrata è fondamentale per rafforzare le nostre ossa e prevenire fratture, osteoporosi, deformazioni della colonna vertebrale, problemi ai denti e molte altre malattie.

Per evitare queste malattie è importante includere nella nostra dieta alcuni alimenti ricchi di calcio, magnesio, potassio, vitamina D e Omega 3 che aiuteranno le nostre ossa. Quali sono gli alimenti più adatti per avere ossa forti e sane?

Alimenti ricchi di calcio

Il consumo di frutta secca aiuta a prevenire l'osteoporosi (malattia che causa debolezza ossea per via della carenza di calcio)
Il consumo di frutta secca aiuta a prevenire l’osteoporosi (malattia che causa debolezza ossea per via della carenza di calcio)
  • Latte e suoi derivati: anche se sono ricchi di calcio, alcuni studi hanno dimostrato che il nostro organismo ha difficoltà ad assimilarlo in età adulta
  • Frutta secca e senza sale (mandorle, nocciole, noci, castagne…)
  • Ribes nero
  • Fico
  • Cocco
  • Aglio
  • Cipolla
  • Mela
  • Pera
  • Mango
  • Banana
  • Avocado

Alimenti ricchi di magnesio

  • Avena
  • Lattuga
  • Asparagi
  • Frumento integrale
  • Zucca
  • Patata
  • Pesca
  • Piselli
  • Lenticchie
  • Prugna
  • Frutta secca (nocciole, noci)

Alimenti ricchi di potassio

La banana, essendo ricca di potassio, aiuta ad equilibrare la quantità d'acqua presente nel nostro corpo, riducendo quella di sodio in eccesso.
La banana, essendo ricca di potassio, aiuta ad equilibrare la quantità d’acqua presente nel nostro corpo, riducendo quella di sodio in eccesso.
  • Legumi (ceci, piselli, fagioli)
  • Prugne secche
  • Albicocche
  • Banana
  • Avocado

La vitamina D

La vitamina D è molto importante per l’assorbimento del calcio e del magnesio nelle ossa. Il nostro corpo produce vitamina D in maniera naturale, ovvero quando la nostra pelle è esposta al sole; per questo vi consigliamo di prendere il sole ogni giorno, nelle prime ore del mattino o nel tardo pomeriggio. Se vivete in una zona poco soleggiata, potete consumare abitualmente uova e pesci grassi (sardine, aringhe, salmone, tonno) o assumere la vitamina D attraverso degli integratori.

Alimenti ricchi di Omega 3

Gli acidi grassi Omega 3 e 6 sono presenti in grandi quantità nel pesce.
Gli acidi grassi Omega 3 e 6 sono presenti in grandi quantità nel pesce.
  • Pesce azzurro
  • Uova
  • Burro
  • Frutta secca, cruda, senza sale
  • Semi di lino

Alimenti ricchi di proteine

Le proteine non sono contenute solamente nella carne, nel pesce e nelle uova. Di fatto, un eccesso di proteine animali può peggiorare o accelerare alcuni problemi come quello dell’osteoporosi. Quelli che vi elenchiamo di seguito sono alimenti ricchi di proteine vegetali:

  • Legumi
  • Germogli di Erba Medica (Alfa Alfa)
  • Avocado
  • Frutta secca, cruda, senza sale
  • Spirulina

Quali alimenti bisogna evitare?

Ci sono alcuni alimenti che rubano il calcio al nostro organismo e altri che ne rendono difficile l’assimilazione, per questo motivo vi raccomandiamo di evitarli nella vostra dieta:

spinaci-desegura89

  • Ecceso di proteine animali
  • Alcol
  • Tabacco
  • Zucchero bianco
  • Caffè
  • Bibite gassate e zuccherate
  • Cibi raffinati
  • Cibi precotti
  • Cibi fritti
  • Cibi salati
  • La crusca inibisce l’assorbimento del calcio. È vero che dobbiamo consumare alimenti integrali, ma bisogna evitare quei prodotti con l’aggiunta di fibra (biscotti, pane, etc.) o per lo meno non mangiarli insieme agli alimenti ricchi di calcio.
  • Possiamo mangiare le verdure con ossalati (spinaci, barbabietola), ma non insieme agli alimenti ricchi di calcio.

I Sali di Schüssler per le ossa

I Sali di Schüssler sono un rimedio omeopatico senza controindicazioni né effetti collaterali, molto utili se vogliamo aiutare il nostro organismo ad assimilare meglio i nutrienti.

Alcuni Sali sono particolarmente indicati per determinati problemi ossei:

  • Usura della cartilagine ossea: Calcium Phosphoricum (Fosfato acido di calcio)
  • Ossa troppo sottili: Natrium Chloratum (Cloruro di sodio) e Natrium Sulphuricum (Solfato sodico anidro)
  • Ossa fragili, decalcificate: Calcium Fluoratum (Ffluoruro di calcio), Calcium Phosphoricum (Fosfato acido di calcio) e Magnesium Phosphoricum (Fosfato acido di magnesio)
  • Ossa rigide: Calcium Fluoratum (Ffluoruro di calcio), Calcium Phosphoricum (Fosfato acido di calcio) e Silicea (Acido silicico)
  • Fratture: Calcium Fluoratum (Ffluoruro di calcio), Calcium Phoshporicum (Fosfato acido di calcio) e Magnesium Phosphoricum (Fosfato acido di magnesio)
  • Dolori dovuti a vecchie fratture ossee non curate adeguatamente: Natrium Phosphoricum (Solfato biacido di sodio), Silicea (Acido silicico) e Magnesium Phosphoricum (Fosfato acido di magnesio)

Come si usano i Sali di Schüssler?

Bisogna assumerne due compresse sotto la lingua tre volte al giorno, lontano dai pasti, compresi liquidi e cibi dai sapori forti o di menta (gomme da masticare, dentifrici, etc.). Se dobbiamo assurmere più di una compressa, possiamo farlo tra un pasto e l’altro.

Immagini per gentile concessione di Theen, The Travelling Bum e desegura89.

Guarda anche