Il potere dell’aspirina per la nostra salute

· 11 maggio 2018
Anche se è un farmaco da banco, il consumo di aspirina deve essere sempre prescritto dal medico e non eccedere mai il tempo consigliato per la terapia.

L’aspirina è uno tra i medicinali più impiegati al mondo. Il suo principio attivo, l’acido acetilsalicilico, ha un’azione antinfiammatoria, analgesica e antipiretica.

Si tratta di un farmaco dal basso costo e senza obbligo di ricetta da parte del medico. Il potere dell’aspirina può essere molto superiore ad altri rimedi dello stesso tipo.

Persone di tutte le età utilizzano l’aspirina per combattere la cefalea e i dolori muscolari causati da ansia e stress.

Agisce, inoltre, come calmante in diverse patologie, fa abbassare la febbre e altri sintomi dell’influenza. Questi sono alcuni degli usi più comuni, sin dalla sua invenzione, 120 anni fa.

Nelle ultime decadi è stata impiegata per prevenire e trattare malattie cardiache e cerebrovascolari. L’aspirina evita la formazione di coaguli che possono dare origine a infarto, dal momento che riduce l’aderenza delle piastrine ai vasi sanguigni.

Sono molti gli impieghi di questo farmaco. Insieme ad altri, fa parte del trattamento antireumatico in grado di alleviare i dolori causati dall’artrite, lupus e artropatia psoriasica.

Aspirina: un analgesico potente

Aspirina

Nelle dosi prescritte dallo specialista, il potere dell’aspirina riesce a prevenire aborti per colpa della sindrome di Hughes.

  • Si prescrive anche per trattare calcoli biliari e controllare lo sviluppo del tumore al fegato. In più, fa diminuire il rischio di soffrire di diabete mellito
  • Ha anche effetti positivi in malattie rare, come quella di Kawasaki (infiammazione delle pareti dei vasi sanguigni)

Inoltre, l’aspirina ha molteplici usi topici. Si usa nel trattamento della forfora, herpes zoster, ustioni solari e punture d’insetto.

Questa medicina è utile come base per elaborare cosmetici di bellezza casalinghi per le labbra, il volto, i capelli e i piedi.

In casa può aiutare a pulire le macchie di sudore dalle camicie. Per farlo, basta far sciogliere alcune compresse in acqua e lasciare il capo a mollo.

È anche un efficace conservante per le piante e i fiori recisi e messi in un vaso di vetro.

Consigliamo di leggere: Maschera all’aspirina e yogurt per schiarire le macchie sul viso

Cosa sapere sull’aspirina?

Compresse di aspirina

Questo anticoagulante non deve essere assunto durante l’ultima fase della gravidanza, le mestruazioni, né combinata con alcolici o droghe. È importante sapere che può far aumentare del 30% il rischio di emorragie interne e anemia.

L’aspirina è controindicata per chi soffre di ulcera, in modo particolare allo stomaco o agli occhi. L’acido contenuto potrebbe acutizzarla e peggiorare la condizione clinica del paziente.

I medici raccomandano di assumerla durante i pasti principali e di diluirla in acqua, ogni 4 o 6 ore, e non oltre tre o quattro giorni di seguito. Questo nel caso in cui si abbia influenza, febbre o malessere in generale.

In alte dosi, l’aspirina può causare la comparsa di fischi alle orecchie, perforazione della parete dello stomaco e Sindrome di Reye nei bambini di età inferiore ai 10 anni.

Anche se riduce il rischio di soffrire di cancro, l’aspirina non deve essere assunta in maniera continuata per questo scopo. Nel caso di malattie cardiache, per il loro trattamento si consiglia di assumere quotidianamente piccole dosi di aspirina.

Il suo effetto anticoagulante e antinfiammatorio favorisce la prevenzione dell’Alzheimer (agisce come neuroprotettore) e l’AIDS (rallenta l’HIV).

Effetti secondari

boccetta con pastiglie di aspirina

Anche se l’aspirina ha molti effetti positivi per la salute, ci sono degli interrogativi che riguardano il suo uso frequente e gli effetti collaterali. Tra le varie conseguenze, l’acido acetilsalicilico potrebbe causare emorragie interne, come nel caso di quella cerebrale.

Molti scienziati si interrogano se sia opportuno somministrare questo farmaco solo a persone con alto rischio cardiovascolare o anche ad adulti sani.

Il cattivo uso potrebbe annullare il potere dell’aspirina e trasformarla in una “nemica” per la salute. In ogni caso, la somministrazione di questo come di qualsiasi farmaco simile deve essere seguita da un medico.

Consigliamo di leggere anche: 4 sorprendenti usi dell’aspirina

Formati dell’aspirina

astucci con aspirine

L’acido acetilsalicilico è fabbricato dai Laboratori Bayer e distribuito a livello mondiale in vari formati.

  • Granulare o in pastiglie, può essere ingerita con o senza acqua, a differenza delle compresse effervescenti che devono essere sciolte in acqua
  • L’aspirina effervescente con vitamina C contrasta i sintomi del raffreddore
  • Altre forme di aspirina sono quella masticabile, che ha sapore di arancia
  • Quella detta Aspirina Complex include componenti aggiuntivi, che servono a curare influenza e raffreddore.

In ogni suo formato, l’effetto è immediato e dura 24 ore.

Il principio attivo dell’aspirina è riconosciuto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità come farmaco essenziale. Molto prima di ricevere questo riconoscimento, il medicinale si trovava già in milioni di case.

Guarda anche