Lesione del menisco: di cosa si tratta?

Una lesione del menisco provoca dolore, gonfiore del ginocchio e difficoltà a eseguire movimenti, come allungare la gamba. Vi spieghiamo di cosa si tratta e come trattarla.
Lesione del menisco: di cosa si tratta?

Ultimo aggiornamento: 25 aprile, 2021

La lesione del menisco è una delle lesioni più comuni nelle persone fisicamente attive. In realtà, può capitare a chiunque, poiché il ginocchio è una delle articolazioni che usiamo maggiormente e che sostiene più peso, motivo per cui è più soggetta a lesioni.

I menischi sono cartilagini a forma di C che si trovano nel ginocchio. Fungono da dischi che ammortizzano il contatto tra le ossa della gamba, il femore e la tibia. Inoltre, aiutano anche l’articolazione a rimanere stabile.

La lesione del menisco può avere cause e sintomi diversi che variano a seconda della gravità. A seguire spieghiamo gli aspetti più importanti da tenere a mente e i sintomi più frequenti che accompagnano questa lesione.

Cos’è una lesione del menisco?

I menischi sono cartilagini che fanno parte dell’articolazione del ginocchio. La cartilagine è un tessuto solido, resistente ed elastico. Ogni ginocchio ha due menischi, uno sul bordo esterno e uno su quello interno.

Una lesione del menisco consiste nel danneggiamento di tale cartilagine. A seconda del grado della lesione, potrebbe trattarsi di una lacerazione completa o parziale del tessuto. In genere, una lesione del menisco si classifica in base alla localizzazione.

Più spesso, questa lesione si verifica nelle persone che fanno sport. È molto facile che si verifichi a seguito di un movimento improvviso della gamba, come un rapido spostamento o una torsione. È altrettanto comune che si verifichi sollevando un carico molto pesante.

Tuttavia, una lesione del menisco può capitare a chiunque. Con il passare degli anni, di fatto, l’incidenza di tale lesione aumenta. Questo perché con l’invecchiamento, la cartilagine tende a usurarsi e dunque sarà più soggetta a lesioni.

Uomo con dolore ginocchio.

Quali sintomi provoca una lesione del menisco?

I sintomi variano a seconda della gravità della lesione. Uno dei segnali più evidenti è un rumore simile all’esplosione di una bolla, “pop”.

Come indica una pubblicazione dell’American Academy of Orthopaedic Surgeons, una lesione del menisco provoca dolore nell’area del ginocchio. Inoltre, impedisce alla gamba di muoversi con normalità. Il movimento di allungamento del ginocchio diventa un gesto quasi impossibile da eseguire. Si ha la sensazione che l’articolazione sia bloccata o collassata.

D’altra parte, l’articolazione risulta insolitamente gonfia e molto più rigida. Alcuni atleti lo notano solo due o tre giorni dopo l’incidente poiché i segni di infiammazione impiegano più tempo a comparire.

Come si tratta?

A seconda della causa dello strappo e della gravità, il trattamento indicato dagli esperti sarà più o meno invasivo. Per esempio, nel caso di lesioni del menisco associate all’invecchiamento e all’artrite, il trattamento è spesso limitato al controllo dell’artrite e dei suoi sintomi.

In primo luogo, è consigliato il riposo. Bisognerebbe evitare di sforzare il ginocchio e di sottoporlo a pesi o movimenti eccessivi. In alcuni casi, il medico può indicare l’uso di stampelle per un certo periodo di tempo.

Se l’articolazione è molto gonfia, si può applicare del ghiaccio sull’area. Ricordiamo di avvolgerlo in un asciugamano per evitare il contatto diretto con la pelle. Oltre a ciò, se il dolore è molto intenso, si consiglia di assumere antidolorifici.

D’altra parte, la fisioterapia è caldamente consigliata per rafforzare i muscoli e quindi migliorare la stabilità del ginocchio. È importante sottolineare che le gravi lesioni del menisco possono essere trattate con un intervento chirurgico. Tuttavia, questa misura è riservata ai casi che non rispondono al trattamento conservativo.

Persona con lesione del menisco.

In caso di lesione del menisco, bisogna seguire la terapia medica

La lesione del menisco è comune tra gli sportivi. Tuttavia, poiché si tratta di un tessuto che tende a degenerare con l’età, è anche frequente a causa dell’invecchiamento. Provoca dolore e impedisce il normale movimento della gamba, in particolare l’allungamento del ginocchio.

Quando si sospetta questa lesione, bisogna consultare il medico il prima possibile. Esistono diversi trattamenti a seconda della gravità della lesione, e il medico deciderà il più appropriato per il singolo caso.

Potrebbe interessarti ...
Ginocchio varo: cause e trattamenti disponibili
Vivere più saniLeggi in Vivere più sani
Ginocchio varo: cause e trattamenti disponibili

Il ginocchio varo è comune tra i bambini e solitamente tende a correggersi da solo, ma vale la pena tenerlo sotto controllo.