Madri: lasciatevi guidare dal vostro istinto

25 maggio 2017
Per quanti libri abbiate letto su questo argomento, lasciate sempre che sia il vostro istinto ad offrirvi la soluzione più saggia quando si tratta di prendervi cura dei vostri figli   

Chi di voi non ha mai avuto il timore di non essere una buona madre? Porsi questa domanda è normale. Ciò nonostante, ci preoccupiamo tanto, ma il nostro istinto ci darà la soluzione.  

Ci sono molti libri ed esperti ai quali rivolgersi per sentirsi più sicure nel crescere i propri figli.

Leggete anche: Sono madre, non schiava dei lavori domestici: la lettera di una donna australiana

Tuttavia, cosa facevano le nostre nonne quando tutto questo non esisteva? È semplice. Si lasciavano guidare dal proprio istinto.

La natura è saggia

La natura è saggia e se saprete ascoltare il vostro istinto, non dubiterete sul da farsi. Tuttavia, le nostre credenze e i nostri pregiudizi macchiano il valore di tutto questo.

Pensateci. Quando sentite piangere vostro figlio, qual è il vostro primo impulso? Ignorarlo o consolarlo?

È vero che il pianto di un bambino può essere molto fastidioso. Tuttavia, questo ha uno scopo e no, non ci riferiamo al mal di pancia o alle coliche. Ci riferiamo al fatto che, a volte, il bambino si sente solo o a disagio a causa di una discussione che avete avuto con il vostro partner. Il fatto che sia piccolo non implica che non sia cosciente di come il suo ambiente circostante lo faccia sentire.

Il vostro istinto è saggio, ma nella vostra testa dilagano numerosi consigli dati da familiari, amici o che avete letto nei libri.

Scoprite anche: Se volete bambini rispettosi, trattateli con rispetto

Ad esempio l’affermazione che, se correte subito da vostro figlio ogni volta che piange, questi non imparerà ad aspettare per realizzare i suoi desideri o la possibilità che possa cercare di manipolarvi.

Forse dovremmo lasciarci guidare dal nostro istinto e, allo stesso tempo, aprire gli occhi alla realtà che sta vivendo il bambino e che noi, a causa di tutte le convinzioni che invadono la nostra mente, non siamo capaci di vedere.

Madri schiave dell’orologio

Non è forse vero che molte madri ritengono di dover allattare il proprio figlio ogni 3 ore? Ma chi ha detto che dev’essere per forza così?

Ai bambini non viene permesso di far sentire la necessità che hanno di nutrirsi e vengono allattati quando lo decidiamo noi, anche se magari loro non hanno fame.

Senza rendercene conto, diventiamo schiave di orari che non devono per forza essere così rigidi.    

Cosa succede se il bambino ha fame prima dell’ora prestabilita per la poppata? Dovrete fare un grande sforzo per non cedere; tuttavia, questo va contro il vostro istinto.

Disponiamo di molte informazioni, ma questo non significa che dobbiamo vederle come verità assolute. Ogni caso è diverso.

Leggete anche: La frustrazione dei genitori dinanzi al mutismo dell’adolescenza

È molto difficile non seguire una convinzione appresa, ma è necessario se vogliamo imparare ad ascoltare il nostro istinto, che è così saggio.

L’istinto non conosce consigli

L’istinto non sa niente di tutte le credenze di cui parlavamo in precedenza, anche se, osservando la natura e gli animali, ce ne sono tante altre che non vengono messe in pratica.

Ad esempio, non dormire con il proprio bambino, di metterlo nella culla perché così “si abituerà”. Anche prenderlo sempre in braccio pare sia negativo.

Tutto questo ci limita nel fare ciò che sentiamo davvero dentro di noi. In qualche modo, smettiamo di entrare in contatto con nostro figlio, ci allontaniamo da lui, ed egli noterà tale freddezza.

L’amore di una madre si esprime in un modo che non conosce regole né consigli. Non limitatevi né reprimetevi. Niente di quello che vi hanno detto è vero.

Scoprite anche: La donna medicina che avete dentro

Un modo per abbandonare tutte queste credenze consiste nel pensare cosa vi piaceva o meno dei vostri genitori. Questo vi aiuterà a lasciarvi guidare di più dal vostro istinto.

Non cadete nella trappola dell’estremo opposto, poiché, come ben sapete, è sempre bene mantenere il giusto equilibrio.

Cercate dentro di voi, lasciate che il vostro istinto vi guidi e non privatevi della possibilità di dimostrare ai vostri figli, con abbracci, con il contatto e con la preoccupazione, quanto li amate.

Guarda anche