Come migliorare il glaucoma con 4 rimedi naturali

· 4 luglio 2018
Il glaucoma è causato dal deterioramento progressivo del nervo ottico. Determinati rimedi naturali, pur non curandolo, sono in grado di affiancare il suo trattamento per agevolarne il controllo.

L’uso di farmaci, come le gocce per gli occhi, è diventata la tecnica maggiormente utilizzata per attenuare i sintomi del glaucoma. Da molti anni tuttavia vengono usate delle terapie alternative, come ad esempio i rimedi naturali. Queste soluzioni contengono vitamine che rafforzano la capacità visiva, oltre a ridurre il rischio di complicanze.

Il loro utilizzo si è diffuso in molte parti del mondo, dal momento che sono risultati ideali per ridurre la pressione intraoculare e attenuare diversi dei suoi sintomi. Pur non sostituendo la terapia prescritta dai medici, questi rimedi rappresentano comunque un prezioso alleato contro il glaucoma.

Quali sono le scelte migliori? Come si preparano in casa? Di seguito vedremo nel dettaglio le caratteristiche più importanti di questa affezione e di diverse soluzioni di origine naturale che possono apportare non pochi benefici. Provatele!

Che cos’è il glaucoma?

Glaucoma

Il glaucoma è una malattia che si sviluppa quando aumenta la pressione del liquido oculare, che causa il deterioramento del nervo ottico. E’ una malattia degenerativa che se non presa in tempo, può condurre alla cecità. Gli adulti in età avanzata e le persone con precedenti in famiglia hanno un rischio di svilupparlo maggiore.

Per prevenirlo risultano fondamentali le visite periodiche, dato che il glaucoma spesso non presenta sintomi. Benché l’acutezza visiva che si perde a causa della malattia non sia recuperabile, esistono però probabilità elevate di ridurla o prevenirla se si interviene tempestivamente.

Sintomi del glaucoma

Le manifestazioni cliniche del glaucoma variano di solito in funzione della sua tipologia e gravità. Indipendentemente da questo fatto, è fondamentale analizzare qualsiasi anomalia, dato che la diagnosi precoce è la chiave per migliorare la prognosi.

Il glaucoma può essere ad angolo aperto o chiuso. Esaminiamone i sintomi.

Glaucoma ad angolo aperto

  • Punti ciechi sparsi nella visione centrale o periferica, in uno o entrambi gli occhi
  • Visione a tunnel (stadio avanzato)
  • Moderati mal di testa
  • Necessità di cambiare le lenti costantemente
  • Alone intorno alle luci elettriche

Glaucoma ad angolo chiuso acuto

  • Forti mal di testa
  • Dolore e stanchezza agli occhi
  • Nausee e vomiti
  • Visione offuscata
  • Aloni attorno alle luci
  • Arrossamento degli occhi
  • Incapacità di adattare le pupille all’oscurità

Rimedi naturali per migliorare il glaucoma

Tutti i casi di glaucoma devono essere seguiti da uno specialista, che è l’unico a possedere le competenze necessarie per diagnosticare la malattia e prescrivere il trattamento appropriato.

Gli esami per confermare una diagnosi di glaucoma sono la tonometria, l’esame del campo visivo e la gonioscopia (per esaminare l’angolo di drenaggio).

Lo scopo della terapia è quello di ridurre la pressione intraoculare. Oltre ai farmaci in gocce e alle medicine ad assunzione orale, i pazienti possono trarre vantaggio da alcuni rimedi fatti in casa.

1. Tisana ai semi di finocchio

Il consumo regolare della tisana ai semi di finocchio combatte la ritenzione dei liquidi e i problemi circolatori, aiutando ad alleviare i sintomi del glaucoma. Pur non essendo una soluzione “miracolosa” per arrestare il decorso della malattia, è però in grado di ridurne i sintomi.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di semi di finocchio (10 g)
  • 1 tazza d’acqua bollente (250 ml)

Preparazione

  • Mettete i semi di finocchio in una tazza di acqua bollente.
  • Lasciate raffreddare per 10-15 minuti e poi filtrate l’infuso.

Modalità di consumo

  • Bere una tazza di tisana al mattino e un’altra di sera.

2. Bevanda a base di vischio

Le sostanze nutritive contenute nel vischio aiutano a proteggere la vista e diminuiscono la sensazione di stanchezza. Inoltre, il vischio apporta numerosi benefici alla salute circolatoria, cosa fondamentale per poter alleviare i sintomi del glaucoma.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di vischio (15 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • Mettete il vischio in una tazza di acqua e fate bollire per 5 minuti.
  • Lasciate raffreddare per 10 minuti e poi filtrate l’infuso.

Modalità di consumo

  • Bere una tazza di tisana a metà mattina, tutti i giorni.

3. Succo di carota

Succo di carote

La vitamina A fornita dal succo di carote è un nutriente essenziale per la sintesi del pigmento visivo. Per questo motivo l’inclusione del succo di carote nella dieta aiuta a migliorare la visione notturna e riduce i rischi associati al glaucoma.

Ingredienti

  • 2 carote grandi
  • 1 bicchiere d’acqua (200 ml)

Preparazione

  • Sbucciare e tritare le carote.
  • Metterle nel frullatore assieme all’acqua.
  • Assicurarsi di aver ottenuto una bevanda omogenea. Servire senza filtrare.

Modalità di consumo

  • Bere una bicchiere di succo di carote tutti i giorni.

4. Infuso di camomilla

Fiori di camomilla

I fiori di camomilla costituiscono un rimedio naturale tradizionale contro i problemi che affliggono gli occhi. Le sostanze che contengono donano un effetto rinfrescante e agiscono in maniera dolce sui tessuti oculari. Per questi motivi la camomilla è ideale per ridurre la pressione intraoculare.

Ingredienti

  • 3 cucchiai di fiori di camomilla (10 g)
  • 2 tazze d’acqua (500 ml)

Preparazione

  • Mettete i fiori di camomilla in una pentola con l’acqua bollente.
  • Lasciate riposare l’infuso per 15 o 20 minuti.
  • Una volta intiepiditosi, filtratelo con un colino.

Modalità di consumo

  • Applicate sugli occhi l’infuso quando avvertite gonfiore.

Oltre a utilizzare questi rimedi naturali, potete anche effettuare degli esercizi oculari e seguire una corretta alimentazione. Queste buone abitudini, benché non curino il glaucoma, fanno in modo che la sua progressione si arresti. Cosa aspettate? Provatele subito!

Guarda anche