5 consigli per migliorare la salute vascolare delle gambe

· 26 dicembre 2016
Per favorire la salute vascolare e migliorare la circolazione, conviene tenere le gambe sollevate tutte le volte che potete e mettere un cuscino sotto le stesse mentre si dorme

La nostra salute vascolare è fondamentale per un’adeguata qualità di vita.

Immaginate per un momento il vostro sistema circolatorio come una sofisticata autostrada interna formata da un’infinità di vene e arterie. Su queste strade così speciali vengono trasportati ossigeno, nutrienti e altri elementi che consentono la vita.

Se qualcosa manca, le vene si induriscono o si produce un piccolo trombo che impedisce la corretta circolazione, allora ci troviamo in pericolo.

La malattia vascolare periferica è uno dei problemi più comuni che possono colpire la nostra “viabilità” interna. Stiamo parlando di quelle piccole ostruzioni che interessano le vene e le arterie più lontane dal cuore.

Le vene varicose, ad esempio, sono il disturbo venoso più comune, dunque bisogna imparare a prevenirlo e a trattarlo.

Se, invece, soffrite di flebite, sarà necessario consultare uno specialista per prevenire una possibile trombosi.

Se avete precedenti genetici o avete già capillari a forma di “ragnatela” o vene varicose leggermente infiammate, vale la pena seguire questi semplici consigli per una migliore qualità di vita.

Iniziate fin da subito a prendervi cura della vostra salute vascolare

Quante ore rimanete seduti? A volte per motivi di lavoro siamo più che obbligati a restare “incollati”alle nostre sedie.

Tuttavia, fuori dall’orario lavorativo, c’è tutto un mondo di possibilità per mettere in movimento il cuore.

Leggete anche: Antica ricetta della nonna contro le vene varicose

Uno stile di vita sedentario, la dieta, le gravidanze o i fattori genetici sono tutti aspetti che influenzano la comparsa delle vene varicose.

La bella notizia è che si possono evitare o rallentarne la comparsa con un piccolo sforzo. Basta capire che a volte piccoli cambiamenti possono davvero fare la differenza e migliorare la qualità di vita.

Prendete nota di queste semplici proposte.

1. Iniziare e finire la giornata con docce fredde ai polpacci

Siamo sicuri che anche voi lo fate: iniziare e concludere la giornata con una doccia. È un buon momento in cui abbiamo l’opportunità di ottimizzare la circolazione nella zona delle gambe.

In questo caso, dovrete seguire questa procedura:

  • Fate scorrere sulle gambe un getto di acqua tiepida per cinque o sei secondi.
  • In seguito, fate scorrere acqua fredda per altri sei secondi.
  • Cambiate gamba e terminate sempre con una piccola sessione di acqua fresca per rivitalizzare la corretta circolazione in questa zona.

2. Succo di pomodoro a colazione

succo-di-pomodoro

I semi di pomodoro hanno proprietà anticoagulanti che migliorano il flusso sanguigno. Per trarre beneficio da questo meraviglioso ingrediente, potete fare due cose:

Applicare direttamente le fettine di pomodoro sulle vene varicose o sui piccoli capillari per qualche minuto. Quando notate che inizia a bruciare o a darvi fastidio, rimuovete il pomodoro e risciacquate con acqua fresca.

L’altra idea, un’opzione più semplice e deliziosa per cominciare la giornata, è bere un succo naturale di pomodoro. Non possiamo dimenticare che il pomodoro ha un indice calorico molto basso. Inoltre, è un eccellente diuretico in grado di attivare il nostro metabolismo per aiutarci a bruciare i grassi.

Infine, questo succo naturale di pomodoro ci aiuterà a drenare i liquidi e ad eliminare le tossine che ci infiammano e ci fanno sentire più stanchi e appesantiti.

3. Aloe vera e miele per favorire la circolazione sanguigna ed alleviare la pesantezza

succo-di-aloe-vera

Un modo per prendervi cura della vostra salute vascolare è ricorrere ogni giorno a questo rimedio naturale a base di aloe vera e miele.

Grazie alla combinazione di questi due ingredienti, ridurrete l’infiammazione delle vene varicose.

Con il passare dei giorni, inoltre, favorirete il ritorno venoso per combattere la pesantezza e possibili edemi.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di miele (25 g)
  • 1 cucchiaio di polpa di aloe vera (15 g)
  • 1 bicchiere di acqua (200 ml)

Preparazione

  • Dovrete solo riscaldare il bicchiere d’acqua e, una volta raggiunta l’ebollizione, aggiungere l’aloe vera e il miele.
  • Mescolate per bene e bevete il succo ogni giorno dopo il pasto principale.

4. Dormire con le gambe leggermente sollevate

Sapete già che per prendervi cura della vostra salute vascolare, è necessario fare tanto movimento ed evitare uno stile di vita sedentario.

Un altro modo per migliorare la vostra qualità di vita e trattare le vene varicose è mantenere le gambe sollevate per più tempo possibile.

  • Se lavorate da seduti, conviene utilizzare un poggiapiedi.
  • Potete anche mettere un cuscino sotto le gambe mentre dormite. Basta che siano sollevate di 15 cm rispetto alla testa.

Scoprite anche i migliori esercizi per stimolare la circolazione delle gambe

5. Sì alla dieta ricca di fibra

semi-di-chia

Per potenziare la circolazione del corpo e nello specifico delle gambe, è necessario apportare alcuni cambiamenti nell’alimentazione.

  • Una dieta ricca di fibra, frutta, verdura e cereali è essenziale per prendersi cura della salute vascolare.
  • Non dimenticate una cosa molto importante: dovete ridurre al minimo il consumo di sale per trattenere meno liquidi.

Scoprite come alleviare il dolore causato dalle varici.

Vi consigliamo di includere a partire da oggi stesso i seguenti alimenti nella vostra alimentazione:

  • Semi (di chia, di girasole)
  • Cereali (avena, grano saraceno, pane di segale)
  • Pasta integrale
  • Verdura (asparagi, zucca, barbabietola, carciofi, broccoli)
  • Lenticchie
  • Frutta secca (pistacchi, noci)
  • Frutta (mela, papaya, ananas, fragole).

Per concludere, sappiate che in caso di flebite o di vene varicose infiammate, l’unica soluzione è ricorrere all’intervento chirurgico. Tuttavia, i consigli esposti sono indicati in qualsiasi caso.

Vi aiuteranno a migliorare la vostra salute vascolare.

Guarda anche