I migliori e i peggiori alimenti per la digestione

· 14 aprile 2014

La digestione è un processo molto importante che serve a scomporre gli alimenti in modo che possano essere assorbiti dalle cellule per trarne energia ed alimentare l’organismo. Se il cibo non viene scomposto correttamente, rimane nel corpo e può causare un serio aumento di peso. Per questo motivo oggi vi vogliamo indicare i migliori ed i peggiori alimenti per la digestione, ovvero quali sono i più facili da digerire e quali i più difficili.

I migliori alimenti

Frutta e verdura

Per una buona alimentazione, vi raccomandiamo di mangiare quotidianamente frutta e verdura.
Per una buona alimentazione, vi raccomandiamo di mangiare quotidianamente frutta e verdura.

La frutta e la verdura sono alimenti ottimi per la digestione, perché la maggior parte di essi è ricca di fibre. La fibra ha il valore aggiunto di regolare i movimenti intestinali.

Cereali interi

I cereali interi contengono una grande quantità di fibra.
I cereali interi contengono una grande quantità di fibra.

Anche gli alimenti integrali, come il riso e il grano, contengono una grande quantità di fibra, per cui sono un altro gruppo di alimenti eccellenti per una buona digestione.

Banane

Cercate di mangiare una banana al giorno.
Cercate di mangiare una banana al giorno.

Anche se tutta la frutta in generale è ottima per la digestione, le banane sono particolarmente indicate, perché non irritano lo stomaco.

Acqua

È raccomandabile bere almeno otto bicchieri di acqua al giorno.
È raccomandabile bere almeno otto bicchieri di acqua al giorno.

L’acqua è eccellente per la digestione e purtroppo in generale le persone non ne bevono a sufficienza. Berne in abbondanza, invece, aiuta il processo digestivo, in quanto contribuisce al movimento degli alimenti lungo l’intestino.

Zenzero

Lo zenzero apporta grandi benefici alla nostra salute.
Lo zenzero apporta grandi benefici alla nostra salute.

Spezie ed erbe come lo zenzero, la curcuma e la menta sono eccellenti per risolvere dei malesseri stomacali. Quindi se avete qualche problema di digestione, cercate di bere delle infusioni di zenzero o del tè alla menta, oppure di tenere in bocca una pastiglia alla menta.

Alimenti che contengono probiotici o prebiotici

La cipolla contiene una grande quantità di prebiotici.
La cipolla contiene una grande quantità di prebiotici.

I probiotici e i prebiotici sono ottimi per il sistema digerente, perché contengono batteri “buoni” che contrastano i batteri “cattivi” che possono trovarsi nel nostro intestino. Questi elementi si trovano in alimenti come lo yogurt, gli asparagi, la cipolla, le lenticchie e i cereali integrali, tra gli altri.

I peggiori alimenti

Gli alimenti piccanti

peperoncino

Gli alimenti piccanti possono essere negativi per la digestione, visto che possono causare sintomi di reflusso acido in alcune persone.

La caffeina

caffè

Allo stesso modo degli alimenti piccanti, anche tutto ciò che contiene caffeina può causare un reflusso gastrico. Il caffè, però, è in grado di attivare la peristalsi gastrointestinale, che provoca il movimento degli alimenti lungo l’intestino; tuttavia, contenendo anche una grande quantità di caffeina, potrebbe causare un reflusso. Ciò nonostante, può anche rappresentare una soluzione valida per chi lotta contro la stitichezza.

Le bibite dolcificate

Così come gli alimenti piccanti e quelli che contengono caffeina, anche alcune bibite acide possono scatenare un reflusso gastrico.

Alimenti ad alto contenuto di grassi saturi

Gli alimenti grassi possono provocare bruciore di stomaco e diarrea, a causa del cattivo assorbimento dei grassi.

L’alcol

Anche l’alcol rilassa lo sfintere esofageo, il che può provocare un reflusso gastrico. Inoltre può infiammare lo stomaco.

Il lattosio

I latticini possono causare gonfiori e dolori addominali, soprattutto nelle persone intolleranti al lattosio.

Immagini per gentile concessione di Grace Boyle.

Guarda anche