Come motivarvi quando siete giù di morale

17 gennaio 2017
Per motivarvi nei giorni in cui non avete voglia di fare niente, potete stilare una lista delle mete che avete raggiunto. Questo vi aiuterà ad andare avanti

È capitato a chiunque un periodo in cui si è privi di stimoli, ed è molto facile ritrovarsi in questa situazione quando si è soli, sfiduciati e si dà credito a tutte le cose negative che vengono dette sul proprio conto.

Tutti, bene o male, abbiamo dovuto fare i conti con questo stato d’animo. È normale! Dunque, non prendetelo troppo sul serio!

Se vi sentite così, la cosa più importante è che ve ne rendiate conto e che prendiate in mano il problema, in modo tale da non ritrovarvi avviluppati in questa rete. 

Per questo motivo, vi daremo alcuni consigli che vi aiuteranno a motivarvi quando state attraversando un periodo buio.

1. Evitate le speculazioni e concentratevi sui fatti 

ragazza-che-accende-una-luce-a-forma-di-punto-interrogativo

Quando si è demotivati, si vede tutto grigio e nero; perciò è importante che riconosciate di trovarvi in questa situazione in modo da riuscire a vedere i fatti per come sono realmente, senza specularci sopra.

  • Se vi sentite scoraggiati a causa della vostra relazione di coppia, evitate gli aspetti speculativi e concentratevi sui fatti. Questo significa che se sapete che effettivamente amate il vostro partner, noterete che questo problema, che vi getta nello sconforto, ha una soluzione. Dunque, vi state a poco a poco allontanando dalla zona grigia.
  • Quando adotterete questa ottica, inizierete a vedere il problema con altri occhi; infatti, vi sembrerà sempre più piccolo e vi darà conforto sapere che esiste una soluzione.

Volete saperne di più? Allora leggete anche: Le 4 migliori posizioni per dormire con il proprio partner

2. Ricordatevi sempre che siete esseri umani

Molte volte pensate che tutto va male perché, probabilmente, in una determinata occasione, avete fatto qualche passo falso. Ebbene, lasciatevi dire che non è così, perché siamo esseri umani e abbiamo dei limiti.

Inoltre, come pretendete di imparare qualcosa se non sbagliate?

Gli errori sono lezioni di vita e, quindi, vanno visti in modo obiettivo, in modo tale da apprendere la lezione velocemente.

Quando vi sentite demotivati perché avete sbagliato, giratevi e guardate tutto il cammino che avete percorso per arrivare dove siete. In questo modo, combattere di nuovo per raggiungere le vostre mete.

Smettete per un attimo di pretendere da voi stessi tutto quello che credete necessario per essere felici, per avere successo, per essere più belli e quant’altro.

Se il vostro sconforto è causato da un errore che considerate troppo grave, prendetevi del tempo per riflettere, dopodiché andate avanti.

3. Datevi una quotidiana dose di motivazione 

donna-davanti-ad-uno-specchio

È impossibile stare 24 ore su 24 motivati, ma è possibile darvi una piccola dose di motivazione tutti i giorni. Un buon punto di partenza sarebbe stilare tutte le mattine una lista di traguardi che avete raggiunto.

Sicuramente non vorrete farlo tutti i giorni, ma è proprio in questi momenti che dovrete impegnarvi di più.

Di solito vi verrà più facile scrivere questa lista nei giorni più belli. Sarete talmente motivati a farlo che potrebbe anche non bastarvi la carta e dovrete dosare un poco il tutto per evitare di saturare la vostra mente.

Ne avrete bisogno nei giorni in cui non vi accade nulla per cui sentirvi motivati. Obbligatevi a stilare la vostra lista proprio in questi momenti.

Una volta finita, potrete vedere tutto quello che avete fatto e vi sentirete ispirati.

Se a volte sentite che non c’è nulla per cui essere grati o che vi faccia stare bene, date un’occhiata a quello che avete annotato il giorno prima. 

A volte quello che credete vi manchi è lì nascosto aspettando che lo vediate.

4. Prendete un bel respiro

Quando siete saturi di informazioni e non riuscite ad andare avanti, probabilmente vi perderete d’animo. È proprio in quel momento che avete bisogno di prendere un bel respiro.

Prendere un pausa da tutto ciò che vi scoraggia non sarebbe male, anzi è assolutamente necessario.

Con questo non vogliamo dirvi che è la mancanza di stimoli a rendervi infelici, e nemmeno che tutto quello che avete ritenuto importante finora deve smettere di interessarvi. Tuttavia, avete bisogno di prendervi del tempo.

Quando vi sentite così, fate una passeggiata, guardate un film, leggete un buon libro o una storia. Fate quello che volete, anche l’opposto di ciò che vi toglie gli stimoli.

Tutto ciò vi aiuterà a ricaricare la batteria e, quando starete meglio, vedrete di nuovo tutto con nuovi occhi. Inoltre, senza rendervene conto, sarete riusciti a trovare nuovi stimoli che vi motiveranno.

5. Riconoscete quando avete bisogno di aiuto

ragazzi-che-ascoltano-la-musica

Sebbene sia giusto che siate voi stessi a sapere cosa può stimolarvi e quello che può tiravi su di morale, è anche vero che molte volte non riuscirete ad ottenerlo da soli.

Il motivo è così semplice che sembra quasi irreale: la vostra mente è così astuta che ci sono volte in cui riconosce il bisogno di stimoli, altre in cui crea delle barriere che ve lo impediscono.

A differenza della depressione, per cui è necessario consultare uno psicologo, la mancanza di motivazione può essere combattuta grazie all’aiuto degli amici, del partner o della famiglia.

Non abbiate paura di chiedere aiuto! Vi sorprenderà scoprire che ci sono molte persone disposte ad aiutarvi.

Leggete anche: Gli amici duplicano l’allegria e dimezzano le pene

Imparate a motivarvi

Non tutte le persone sono uguali e non esiste una formula matematica esatta che vi possa far ritrovare gli stimoli di cui avete bisogno per andare avanti. Dunque, dovete imparare a conoscervi in tutti i modi possibili.

Prendetevi del tempo per capire ciò che vi motiva, ciò che vi spaventa, dove volete arrivare e come. La risposta a queste domande vi darà la chiave per affrontare i momenti difficili.   

Sebbene la demotivazione faccia parte del processo di apprendimento, ricordate che non deve durare in eterno. Non dovete rimanere bloccati in questa situazione.

Tenete sempre presente che dovete amarvi e rispettarvi, e che siete voi stessi il vostro migliore ammiratore e motivatore.

Guarda anche