5 motivi per mangiare le melanzane a cena

· 25 novembre 2016
La melanzana è un alimento ricco di vitamine e sali minerali. Essendo composta per il 92% da acqua, aiuta a prevenire la ritenzione idrica e ad eliminare le tossine

Vi proponiamo un’idea semplice e molto salutare. Cominciate da oggi a includere nelle vostre cene le melanzane, per poter godere di un corpo più efficiente e di un buon equilibrio interno.

Sappiamo che l’apporto energetico di questo ortaggio è basso se comparato ad altri alimenti. Questo, tuttavia, non è l’unico motivo per portare a tavola la melanzana nell’ultimo pasto della giornata.

Quello di cui ha bisogno il nostro corpo a cena non è certo una sferzata di energia, ma cibi poco calorici che ci aiutino a disintossicare il corpo e che proteggano il nostro fegato.

Non dimentichiamo che, durante la notte, il fegato svolge funzioni vitali.

Oggi, quindi, vi diamo 5 buoni motivi per considerare le melanzane con più attenzione. Ci sono molti modi per cucinare le melanzane, ortaggi che non stancano mai, stuzzicanti è adatti a tutta la famiglia.

1. Le melanzane aiutano ad equilibrare i livelli di colesterolo

Quando ci viene diagnosticato il colesterolo alto, spesso non sappiamo cosa fare. Ci troviamo di fronte a una lista di alimenti consentiti e di ingredienti proibiti. In ogni caso, il pensiero più comune è: mi hanno proibito tutto quello mi piace!

Scoprite: 5 aspetti sul colesterolo che forse non conoscete

In realtà, a volte si tratta di aguzzare l’ingegno, di dedicare più tempo all’arte della cucina e scegliere alimenti indovinati.

Ad esempio, cominciando a includere le melanzane nel menù serale, circa tre volte alla settimana, il livello del vostro colesterolo comincerà a riequilibrarsi.

  • La cena non deve essere solo leggera: deve essere sana e nutriente, ma non eccessivamente energetica.
  • Gli alimenti troppo calorici tendono ad aumentare i nostri livelli di colesterolo LDL, cioè il più pericoloso.
  • Il modo ideale per evitare che capiti è quello di aumentare il consumo di verdure. Le melanzane, inoltre, ci aiutano a perdere qualche chilo, cosa che non guasta.
  • Sono i composti fenolici della melanzana, insieme all’acido clorogenico, che ci aiutano a ridurre i livelli di colesterolo cattivo (LDL).
melanzana

2. Le melanzane a cena aiutano a sentirsi sazi

Le fibre della melanzana agiscono come “agenti mediatori” per una buona digestione e per il dimagrimento. Grazie ad esse vi sentirete sazi consumando poche calorie. L’ideale, no?

Inoltre, uno dei benefici di questo ortaggio è la sua capacità di combattere la stitichezza. Proprio così, non c’è niente di meglio che mangiare melanzane a cena per riuscire, la mattina seguente, ad andare regolarmente in bagno.

3. Si prendono cura del cuore durante la notte

Le melanzane sono un vero tesoro naturale per il cuore. Le loro fibre, il potassio, la vitamina C, la vitamina B6 e i loro fitonutrienti occupano un ruolo importante nella salute cardiaca.

  • Tutti gli alimenti che contengono flavonoidi sono ideali per prevenire le malattie cardiache. Le antocianine presenti nella melanzana aiutano a ridurre la pressione sanguigna e ci proteggono dai radicali liberi.
  • Quindi, se avete trascorso una giornata all’insegna di stress, fretta e cibo spazzatura a causa del lavoro e per mancanza di tempo, non esitate: poche cose fanno bene quanto un piatto a base di melanzane cucinato in modo sano.
cuore

4. Il meraviglioso effetto depurativo delle melanzane

A tutti capitano quei giorni in cui ci si sente pesanti o gonfi. Abbiamo un colorito spento, ci sentiamo più stanchi e rallentati.

Scoprite 5 alimenti per combattere i grassi saturi

Questi sintomi di solito corrispondono ad un accumulo di tossine che dobbiamo assolutamente eliminare. Abbiamo bisogno di ottimizzare la funzione del fegato e per fare questo non c’è niente di meglio che bere più acqua e aumentare il consumo di melanzane.

  • Le proprietà disintossicanti delle melanzane ci permettono di purificare il corpo e combattere la ritenzione idrica.
  • Abbiamo detto che le melanzane contengono acqua per il 92%. Mangiandole, stimoliamo anche il lavoro dei reni, grazie al loro effetto diuretico.

La melanzana è, senza dubbio, uno degli ortaggi più sani e adatti per le diete dimagranti.

5. Migliorano la funzione cognitiva

Le melanzane contengono una sostanza chiamata nasunina. Si tratta di una varietà di antocianine dal forte potere antiossidante in grado di proteggere dai radicali liberi le membrane delle cellule cerebrali.

Inoltre, favoriscono il corretto trasporto dei nutrienti alle cellule.

Leggete anche: Alimenti per rafforzare la memoria e l’elasticità mentale

Un altro fatto da considerare circa gli antociani è la loro capacità di inibire la neuroinfiammazione e di stimolare il flusso di sangue al cervello. L’insieme di queste proprietà dà come risultato la prevenzione di malattie neurodegenerative associate all’avanzare dell’età.

attivita-cerebrale

In conclusione, d’ora in poi ricordate di mangiare più spesso le melanzane a cena. Accostatele ad altri cibi sani e leggeri. Le melanzane al forno condite con un po’ di succo di limone e aglio, per esempio, sono eccezionali.

Anche l’acqua di melanzane, dal canto suo, è un’altra ricetta interessante che stimola la depurazione del corpo. Scegliete la ricetta che più vi piace e gustatela nell’ultimo pasto della giornata.

Ne vale la pena!

Guarda anche