Rimedi naturali per la pressione alta

18 novembre 2014
Se la pressione sale per problemi di nervosismo, potete provare a regolarla mettendo delle gocce di olio essenziale di lavanda su di un panno ed inalarne l'aroma.

L’ipertensione è considerata dai medici un “assassino silenzioso” poiché da essa derivano molte conseguenze negative per l’organismo. La pressione alta è causata dal ritmo di vita che sosteniamo oggigiorno, dalla mancanza di attività fisica e dall’alimentazione. Se soffrite di questo problema potete approfittare dei seguenti rimedi naturali per la pressione alta e abbassarne i livelli. Scoprite come fare nell’articolo a seguire.

Cause e sintomi dell’ipertensione

Come detto in precedenza, la pressione alta è provocata da diverse cause: la vita sedentaria, il sale in eccesso, i cibi precotti, la mancanza di attività fisica, ecc. Tuttavia, anche gli squilibri ormonali, le malattie renali o cardiovascolari, l’assunzione di certi medicinali come gli anticoncezionali o l’ingestione di alcol possono peggiorare il quadro clinico.

Per quanto riguarda i sintomi più comuni della pressione arteriosa alta troviamo: mal di testa, respiro corto, viso arrossato, sudorazione eccessiva, polso accelerato, alterazioni della vista, nausea, ronzii alle orecchie, perdite di sangue dal naso, nervosismo, mancanza di sonno, debolezza, stanchezza, palpitazioni e macchie negli occhi (visione di oggetti scuri).

test pressione alta

L’ipertensione è pericolosa perché può provocare una trombosi cerebrale, un attacco cardiaco e dei disturbi renali. Dunque, è consigliabile tenere sotto controllo la pressione e misurarla una volta a settimana. Ricordate che non c’è un’età in cui si soffre di pressione alta, ma di solito può comparire dopo i trenta anni. La pressione si misura per verificare come batte il cuore mentre pompa il sangue (sistole) e quando riposa tra un battito e l’altro (diastole).

Rimedi naturali per l’ipertensione

  • In un frullatore mettete un limone tagliato a fette (con scorza e semi) e aggiungete un mazzetto di prezzemolo. Frullate bene e bevetene un bicchiere piccolo la mattina, sempre a digiuno. Entrambi gli ingredienti sono dei veri e propri diuretici naturali e vi aiuteranno a eliminare la ritenzione idrica che può causare l’ipertensione. Inoltre potete bere il succo di un limone sciolto in una tazza d’acqua fredda tutti i giorni prima di fare colazione.
  • Mangiate ogni giorno una tazza d’avena che sia con succo d’arancia, latte, yogurt o semplicemente acqua. Questa abitudine vi aiuterà a regolare non solo la pressione arteriosa, ma anche il colesterolo. L’avena, inoltre, contiene molte fibre e vi sarà utile per evitare la stitichezza.

yogurt

  • Il sedano è un eccellente alleato nella battaglia all’ipertensione. Includetelo nella vostra dieta, che sia in insalate o in zuppe. Si tratta di un buon diuretico naturale e vi aiuterà a non soffrire di pressione alta.
  • Il cioccolato fondente (meglio se molto amaro) vi sarà di aiuto per via dei suoi componenti che abbassano la pressione. Non hanno lo stesso effetto né quello al latte né quello bianco.
  • Bevete tè verde, bianco o rooibos tutti i giorni, ma non più di tre tazze. Questi tre infusi, da come indicano gli studi, aiutano a tenere sotto controllo la pressione arteriosa.
  • L’aglio è un alimento che non può mai mancare nella vostra dieta perché fa bene per molte malattie. In questo caso vi aiuterà a dilatare le arterie e ad evitare la formazione di trombi. Uno spicchio d’aglio al giorno sarà sufficiente per trarre beneficio dalle sue proprietà. Un’alternativa è preparare un tè con una tazza di acqua bollente e uno spicchio d’aglio tritato. Aggiungete un po’ di succo di limone e, se volete, addolcite col miele.
  • Il biancospino è una pianta molto conosciuta per le sue proprietà utili per l’ipertensione e si tratta di una delle più efficaci. Si utilizza per trattare diverse malattie cardiache, come malattie coronariche, insufficienza cardiaca, angina pectoris e pressione arteriosa alta. Protegge la struttura del cuore, aiuta a migliorare la quantità del sangue pompato da questo organo, aumenta la dimensione dei vasi sanguigni e la trasmissione di segnali nervosi. In più, rilassa i vasi più lontani dal cuore. Bevete una tazza al giorno del suo infuso.
  • Preparate un frullato a base di cetriolo con acqua e bevetelo tutti i giorni.
  • Versate dieci gocce di olio essenziale di lavanda su di un panno e inspirate con il naso. Questo rimedio fatto in casa per l’ipertensione fa molto bene nel caso in cui la pressione aumenti in maniera inaspettata.

lavanda

  • Mette una manciata di foglie di ulivo in un litro d’acqua e scaldatela fino a che non bolla. Filtrate e conservate in una bottiglia di vetro. Bevetene fino a due bicchieri al giorno.
  • Fate bollire due foglie di guanabana e due di arancia in mezzo litro d’acqua per dieci minuti. In seguito togliete dal fuoco e lasciate raffreddare. Bevete questo tè dopo averlo filtrato, per un massimo di due tazze al giorno.
  • In un recipiente mettete una cipolla piccola a pezzetti, sette spicchi d’aglio e il succo di un limone. Aggiungete acqua fino a che tutti gli ingredienti non siano coperti e lasciate riposare tutta la notte. La mattina filtrate e bevete a digiuno per nove giorni di seguito.
  • Massaggiate lentamente il petto con movimenti circolari con una miscela di cinque gocce di olio di lavanda, cinque di maggiorana e 20 ml di olio di jojoba.
  • Mescolate un cucchiaio di tiglio, uno di coda cavallina, uno di betulla e uno di finocchio in un tazza d’acqua e fate bollire per tre minuti, lasciando poi riposare e filtrando il preparato, di cui berrete un massimo di due tazze al giorno.

finocchio

  • Spremete il succo di quindici acini d’uva senza buccia né semi. Mescolatelo con mezzo bicchiere d’acqua e bevete prima della colazione per dieci giorni consecutivi.
  • Mettete una melanzana tagliata a rondelle e non sbucciata nel frullatore. Aggiungete un bicchiere d’acqua e frullate bene. Filtrate e bevete a digiuno per dieci giorni.
  • Preparate un frullato di 50 grammi di spinaci, un cucchiaio di miele, il succo di un limone e un bicchiere d’acqua. Bevetene un bicchiere ogni tre giorni.

Limone

Guarda anche