Nausea dopo il sesso: è normale?

Avvertire la nausea dopo il sesso può essere preoccupante, specialmente se il sintomo si ripresenta. Cosa significa e quando consultare il medico?
Nausea dopo il sesso: è normale?

Ultimo aggiornamento: 09 agosto, 2022

Avvertire un senso di nausea dopo il sesso può destare preoccupazione, soprattutto se non si tratta di un evento isolato, ma accade relativamente spesso. Forse vi sarà capitato e dopo esservi confidati con qualcuno, avrete pensato che è qualcosa che succede solo a voi. È una situazione anormale?

Al riguardo, ci sono diverse opinioni. C’è chi lo considera un sintomo pericoloso, chi crede che sia normale o che le cause siano benigne. Vediamo a cosa può essere dovuto e quando è il caso di farsi visitare.

Avvertire nausea dopo il sesso: è comune?

La risposta è no: non è comune sentirsi nauseati dopo aver fatto sesso. Inoltre, come abbiamo anticipato, le interpretazioni che vengono date a questo fenomeno sono diverse. Ad ogni modo, non è il caso di preoccuparsi in modo eccessivo. 

Secondo Lauren Streicher, ginecologa e dirigente medica del Northwestern Medicine’s Centre for Sexual Medicine and Menopause, non è un sintomo così raro come si potrebbe pensare; inoltre ha più fattori scatenanti.

Potrebbe avere un ruolo il nervo pudendo, che si trova nella regione pelvica, innerva i genitali e trasmette le sensazioni di piacere; quando la penetrazione è intensa, si verifica attrito e talvolta viene colpita la cervice.

Donna con nausea
Alcune persone provano nausea e disturbi digestivi dopo aver fatto sesso. Sebbene sia una situazione rara, può avere molteplici cause.

Nausea dopo il sesso: possibili cause

Chi avverte nausea dopo il sesso, prova una sensazione di vertigine, come se tutto girasse, accompagnata dallo stimolo del vomito (anche se non sempre si arriva a questo). Perché succede? Cosa si nasconde dietro questo disagio?

Ansia

Uno dei motivi più semplici per cui si può avvertire nausea dopo il sesso è l’ansia. È una risposta emotiva che può manifestarsi con vari sintomi, come spersonalizzazione, mal di testa, vertigini, ronzio nelle orecchie o voglia di vomitare. In questo caso è lo psicologo la figura che può fornire gli strumenti per controllarla.

Disidratazione

Fare sesso fa sudare, quindi si perdono liquidi che occorre reintegrare. Se non si è ben idratati prima del rapporto, potrebbe capitare di sentirsi nauseati. Se si è bevuto alcolici, la situazione può peggiorare. Per evitare ciò, assicuratevi di bere abbastanza acqua prima e dopo il rapporto sessuale.

Sesso anale

Il sesso anale può provocare nausea. I motivi possono essere diversi, dalla già citata ansia ad altri problemi, come le emorroidi o le ragadi anali.

Tenete presente che questa parte del corpo non è lubrificata naturalmente, quindi, il sesso va fatto con attenzione e tenendo molto lubrificante a portata di mano.

Dolore pelvico

Il dolore pelvico si verifica quando il pene entra in contatto con la cervice. Se il rapporto sessuale è poco delicato, la nausea può aumentare. Il dolore pelvico può essere un segno di malattia infiammatoria pelvica o PID. Colpisce spesso le donne sotto i 35 anni, come indicato nel Manuale MSD.

Endometriosi

L’endometriosi è un problema femminile molto diffuso e spesso non diagnosticato. Provoca la crescita del tessuto dell’utero al di fuori di esso, dolore durante il rapporto sessuale, sanguinamento e persino nausea dopo il sesso. Pertanto, di fronte a questi sintomi, è consigliabile prenotare una visita dal ginecologo.

Fibroma

Un’altra possibile causa è la presenza di un fibroma, una forma tumorale benigna. In alcune donne porta anche a dolore e nausea dopo il rapporto sessuale e forti emorragie durante il ciclo.

Donna con nausea e mal di testa.
Dietro la nausea dopo il sesso potrebbe esserci una malattia sottostante. Meglio farsi visitare dal medico.

Nausea dopo il sesso: quando andare dal medico?

Come potete vedere, diverse condizioni sottostanti possono spiegare la nausea dopo il sesso. Per questo motivo, è consigliabile consultare il medico se il sintomo si ripete più volte. Occorre inoltre prestare attenzione ad altri segni, come dolore o sanguinamento. Questo può aiutare la diagnosi.

Se oltre alla nausea c’è mal di testa, ronzio nelle orecchie o difficoltà respiratorie, sarà forse necessario cercare un aiuto professionale per curare l’ansia. Una volta valutati questi sintomi, il medico stabilirà se sia necessario un percorso psicologico.

Quando si verifica occasionalmente, senza altri sintomi associati, non è il caso di preoccuparsi. Può essere un fenomeno isolato. In ogni caso, nel dubbio, vale la pena farsi visitare dal medico.

Potrebbe interessarti ...
11 cause del dolore durante il rapporto sessuale
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
11 cause del dolore durante il rapporto sessuale

Il dolore durante il rapporto sessuale è abbastanza frequente e può divenire un problema ostacolando il piacere sessuale e la vita di coppia.



  • Eskenazi, B. y Warner, ML (1997). Epidemiología de la endometriosis. Clínicas de obstetricia y ginecología de América del Norte , 24 (2), 235-258.
  • Fernandez, H., Gervaise, A. y De Tayrac, R. (2002). Fibromas uterinos. EMC-Ginecología-Obstetricia , 38 (2), 1-11.
  • Montoro, M., Lera, I., & Ducons, J. (2006). Náuseas y vómitos. In Problemas comunes en la práctica clínica. Gastroenterología y Hepatología (pp. 17-36). Ediciones Jarpyo Madrid.
  • Ugarte, P. S. (2007). Enfermedad pélvica inflamatoria: diagnóstico y complicaciones. Revista Peruana de Ginecología y Obstetricia53(4), 234-239.

Il contenuto di questa pubblicazione è solo a scopo informativo. In nessun caso possono servire a facilitare o sostituire diagnosi, trattamenti o raccomandazioni di un professionista. Se avete dei dubbi, consultate il vostro specialista di fiducia e chiedete la sua approvazione prima di iniziare qualsiasi procedura.