11 trucchi per non abbandonare la palestra dopo il primo mese

2 agosto 2018
Quando arriva il momento di frequentare una palestra è necessario stabilire un programma di esercizi, indossare indumenti comodi, mantenersi idratati, e soprattutto imparare ad allenarsi divertendosi.

Forse vi sarà già capitato quanto segue: vi iscrivete in palestra, comprate dei completini nuovi, migliorate la vostra dieta e arrivate persino a ideare il vostro programma giornaliero. Seguite una dieta, vi mettete a fare sport, ma ecco che dopo appena i primi 15 giorni vi sentite già sfiniti.

La motivazione dei primi giorni si è esaurita e per qualche motivo cominciate a sentire che il programma stilato per la settimana non è poi così trascendentale.

Se vi identificate con quanto abbiamo scritto, prendete nota di questi 11 trucchi intelligenti che vi aiuteranno a non abbandonare la palestra dopo il primo mese.

Trucchi per non abbandonare la palestra dopo il primo mese

1. Che risultati volete raggiungere?

Ragazza esegue plank

Porvi degli obiettivi è indispensabile: chiedete al vostro istruttore di aiutarvi a raggiungere i vostri obiettivi attraverso un programma di allenamento tagliato su misura per voi, e che tenga conto della vostra età, struttura fisica e delle vostre finalità.

Inoltre, è necessario che organizziate un’agenda con gli esercizi da svolgere, la frequenza, il peso iniziale ecc.

Saranno questi gli strumenti per valutare i vostri progressi e i cambiamenti che si produrranno nel vostro corpo.

2. Divertitevi

Ricordatevi che tutto quello che state facendo ha come scopo il vostro bene; non raggiungerete gli obiettivi più velocemente caricando sugli attrezzi dei pesi eccessivi.

Allo stesso modo, imparate a riconoscere quando il dolore è sintomo di infortuni, e così eviterete di farvi male. Allenatevi in modo costante e “morbido”, affinché smetta di sembrarvi una tortura e possiate divertirvi.

3. Usate indumenti comodi

Donna fa esercizi in casa

Alcuni ricercatori sostengono che gli indumenti sportivi di colore rosso contribuiscono al successo dell’attività sportivaAnche i colori fosforescenti vanno di moda, e pertanto potrebbero rivelarsi una buona scelta.

Al di là di questi aspetti secondari, è fondamentale che evitiate di allenarvi con vestiti troppo aderenti, dal momento che impediscono la naturale traspirazione. Nemmeno gli indumenti impermeabili o le tute aderenti sono indicate.

4. Andate nella palestra più vicina a casa vostra

Iscrivetevi nella palestra più vicina a casa vostra, perché quanto più sarete vicini, meno scuse avrete per non andarci.

Cercate di andarci a piedi: questo vi aiuterà a scaldare i muscoli e a fare esercizio cardiovascolare contemporaneamente.

5. Costruite un’atmosfera positiva

La musica è una grande forza motivazionale: scegliete allora la vostra musica preferita. Un’atmosfera positiva vuol dire essere già a metà strada.

6. Acquistate un abbonamento trimestrale

Palestra esercizi

Una volta spesi i soldi, vi sentirete vincolati a non perdere la somma investita. Guardate a questo esborso come una spesa, che grazie ai vostri sforzi si tramuterà in un investimento e produrrà risultati positivi.

7. Stilate un piano di lavoro

Definite il vostro piano d’allenamento, quante volte alla settimana andrete ad allenarvi, quando e cosa farete. Questo farà in modo che non vi sentiate perduti quando entrate in palestra, e che non sentiate il bisogno di andarci tutti i giorni.

Nel vostro piano includete una sessione di riscaldamento di 10-15 minuti, seguito dal vostro programma di rafforzamento muscolare. Per finire, chiudete con degli esercizi cardiovascolari di media intensità.

Seguire l’ordine corretto vi terrà lontani da tensioni, ottimizzerà il tempo e vi farà vedere risultati.

8. Non seguite i consigli di altri

I consiglio di chi ha imparato per conto suo possono non essere adatti a voi. I consigli possono aiutare, ma non c’è nulla che valga quanto i consigli di un personal trainer.

9. Mantenete un’idratazione adeguata

Ragazza con cuffie e bottiglia acqua

E’ importante fare attenzione al vostro livello di idratazione, prima, durante e dopo l’attività fisica. Se il programma di allenamento svolto eccede l’ora, oppure è ad alta intensità, dovete reintegrare i liquidi corporei con bevande idratanti.

Se la sessione di allenamento dura meno di un’ora e la sua intensità è moderata, il normale consumo d’acqua sarà sicuramente sufficiente e non avrete bisogno di un apporto extra.

10. Siate consapevoli dei vostri limiti

Imparate a riconoscere i segnali che manifestano la necessità di fermare la sessione d’allenamento. Se provate dolore al petto, fatica o stanchezza estrema, allora fermatevi immediatamente. Riposatevi per un momento.

11. Concedetevi qualche sfizio

Fatevi qualche regalo, per quanto piccolo sia, per premiare la vostra costanza, e che vi spinga a continuare con il vostro piano di allenamento, per migliorare il vostro aspetto e la vostra salute.

Guarda anche