Non perdonare un tradimento: 5 motivi

10 Novembre 2020
Dopo un'infedeltà, la relazione e la persona tradita non saranno più le stesse. Sono diversi i motivi che portano a non perdonare un tradimento.

L’infedeltà ferisce la fiducia, uccide la complicità e l’impegno, si insidia nell’intimità e causa sofferenza e tradimento. In seguito a ciò, in molti casi si sceglie di non perdonare un tradimento.

Venendo a mancare le basi su cui si regge la relazione, è logico chiedersi se vale la pena mantenere il rapporto o se, al contrario, è meglio metterci una pietra sopra. In questo articolo spieghiamo alcuni motivi per non perdonare un tradimento.

Perché non perdonare un tradimento

Diversi fattori possono portare una persona a tradire il partner. Ciononostante, il risultato è lo stesso: una profonda ferita. Perché l’infedeltà è una forma di tradimento, quasi un “attentato” contro le basi di impegno e fiducia reciproca.

La persona tradita si chiede se è giusto perdonare o meno il tradimento sorge una domanda. Non è obbligata a proseguire la relazione e spetta a lei prendere l’importante decisione dopo aver soppesato i pro e i contro di entrambe le possibilità. Ha tutto il diritto di dire: “È finita”.

Nella maggior parte dei casi la persona che è stata infedele chiede perdono e pretende che tutto prosegua come prima. Ma le cose non saranno più le stesse. La fiducia è stata tradita e, come afferma lo storico Nicolae Iorga, “la fiducia si perde una volta sola”.

Sono molti i motivi che giustificano la scelta di mettere fine a una relazione in seguito a un’infedeltà. Nelle righe che seguono ne presentiamo 5.

Malattie sessualmente trasmissibili

Infedeltà e rischi derivanti dai rapporti non protetti.
Avere rapporti non protetti è uno dei rischi dell’infedeltà.

La promiscuità e il sesso non protetto possono essere molto pericolosi. Numerose malattie a trasmissione sessuale, come la sifilide, la gonorrea, l’HIV o l’herpes genitale possono essere trasmesse a più persone.

Bisogna quindi considerare che la persona infedele che non ha adottato le dovute precauzioni non solo ha tradito emotivamente, ma non si è nemmeno preoccupato dell’integrità e della salute del partner. In altre parole, la sua immaturità e il suo bisogno sessuale si sono dimostrati superiori all’impegno di prendersi cura e proteggere il partner.

Se inoltre non si è certi che cambierà e si ha il sospetto che continuerà a essere infedele, bisogna valutare con attenzione questo aspetto: la nostra salute viene prima di tutto.

Potrebbe interessarvi leggere anche: Malattie trasmissibili sessualmente: come proteggersi

Motivi per non perdonare un tradimento: ferite all’autostima

Molte persone tendono a colpevolizzare se stesse per l’infedeltà commessa dal proprio partner. È comune dare la colpa del tradimento all’altra persona: “L’intimità tra di noi ormai non è più la stessa”, “Siamo caduti nella routine”, ecc.

Si tratta di una forma di manipolazione messa in atto per evitare di assumersi le responsabilità che derivano da una scelta personale immatura ed egoistica. Nessuno ha la colpa dell’infedeltà commessa dal partner.

Eppure, questo atteggiamento può minare profondamente l’autostima della persona tradita, che si sentirà colpevole  dell’infedeltà commessa. È bene ricordare che perdonare un’infedeltà significa continuare a vivere con questa ferita, guarirne e imparare a vedere le cose con chiarezza.

D’altra parte, è possibile che la ferita ci aiuti a farci risvegliare e capire che non vale la pena di soffrire e sentirsi svalutati, quando a essere colpevoli sono solo l’egoismo e l’immaturità dell’altra persona. Se vi sentite colpevoli delle azioni altrui, è meglio dare un taglio alla situazione e darvi del tempo.

Non ci si fiderà più come prima

Mancanza di fiducia dovuta a infedeltà.
Un tradimento distrugge le basi della fiducia e del rispetto su cui si regge la relazione.

Abbiamo già spiegato che la fiducia è uno dei pilastri fondamentali di una relazione. Un’infedeltà spezza e distrugge questa base, corrodendo ciò che con il tempo è stato costruito con impegno e dedizione. Perché una relazione non si trova, ma si costruisce.

In questo senso, un tradimento è quasi una forma di disprezzo contro tutto quello che è stato coltivato insieme. I frutti del lavoro congiunto sono stati ignorati e non sono stati sufficienti per evitare di cedere alla tentazione.

Come si può avere fiducia in una persona che è stata infedele? Una volta che la fiducia viene a mancare, è molto difficile recuperarla. L’infedeltà rimarrà sempre un’ombra sulla relazione.

Vi consigliamo di leggere anche: Infedeltà emotiva: di cosa si tratta?

Si può perdonare, ma non dimenticare

Perdonare e dimenticare sono due situazioni molto diverse. Accade molto di rato riuscire a cancellare dalla memoria avvenimenti dolorosi come un’infedeltà. Si tratta di uno dei motivi per cui spesso si sceglie di non perdonare un tradimento.

Bisogna tenere conto del fatto che molto probabilmente non saremo mai in grado di dimenticare che l’infedeltà del partner. In seguito a ciò, sussiste sempre la possibilità che si palesino il rimprovero, il malessere, il dolore, la sofferenza e la rabbia. La relazione potrebbe cambiare per sempre.

Perché se si riesce a superare un’infedeltà dal punto di vista razionale, da quello emotivo le cose sono molto più complesse.

Motivi per non perdonare un tradimento: può accadere di nuovo

Non perdonare un tradimento scoperto.
Dopo un’infedeltà, la mancanza di fiducia è destinata a minare il nostro orgoglio e la nostra autostima, spingendoci a chiederci se accadrà di nuovo.

Una persona che è stata infedele molto probabilmente persevererà. Come spiega la sessuologa Tracey Cox in Hot Relationships: How To Have One, se una persona ha sviluppato un modello comportamentale che la porta a tradire, quasi sicuramente lo manterrà nel tempo.

Anche quando promette che non lo farà più, nella maggior parte dei casi si tratta solo di parole al vento. La sfiducia regnerà nella relazione e il secondo colpo sarà ancora più deleterio per l’orgoglio, la dignità e l’autostima della persona tradita.

Conclusioni

Difficilmente la relazione e la persona tradita continueranno a essere le stesse. Oltre a ciò, è possibile che la persona tradita non riesca a recuperare la fiducia nel partner. E non è neppure obbligata a farlo.

Se doveste trovarvi in una situazione simile, ricordate che non è colpa vostra e, soprattutto, che dovete guarire e concedervi l’opportunità e il tempo necessari per elaborare quanto accaduto. La ferita che vi è stata inferta è dovuta all’immaturità, all’egoismo e alla mancanza di rispetto di un’altra persona.

  • Felson, RJ, Scheff, TJ y Retzinger, SM (1993). Emociones y violencia: vergüenza y rabia en conflictos destructivos . Psicología social trimestral (Vol. 56, p. 305). iUniverse. https://doi.org/10.2307/2786667
  • Rizo, D. (2018). ¿Qué dice la psicología sobre la infidelidad? Retrieved May 13, 2019, from https://lamenteesmaravillosa.com/que-dice-la-psicologia-sobre-la-infidelidad/
  • Canto Ortiz, J. M., García Leiva, P., & Gómez Jacinto, L. (2009). Celos y emociones: Factores de la relación de pareja en la reacción ante la infidelidad. Athenea digital: revista de pensamiento e investigación social, (15), 039-55.
  • Cox, T. (2000). Hot relationships: how to have one. Random House.