Oggetti di uso quotidiano da lavare spesso

3 Maggio 2019
Molti pensano che alcuni oggetti di uso quotidiano non richiedano una manutenzione ordinaria. L'incuria e i lavaggi poco frequenti potrebbero mettere a rischio la vostra salute.

Molti credono che assolvere al compito giornaliero di pulire la casa sia sufficiente, ma trascurano il lavaggio di alcuni oggetti di uso quotidiano.

Pensare che lavare le lenzuola di frequente sia sufficiente anche se non cambiate la coperta? Quando è stata l’ultima volta che avete pulito il vostro cellulare?

Oggi vi parleremo di alcuni oggetti di uso quotidiano che devono essere lavati spesso. Ricordate che mantenervi in salute dipende solo da voi. Perciò rimboccatevi le maniche e disinfettate ciò serve.

Oggetti di uso quotidiano da lavare con regolarità

1. Lo spazzolino

Spazzolino

Probabilmente vi lavate i denti tre volte al giorno per mantenere sana la dentatura e la bocca. A causa di tutti i batteri e resti di cibo che si accumulano, lo spazzolino è uno degli oggetti di uso quotidiano che bisogna lavare più spesso.

Potete lavarlo una volta alla settimana seguendo questo procedimento:

  • Acqua calda e un po’ di dentifricio.
  • Aiutatevi con una spugna pulita per pulire le setole e tutta la superficie, prestando particolare attenzione alle zone nascoste.
  • Sciacquate lo spazzolino con acqua calda o tiepida.
  • Lasciatelo asciugare e usatelo come d’abitudine.

Se desiderate eseguire un processo di pulizia costante, seguite questi passaggi:

  • Dopo aver lavato i denti la sera, versate un po’ di collutorio in un bicchiere e immergetevi lo spazzolino. La parte utilizzata per lavare i denti deve restare completamente coperta.
  • Scuotetelo e lasciate riposare tutta la notte.
  • Di mattina, sciacquate lo spazzolino con acqua fredda.
  • Lavate i denti come sempre e ripetete il procedimento la sera.

Leggete anche:  Oggetti da non condividere mai: eccone 15

2. Cuscini

Tra gli oggetti che bisogna lavare più spesso troviamo anche i cuscini su cui ogni notte ci appoggiamo tra le 6 e le 8 ore. Alcune persone non lavano mai il cuscino perché pensano che basti cambiare le lenzuola.

Tuttavia, i cuscini assorbono sporcizia, polvere, sudore e resti organici di cellule morte e capelli. Nell’insieme, tutto questo provoca la formazione dei famosi acari.

Per ridurre la presenza di questi animaletti sul letto e la possibilità di allergie e dermatiti, vi consigliamo di lavare il cuscino almeno una volta al mese.

Ricordate, tuttavia, che usare acqua e sapone non è sufficiente, giacché si tratta di una superficie spessa. Una buona alternativa è la seguente:

  • Spargete bicarbonato di sodio su tutto il cuscino. Non possiamo fornirvi la quantità esatta, poiché dipenderà dalle dimensioni del cuscino. Tuttavia, deve essere sufficiente per coprire tutta la superficie.
  • Versate acqua a sufficienza per inumidire senza inzuppare. Questo aiuterà il bicarbonato ad attivarsi e agire.
  • Lasciate riposare per 15 minuti e lavate con acqua e sapone, con l’aiuto di una spazzola o una spugna.
  • Sciacquate e lasciate asciugare all’aria aperta.

Forse vi toccherà dormire una notte sul divano, ma sarete sicuri di dormire in un ambiente pulito.

3. Le lenzuola

Lavare le lenzuola

L’ideale è cambiare le lenzuola due volte alla settimana. In alternativa, una volta. Questa abitudine aiuterà a mantenerle pulite per più tempo e contrasterà la proliferazione degli acari.

Una volta lavate, è consigliabile piegarle e conservarle in una borsa di plastica per evitare la polvere e altre contaminazioni.

4. Le scarpe

Le scarpe sono il nostro biglietto da visita, nonché uno degli oggetti di uso quotidiana da lavare più spesso.

Per pulirle all’interno è consigliabile utilizzare uno straccio asciutto e morbido e la cera, o un prodotto commerciale specifico. Questo eliminerà batteri e sudore che provocano cattivi odori. Ricordate che dopo aver pulito l’interno, dovete applicare uno spray deodorante e lasciare asciugare.

All’esterno, dovete assicurarvi di eliminare la polvere, la terra e qualsiasi traccia di sporcizia. Chiedete al calzolaio qual è il prodotto giusto per ogni materiale e utilizzatelo regolarmente.

Potrebbe interessarvi anche: Pulire le scarpe: utili consigli per qualsiasi calzatura

5. La spazzola per i capelli

Un altro degli oggetti di uso quotidiano da lavare con frequenza perla spazzola per i capelli. Il seguente procedimento eviterà l’accumulo di cellule morte e vi aiuterà a mantenere i capelli più sani.

Ingredienti

  • 4 bicchieri di acqua (800 ml)
  • 4 cucchiai di shampoo (60 ml)

Preparazione

  • Mescolate l’acqua con lo shampoo fino a ottenere una miscela omogenea.
  • Versate la miscela in un recipiente che possa contenere tutte le spazzole e i pettini.
  • Immergete le spazzole e i pettini e lasciate riposare tutta la notte.
  • La mattina, sfregate con una spazzola vecchia e sciacquate con acqua del rubinetto.

6. Il cellulare accumula microorganismi

Le persone che vivono con il cellulare vicino di giorno, di notte, e persino in bagno, sono più predisposte a contrarre un’infezione virale o batterica.

Per evitare tale problema, dovreste pulire il cellulare ogni giorno con un panno in microfibra e alcune gocce di detergente per vetri.