Oggetti in terracotta: come introdurli nell'arredamento di casa?

La terracotta, in qualche modo, è sempre presente in casa; attraverso maioliche, piccoli soprammobili o utensili più elaborati. Se lo stile artigianale attira la tua attenzione, allora prendi nota di alcuni accorgimenti per inserirlo nelle stanze.
Oggetti in terracotta: come introdurli nell'arredamento di casa?

Ultimo aggiornamento: 21 dicembre, 2022

Ceramiche, manufatti al tornio o semplicemente terracotte; comunque li chiami, questi oggetti artigianali fanno parte delle nostre case da secoli. L’essenza naturale di questa materia prima è l’attrazione principale per chi ama lo stile utilitaristico della terracotta.

In tutte le sue forme, questo materiale si distingue per la sua funzionalità nella produzione di utensili da cucina, attrezzature da giardino e altri oggetti ornamentali, che trovano posto all’interno e all’esterno.

Anche nelle case più moderne è possibile trovare la terracotta, poiché ha diverse alternative da offrire nell’interior design. Ecco perché.

Oggetti in terracotta come elementi d’arredo

La praticità degli oggetti in terracotta va di pari passo con la loro qualità estetica. Sebbene di base sia un materiale rustico, è l’arte della modellazione a mano che gli conferisce un carattere sofisticato.

Contrariamente a quanto alcuni tendono a credere, la versatilità della terracotta la allontana dal concetto di antichità associato alle sue radici. Su questo punto, la rivista Ideas y Tendencias Interiores afferma che il suo uso da molto tempo le conferisce raffinatezza ed eleganza, caratterizzate dai seguenti aspetti:

  • Tradizione: è tramandata da generazioni di artigiani e creativi.
  • Innovazione: si adatta ai tempi che cambiano e alle esigenze dell’acquirente.
  • Essenza: non si distacca completamente dal contesto storico; valorizza esperienze, competenze ed eccellenze, pur mantenendo l’impegno nei confronti delle comunità dedite a questo lavoro.
Artigiana produce oggetti di terracotta.
La modellatura dell’argilla ci riporta ad una tradizione tramandata di generazione in generazione.

Tipi di terracotta per l’arredamento

L’argilla subisce diverse trasformazioni fino a diventare opera decorativa e funzionale. Parliamo di setacciatura, impastatura, modellatura e cottura, insieme ad altri processi.

Una pubblicazione di Architectural Digest mette in luce la modernità del materiale, segnalando la vicinanza tra arti plastiche e design artigianale e sperimentale.

Le caratteristiche o l’aspetto finale dell’argilla vengono accentuate con il tipo di cottura. Vediamo quali opzioni esistono nella creazione di un manufatto:

  • Ceramica: permette di ottenere prodotti durevoli e funzionali, esaltando la capacità creativa del vasaio.
  • Policroma: dopo l’impasto e la cottura, il risultato è multicolore. È usata spesso nella creazione di sculture con immagini di scene bibliche, personaggi del presepe, candelabri, vasi e oggetti tipici.
  • Invetriata: l’aspetto satinato, simile al vetro, è ciò che dà il nome a questa tecnica. Subisce una doppia fase di cottura, per cuocerla e lucidarla. Viene spesso utilizzata nella fabbricazione di stoviglie.
  • Levigata: di tutte è la più semplice, anche se spicca per la sua bellezza. Il Mexico Cultural Information System commenta che di solito viene usata per realizzare miniature, brocche, vasi e un gran numero di pezzi decorativi.
  • Brunita: diventa lucente, dopo aver subito una lavorazione all’interno di un brunitore di legno o di pietra. Raggiunge una consistenza impermeabile e una finitura straordinaria. Nella terracotta brunita, sono tipici la tonalità rossastra e i graffi realizzati con incisioni superficiali.

Potrebbe interessarvi anche: Decorare un salone in stile vintage

Come introdurre oggetti di terracotta nell’arredamento domestico?

Includere oggetti di terracotta in casa per ottenere un bell’effetto decorativo è facile e possibile grazie ad una buona varietà di manufatti. Ad esempio, lo stile Japandi è uno dei modi per trovare posto alle sculture realizzate con questo materiale e a oggetti utili e pratici. Scoprite le opzioni!

Vasi per i fiori

Sono prodotti con la terracotta, spesso dall’aspetto grezzo. Stanno bene nei giardini, perché sopportano alte temperature e umidità; all’interno non perdono di eleganza e mettono in risalto la bellezza delle piante.

Hanno dei fori alla base per favorire il drenaggio. Li trovate in innumerevoli modelli e dimensioni.

Orci e anfore

Le anfore e orci sono oggetti molto ricercati. Hanno un design ovale, con una bocca e una base più strette rispetto alla zona centrale. Decorano l’ambiente o servono per erogare acqua.

Si va dagli orci di grandi dimensioni, alle anfore con beccuccio, vistose per la forma della bocca, ai vasetti personalizzati, secondo i criteri dell’artigiano o del committente.

Utensili per la cucina

La cucina è uno degli ambienti con maggiori possibilità di ospitare utensili in terracotta, sia per la decorazione che per gli usi tipici di questa parte della casa. Le pentole di terracotta sono oggetti per la cottura straordinari.

Da parte loro, le stoviglie e le casseruole realizzate con questo materiale forniscono originalità attraverso forme, disegni e trame. Provate a sistemarne una sulla mensola. Oltre ad avere un bell’aspetto, questi oggetti possono essere sfruttati per la conservazione dell’acqua fredda.

Anche le tazze e i bicchieri, decorati con disegni o lasciati grezzi, fungono da elementi decorativi sulle mensole. Senza dimenticare l’uso comune che offrono.

Piatto di terracotta per decorare la cucina.
I piatti di terracotta possono essere il complemento perfetto per servire piatti tradizionali.

Posaceneri e sottobicchieri

Tanto comuni quanto pratici, questi oggetti in qualsiasi tipo di argilla cotta sono risorse utili e ornamentali. Proteggono le superfici da macchie e residui e si integrano alla perfezione nell’arredamento di casa.

Lampade

La combinazione di argilla con altri materiali è un modo per decorare la casa. In genere con questo materiale si modellano basi tonde, quadrate o dalle forme pittoresche che esaltano la bellezza di una lampada e danno un tocco in più all’illuminazione dei comodini o dei mobili da ingresso.

Un’opportunità per uno stile naturale

Il National Geographic riporta che la produzione annuale di rifiuti nel mondo oscilla tra i 7 milioni e i 10 milioni di tonnellate. Da parte sua, Greenpeace promuove il consumo di prodotti artigianali e dal design tradizionale come gesto responsabile nei confronti dell’ambiente naturale e della società.

Quando optate per manufatti realizzati con l’argilla, contribuite alla salute del pianeta e vostra, perché si tratta di una produzione con un impatto ridotto sull’inquinamento ambientale. Vi abbiamo convinto?

Potrebbe interessarti ...
Arredare il soggiorno con materiali riciclati
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Arredare il soggiorno con materiali riciclati

Il soggiorno di casa è la zona che di solito viene utilizzata di più. Vi presentiamo alcune idee per arredare il soggiorno con materiali riciclati.




Il contenuto di questa pubblicazione è solo a scopo informativo. In nessun caso possono servire a facilitare o sostituire diagnosi, trattamenti o raccomandazioni di un professionista. Se avete dei dubbi, consultate il vostro specialista di fiducia e chiedete la sua approvazione prima di iniziare qualsiasi procedura.