Oggi non mi lascerò amareggiare da nulla

4 dicembre 2016
Ho deciso di prendere in mano le redini della mia vita e di mettermi al primo posto. Smetterò di amareggiarmi pensando a ciò che sarebbe potuto essere e mi godrò il presente.

Oggi ho scelto di smettere di amareggiarmi. Questo è un atteggiamento nei confronti della vita molto più semplice di quanto si potrebbe pensare.

È passato molto tempo, ormai quasi non lo ricordo più, da quando vedevo il lato positivo anche nelle situazioni più difficili. Un giorno però tutto è diventato nero.

Non ero capace di lasciarmi alle spalle i problemi. Non riuscivo a vedere al di là della mia stessa prospettiva. In un certo senso, ho deciso di affliggermi volontariamente.

Leggete: Per ottenere la calma di cui dispongo, ho dovuto affrontare numerose tormente

Sì, a volte carichiamo la nostra vita di negatività senza rendercene conto. Non serve dare la colpa agli altri, gli unici responsabili siamo noi.

Gli atteggiamenti che ci portano ad affliggerci

bicchiere-dacqua-con-temporale

Ci sono una serie di cose che ci affliggono anche se non ne siamo coscienti finché qualcuno non ci fa aprire gli occhi. Oggi scopriremo alcuni degli atteggiamenti che ci impediscono di essere felici.

Se vi identificate con essi, è il momento di eliminarli dalla vostra vita.

1. Gli altri sono migliori di me

Metterci a confronto con gli altri è il peggiore degli atteggiamenti che possiamo avere. Non solo perché ci sentiremo sempre sconfitti, ma anche perché è il riflesso della nostra grande insicurezza.

Non siamo capaci di vedere le abilità che ci rendono unici né tutto ciò in cui siamo bravi. Invece vogliamo essere come gli altri e non ci rendiamo conto che questo non è possibile. Ognuno ha la propria strada da seguire.

Scoprite Fiducia in sé: iniziate a scommettere su di voi

Imparate ad amarvi, smettete di cercare di essere perfetti. Smettete di girare intorno a voi stessi e permettetevi di andare avanti.

Abbiate fiducia in voi e in ciò che siete

2. Mettiamo da parte il vittimismo

donna-con-farfalla-sul-viso

Anche se non vogliamo riconoscerlo, ci piace sentirci vittime delle circostanze e degli altri. In tal modo evitiamo di fare qualcosa per cambiare ciò che avviene attorno a noi e ci abbandoniamo alle avversità.

Quando ci comportiamo così, evitiamo di essere i responsabili di ciò che ci succede e diamo la colpa a chi ci sta vicino, nell’affanno di sentirci bene con noi stessi.

Tuttavia, abbiamo nelle nostre mani l’opportunità di cambiare ciò che sta succedendo. Abbiamo solo bisogno di alzarci e rimboccarci le maniche.

Riprendiamo il controllo della nostra vita.

3. Gli altri sono più importanti di noi

Se questo pensiero attraversa la nostra mente, eliminiamolo immediatamente. Nessuno dovrebbe pensare di essere meno degli altri, nessuno dovrebbe anteporre il benessere altrui al proprio. 

Tuttavia, è una cosa che facciamo costantemente, finché l’acqua non ci arriva alla gola e non capiamo che è impossibile continuare così.

Tutti hanno dei problemi, ma in primo luogo dobbiamo occuparci di noi stessi, dopo potremo aiutare gli altri nel caso in cui fosse necessario.

Non perdetevi: Oggi voglio essere egoista, voglio pensare a me stesso

Chi si prenderà cura di noi altrimenti?

4. Se vogliamo fare qualcosa, facciamolo oggi

donna-che-apre-la-finestra

Perché rimandare ciò che tanto desideriamo far oggi stesso? Perché abbiamo paura, siamo insicuri e perché ci hanno insegnato a pensare al futuro senza goderci il presente.

Immaginate di voler realizzare un viaggio o di cambiare lavoro. Incoscientemente, la nostra mente comincia ad immaginare cose negative, come potrebbero essere non riuscire a mettere da parte il denaro necessario o perdere il lavoro. Potremmo non riuscire a trovarne un altro!

Ciò farà solo in modo che, con il tempo, ci renderemo conto di non esserci goduti la vita come volevamo. Non pensate al presente, non vi state godendo il momento.

Davvero serve a qualcosa tutto ciò?

Leggete anche: Ho imparato che il coraggio risiede nel saper dire «sì» senza paura e «no» senza sensi di colpa

donna-felice

Certamente esistono molti altri modi per rendere più amara la nostra vita, ad esempio continuare con quella relazione che tanto ci fa soffrire, continuare a sopportare le persone tossiche che ci circondano o negare il fatto che abbiamo bisogno di aiuto perché non riusciamo a superare il passato.

Io oggi ho deciso di smettere di amareggiarmi e di essere felice. Farete lo stesso o deciderete di rimanere in questa situazione?

Guarda anche