Organizzare le nozze: rispettivi impegni degli sposi

28 Giugno 2019
Organizzare un matrimonio prevede una lista ricca di impegni: vediamo quali.

Quando arriva il momento di organizzare le nozze, è sempre bene scrivere una lista con i compiti e gli impegni che spettano allo sposo e alla sposa, affinché tutto vada come previsto. È un momento importante e una buona preparazione è fondamentale.

La suddivisione dei compiti deve essere chiara da subito. In caso contrario, la tensione potrebbe far sorgere discussioni inutili che rischiano di rovinare un evento speciale.

Organizzare le nozze: cosa devono fare lo sposo e la sposa

Prima di cominciare, ricordiamo che la regola principale è la comunicazione positiva nella coppia. Di questo argomento si parla nel seguente articolo: Migliorare la comunicazione di coppia.

In questo modo tutto risulta più facile e comprensibile. Vediamo ora come organizzare le nozze al meglio.

Quali sono gli impegni dello sposo?

Organizzare le nozze: preparazione dello sposo

Lo sposo deve occuparsi di scegliere il proprio abito, che deve valorizzare la figura, ma essere comodo. Allo stesso tempo, non deve dimenticare gli accessori: scarpe, gemelli, etc. Può chiedere aiuto ad amici e familiari.

È necessario, allo stesso tempo, pianificare con attenzione il taglio dei capelli, della barba e magari regalarsi un trattamento per il viso. In questo modo non ci saranno imprevisti.

Infine, lo sposo deve scegliere bene il testimone. È una decisione che spetta a lui.

Potrebbe interessarvi anche: Matrimonio felice: consigli per una lunga vita di coppia

Quali sono gli impegni della sposa?

Sposa e damigelle

Così come lo sposo, anche la sposa deve cercare il vestito: corto o lungo, l’importante che si senta a proprio agio. Dovrà, allo stesso modo, scegliere il testimone e, seguendo le ultime tendenze, le damigelle d’onore. Queste ultime possono essere un valido aiuto nella scelta dell’abito e degli accessori.

Un altro aspetto da ponderare è il tipo di acconciatura. Non è necessario solo accordarsi con la parrucchiera, ma sarebbe meglio fare una o più prove. Prenotate in anticipo il trattamento per il viso dall’estetista e la manicure, se desiderate riceverli.

Potrebbe interessarvi anche: Canzoni da matrimonio, le migliori 30

Organizzare le nozze: compiti della coppia

Quelli che abbiamo appena elencato sono gli impegni che spettano rispettivamente allo sposo e alla sposa, da svolgere separatamente. In altre questioni, invece, è indispensabile la collaborazione di entrambi. Vediamone alcune:

  • Location: è importante che i futuri sposi siano d’accordo circa il luogo in cui verranno celebrate le nozze. Allo stesso modo si occuperanno insieme delle decorazioni e delle bomboniere.
  • Torta: un altro elemento che richiede l’opinione di entrambi; lo stesso vale per il menù (da considerare le opzioni per i celiaci, i vegetariani o altre intolleranze) e il dessert.
  • Fedi: anche questa è una scelta di coppia. Devono essere comode a entrambi e deve piacere il disegno.
  • Lista degli invitati: un compito un po’ noioso, ma necessario; lo stesso vale per i posti da assegnare durante il ricevimento.
  • Fotografie e musica: è bene scegliere insieme la musica che verrà suonata, se ci sarà, il fotografo ed eventualmente l’opzione del photocall.
  • Luna di miele: è essenziale prepararla con anticipo. Potete scegliere se concedervi un giorno di riposo prima di partire, andare il giorno dopo o posticipare la partenza.

Organizzare le nozze significa anche decidere se si desidera un rito civile o religioso. Come potete vedere, sono tanti gli aspetti da valutare insieme.

Speriamo che questa breve lista vi abbia aiutato a schiarirvi le idee. Ma soprattutto ricordate: organizzare le nozze richiede un largo anticipo. Non aspettate l’ultimo momento.

  • Botton Beja, Flora. (2017). Tendencias actuales en el matrimonio en China. Estudios de Asia y África, 52(3), 535-566. https://dx.doi.org/10.24201/eaa.v52i3.2301
  • Figueroa Weitzman, Rodrigo. (2014). Kierkegaard y el matrimonio. Veritas, (30), 83-104. https://dx.doi.org/10.4067/S0718-92732014000100005
  • Magallón Gómez, María Antonieta. (2013). La dignidad del matrimonio en el siglo XXI: Amor como paradigma. Boletín mexicano de derecho comparado, 46(138), 1025-1056. Recuperado en 01 de mayo de 2019, de http://www.scielo.org.mx/scielo.php?script=sci_arttext&pid=S0041-86332013000300006&lng=es&tlng=es.
  • Salinas Araneda, Carlos. (2010). EL RECONOCIMIENTO DEL MATRIMONIO RELIGIOSO EN EL DERECHO POSITIVO DEL ESTADO DE CHILE: UN VIEJO TEMA AÚN PENDIENTE. Revista de derecho (Valdivia), 23(1), 59-78. https://dx.doi.org/10.4067/S0718-09502010000100003