Partner narcisista: 10 segnali per riconoscerlo

Un partner narcisista, prima o poi, farà sentire inferiori. Anche se in un primo momento può sembrare molto affascinante, a lungo andare farà sentire colpevoli, disprezzati e poco stimati. Ecco 10 segnali che indicano che stiamo uscendo con un narcisista.
Partner narcisista: 10 segnali per riconoscerlo

Ultimo aggiornamento: 26 luglio, 2021

Nella relazione di coppia alcuni segnali indicano che ci sentiamo a disagio, ma potremmo non capire il motivo. Forse il partner parla troppo di sé e dei suoi problemi, proiettando un’immagine idealizzata di se stesso. Se è così, forse si ha accanto un partner narcisista. In questo articolo presentiamo i segnali che indicano questa situazione e le possibili soluzioni.

La personalità narcisista

Secondo lo psicologo Stephen Johnson, un narcisista è una persona che “ha seppellito la vera espressione di sé, come risposta a ferite subite in età infantile, e l’ha sostituita con un falso Io compensativo, notevolmente sviluppato”.

Di conseguenza, la tradizionale idea del narcisista innamorato di se stesso non corrisponde al vero. Al contrario, il narcisista non è innamorato di sé, bensì dell’immagine idealizzata di se stesso che si è creato.

In realtà, si tratta di persone profondamente ferite e dalla bassa autostima, che si nascondono dietro a un Io idealizzato per evitare di affrontare la realtà. Avere a che fare con un narcisista non è per niente facile.

Il suo bisogno di sentirsi superiore e idealizzato può perfino portarlo a disprezzare e sottovalutare l’altra persona. Per questo motivo, nelle righe che seguono presentiamo alcuni comportamenti tipici di un partner narcisista, suggerendovi anche cosa poter fare al riguardo.

Potrebbe interessarvi leggere anche: Come allontanare le persone tossiche dalla propria vita

10 segnali per riconoscere il partner narcisista

1. Non comunica davvero

Coppia che parla.
Ogni conversazione con il partner narcisista ruoterà intorno alla sua persona.

Intrattenere una conversazione con un narcisista può diventare una noia infinita e rivelarsi un’esperienza davvero frustrante. Ciò accade perché, in realtà, il partner narcisista non “conversa”, ma sviluppa un monologo noioso e interminabile. Non si tratta di un dialogo, perché non c’è alcuno scambio.

Anche se si cerca di prendere il proprio turno di parola con un “beh”, “certo”, “in realtà”, il narcisista non lo permetterà. Perché sa tutto, e meglio di chiunque altro. I commenti dell’interlocutore, se possibili, verranno ignorati o corretti. In seguito a ciò, è normale sentirsi frustrati durante una conversazione con il partner narcisista.

2. La conversazione ruota intorno a “io, io, sempre io e io”

L’argomento di conversazione finirà sempre per ruotare intorno al narcisista. Anche quando il dialogo riguarda altre perone, cercherà sempre di prendere il turno per parlare di sé. I narcisisti interrompono continuamente, prendendo il turno per parlare senza rispettare gli altri.

Non solo non ascoltano gli altri, ma finiscono anche per ignorarli e monopolizzare qualunque occasione di incontro. Quindi, è del tutto logico sentirsi disprezzati e sottostimati dal partner narcisista.

3. Gli piace infrangere le regole

Il narcisista ha bisogno di sentirsi diverso e superiore. Per questo motivo, accade spesso che a persone narcisiste piaccia infrangere alcune regole. Per esempio, non rispettando alcune norme stradali, portandosi a casa materiali sottratti dal luogo di lavoro, ecc.

Queste azioni lo fanno sentire al di sopra delle regole, della legge e della società. Si sente impunito e superiore agli altri.

4. Il partner narcisista non rispetta i limiti

Dita puntate su una ragazza e partner narcisista.
Per un narcisista esistono solo i suoi bisogni, mentre quelli degli altri vengono trattati con disprezzo.

Il narcisista considera gli altri inferiori, dunque non ne rispetta né soddisfa i loro bisogni. La priorità sarà sempre lui. Vi ha chiesto dei soldi in prestito e non ve li ha mai restituito? Dimostra altezzosità di fronte ai vostri sentimenti o ai vostri risultati disprezzandoli? Allora, forse state uscendo con un narcisista.

5. Proietta una falsa immagine di se stesso

Questa è la caratteristica per eccellenza del partner narcisista. Per esempio, trascorre troppo tempo per sistemarsi perché deve impressionare gli altri. Di solito, inoltre, si vanta davanti agli altri: “Guarda come mi sta bene questo”, “Guarda quanto sono speciale”.

Deve sentirsi ammirato da chi lo circonda. Nonostante ciò, in realtà, i narcisisti sono esseri profondamente insicuri e dalla bassa autostima.

6. Il partner narcisista vuole essere sempre al primo posto

Nella coppia il narcisista ritiene di essere l’elemento più importante. Di conseguenza, esige totale attenzione in ogni momento, senza considerare le vostre necessità e i vostri impegni.

7. All’inizio era affascinante

Problemi di coppia.
L’immagine iniziale del partner narcisista è quella di un grande conquistatore; con il tempo, però, questa immagine scomparirà da sola.

Quando cercava di conquistarvi, era affascinante. In lui/lei vedevate una persona carismatica e persuasiva, affascinante e attenta ai dettagli. Ciononostante, a mano a mano che la relazione proseguiva e l’interesse per la conquista scompariva, ha iniziato a relegarvi in un angolo.

Il narcisista deve essere il migliore in tutto. Per questo, deve essere anche un conquistatore perfetto. Dopo che si è annoiato del gioco, però, le cose iniziano a essere molto diverse.

8. Il partner narcisista è un eroe

Si presenta come un eroe o un’eroina: qualcuno di incredibilmente eccezionale e superiore a tutti gli altri. Per questo motivo, è convinto/a che voi non siate nulla senza di lui/lei.

9. Alcuni narcisisti sono vittimisti

Un buon modo per attirare l’attenzione degli altri è presentarsi come una vittima. In questo modo, riuscirà spingerà a concentrarvi sulla sua persona. Questo è il suo obiettivo sin dal principio.

In più di una occasione, dunque, proverà a fare sentire in colpa per come viene trattato se la condotta mostrata non rispetta la sua volontà.

10. È un manipolatore

Gli altri vengono visti come un mezzo da utilizzare per soddisfare le sue necessità. Per esempio, i narcisisti possono scegliere come partner una persona dalla notevole bellezza fisica, solamente per dimostrare agli altri di godere di un certo status.

Come comportarsi con il partner narcisista

Se desiderate che le cose cambino, dovete essere più assertivi. Per riuscirci:

  • Esprimere il proprio fastidio. Dovete far capire al partner cosa vi dà fastidio, per esempio non poter mantenere una conversazione, che i suoi bisogni debbano sempre essere al primo posto; etc. Sottolineate che anche la vostra persona e i vostri bisogni sono importanti.
  • Rimanere positivi. Dovete spiegate al partner narcisista che esistete anche voi in modo che non capisca che tale situazione vi dà troppo fastidio. Se vi fate travolgere dalla rabbia, potreste anche riaffermare la sua superiorità, come se gli deste ragione.
  • Mantenersi concentrati. Anche se la persona narcisista cerca in ogni momento di farvi credere che lei e i suoi obiettivi sono più importanti, ricordate che esistono anche i vostri. Non  lasciatevi trasportare e non dimenticate che anche voi possedete una personalità e avete bisogni, sogni e obiettivi vostri.
  • Riconoscete il fatto questa persona ha bisogno di aiuto. Se si desidera mantenere la relazione, è importante capire che il narcisista, in fondo, è una persona insicura e dalla scarsa autostima. Chissà: in questo senso, potreste anche aiutarlo.

Riconoscete qualcuno di questi segnali? Agite! Che decidiate di mettere fine alla relazione perché vi fa stare male o, al contrario, di proseguirla, non dimenticate che siete tanto importanti quanto l’altra persona.

Potrebbe interessarti ...
Uscire da una relazione tossica: come fare?
Vivere più saniLeggi in Vivere più sani
Uscire da una relazione tossica: come fare?

%%excerpt%% Per uscire da una relazione tossica è importante imparare ad identificare gli atteggiamenti dannosi che minacciano il nostro benessere.



  • American Psychiatric Association. Narcissistic personality disorder. Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders. 5th ed. Arlington, VA: American Psychiatric Publishing. 2013;669-672.
  • NIH.GOV (MEDLINEPLUS). “Trastorno de Personalidad Narcisista”.
  • López-Ibor Aliño, Juan J. & Valdés Miyar, Manuel (dir.) (2002). DSM-IV-TR. Manual diagnóstico y estadístico de los trastornos mentales. Texto revisado. Barcelona: Editorial Masson. ISBN 9788445810873.
  • Millon, Theodore & Davis, Roger D. Trastornos de la personalidad. Más allá del DSM-IV. Primera edición 1998. Reimpresiones 1999 (2), 2000, 2003, 2004. Barcelona: Editorial Masson. ISBN 9788445805183.
  • Grossman, Seth Millon, Carrie Meagher, Sarah, Ramnath, Rowena. Trastornos de la personalidad en la vida moderna. Primera edición 2001, segunda edición 2006. Barcelona: Editorial Masson & Elsevier. ISBN 9788445815380.