Peeling naturali fai da te da preparare in casa

26 Ottobre 2019
Sebbene gli ingredienti utilizzati siano del tutto naturali, se una volta applicato il peeling notiamo una reazione allergica, dovremo rimuoverlo con molta acqua e sospendere il trattamento per evitare problemi.

Il tempo non perdona e il suo lento trascorrere incide sulla bellezza della nostra pelle. Con l’età iniziamo inesorabilmente a notare gli anni che passano e lasciano il segno. Se sul viso notate segni di espressione o rughe, prendete nota di questi peeling naturali fai da te.

Grazie a essi, potrete attenuare le prime rughe d’espressione e le macchie che compaiono sul viso dopo una certa età. I peeling naturali fai da te che vi consigliamo oggi sono economici, semplici e potete prepararli comodamente a casa.

Peeling per il viso: di cosa si tratta?

Il peeling per il viso è un trattamento estetico effettuato in centri specializzati e che in genere ha costi elevati. Per effettuare questo tipo di esfoliazione, vengono utilizzate sostanze chimiche o estratti naturali che eliminano gli strati e le imperfezioni della pelle per donarle uniformità in termini di colorito e texture

Attraverso questo trattamento, i segni d’espressione (rughe) vengono attenuati e si ottiene una pelle idratata, rinnovata e luminosa.

La funzione primaria è quella di ridurre i sintomi dell’invecchiamento cutaneo, quali:

  • Rughe
  • Acne e relative cicatrici
  • Macchie
  • Flaccidità
  • Pelle grassa

Leggete anche: Truccare la pelle grassa: 7 semplici consigli

Come eseguire correttamente i peeling naturali fai da te

Pelle luminosa

All’inizio la pelle potrà apparire secca, ma è del tutto normale. Fa parte del processo, giacché la pelle morta si stacca lasciando uno strato più sensibile e morbido. Se durante il trattamento avvertite prurito o bruciore, rimuovete subito il prodotto con abbondante acqua fresca.

Potete eseguire il peeling naturale ogni uno o due mesi per ottenere risultati migliori, che in ogni caso dipenderanno dal tipo di pelle. Non in tutti i casi, infatti, le imperfezioni potranno essere eliminate del tutto.

Questi peeling naturali non devono essere utilizzati in combinazione ad altri cosmetici come creme sbiancanti, maschere o altri trattamenti commerciali. A seguire, vi proponiamo due peeling naturali fai da te, facili, utili ed economici da preparare comodamente a casa.

Peeling naturali fai date: ricetta con farina d’avena

Peeling naturali fai date: ricetta a base di avena

Ingredienti

  • Il succo di 1 limone
  • 3 cucchiai di fiocchi d’avena (30 g)
  • ½ pomodoro
  • ½ cetriolo
  • 1 cucchiaino di miele (7,5 g)

Preparazione

  • Per prima cosa, frullate l’avena e trasferitela in una ciotolina.
  • Quindi, aggiungete il succo di limone e mettete da parte.
  • Ora, scaldate il miele fino a quando diventa tiepido.
  • Infine, frullate il pomodoro e il cetriolo e mettete da parte.

Modalità di applicazione

  • Tramite dei movimenti circolari, applicate sul viso la miscela di avena e limone per cinque minuti in modo da dilatare i pori.
  • Trascorso questo tempo, rimuovete delicatamente il tutto con un asciugamano morbido. Quindi, con l’aiuto di un batuffolo di cotone, stendete il miele e lasciatelo agire per altri cinque minuti.
  • Poi rimuovetelo con abbondante acqua a temperatura ambiente.
  • In seguito, applicate la crema di cetriolo e pomodoro e lasciate agire a lungo.
  • Infine, rimuovete il tutto con abbondante acqua.

Può interessarvi anche: Maschera all’avena e limone contro le macchie del viso

Peeling naturali fai date: ricetta a base di ananas e papaya

Peeling naturali fai date: ricetta a base di ananas

Ingredienti

  • 2 cucchiai di semi di papaya (20 g)
  • 1 fetta di papaya
  • 1 fetta di ananas
  • 2 cucchiai di olio d’oliva (32 g)

Preparazione

  • Eliminate i semi della papaia, metteteli nel frullatore e frullate fino a ottenere una consistenza sabbiosa. Mettete da parte.
  • Frullate l’ananas (senza il cuore) e la papaya, in parti uguali. Potete anche variare le quantità in funzione all’area che intendete trattare.
  • Ricordate di utilizzare sempre frutta fresca per la preparazione.

Modalità di applicazione

  • Lavate l’area da trattare con sapone e acqua a temperatura ambiente.
  • Applicate i semi di papaya polverizzati con dei movimenti circolare per quattro o cinque minuti in modo da esfoliare.
  • Rimuovete i semi con acqua e applicate la miscela di polpa di frutta. Lasciate in posa per otto o dieci minuti.
  • Rimuovete con acqua.
  • Idratate la pelle con l’olio d’oliva, lasciandolo agire a lungo.

Eseguite questo trattamento solo la sera e proteggete la pelle del viso con una crema solare. Se andate in vacanza al mare o in un posto soleggiato, dovrete aspettare tre mesi prima di effettuare questo trattamento. Trascorso questo lasso di tempo, sarete pronti per realizzarlo e noterete senza dubbio ottimi risultati.