Pelle luminosa senza punti neri? Con queste maschere!

28 Gennaio 2021
Oltre a detergere il viso tutti i giorni con prodotti adeguati, potete provare queste maschere naturali per eliminare i punti neri ed altre imperfezioni della pelle

I punti neri sono uno degli inestetismi cutanei più comuni. Si tratta di piccole impurità cutanee che interessano la “zona T” del viso, ovvero fronte, naso e mento, e non rendono la pelle luminosa.

Si verificano quando i pori si ostruiscono a causa dell’eccesso di sebo, delle particelle ambientali e delle cellule morte che aderiscono alla superficie cutanea.

Quando i pori si ostruiscono, gli oli naturali della pelle non possono fluire in superficie e con il passare dei giorni si creano delle impurità di colore scuro a causa dell’esposizione all’aria.

Non si tratta di una condizione pericolosa per la salute, ma la sua presenza è piuttosto fastidiosa perché dona alla pelle del viso un aspetto lucido e antiestetico.

In alcuni casi, i punti neri sono indice di cambiamenti ormonali significatici, soprattutto per quanto riguarda l’attività degli androgeni.

Per fortuna, però, esistono diversi metodi per combattere i punti neri in modo naturale senza sottoporre la pelle a trattamenti aggressivi e costosi.

Oggi vogliamo condividere con voi alcune maschere per il viso fatte in casa che puliscono la pelle in profondità ed eliminano i punti neri se applicate regolarmente.

Maschera a base di ananas e miele per una pelle luminosa

ananas per la pelle luminosa

La combinazione di ananas e miele dà come risultato un trattamento rinfrescante e detergente per dire addio ai fastidiosi punti neri.

Questi ingredienti regolano il pH naturale della pelle senza seccarla o scatenare altre reazioni indesiderate.

C’è da dire che tra le altre cose, grazie all’incredibile apporto di antiossidanti, questa maschera previene l’invecchiamento precoce.

Ingredienti

  • 1 fetta di ananas
  • 2 cucchiai di miele (50 g)

Cosa dovete fare?

  • Mettete gli ingredienti nel frullatore e azionatelo fino a ottenere una purea omogenea.
  • Applicate il composto sulle zone interessate e lasciate agire dai 15 ai 20 minuti.
  • Trascorso il tempo di posa, risciacquate con acqua. Ripetete il trattamento 2 o 3 volte la settimana.

Vi invitiamo a leggere anche: Acqua di ananas: come prepararla e perché berla a digiuno

Maschera a base di gelatina e latte per una pelle luminosa

La gelatina è un ingrediente ricco di nutrienti che, aderendo alla superficie cutanea, facilita l’eliminazione dei residui che ostruiscono i pori.

In combinazione con una piccola quantità di latte, si ottiene una maschera per eliminare i punti neri e gli accumuli di pelle morta.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di gelatina insapore (7 g)
  • 6 cucchiai di latte (60 ml)

Cosa dovete fare?

  • Inumidite la gelatina insapore nel latte in modo da formare una maschera densa.
  • Mettetela nel microonde per 10 secondi e, quando avrà raggiunto una temperatura sopportabile, stendetela sulla zona dove ci sono i punti neri.
  • Lasciate asciugare per 15 minuti e poi rimuovete la maschera con attenzione.
  • Risciacquate con acqua tiepida e ripetete il trattamento 3 volte alla settimana.

Maschera a base di pomodoro e aloe vera

pomodoro per una pelle luminosa

I composti antiossidanti del pomodoro e le sostanze idratanti dell’aloe vera si combinano in questo trattamento naturale per pulire a fondo la pelle.

Ingredienti

  • 1 pomodoro maturo
  • 2 cucchiai di gel di aloe vera (30 g)

Cosa dovete fare?

  • Mettete i due ingredienti nel frullatore e frullate fino a ottenere un composto omogeneo.
  • Applicatelo su tutto il viso e lasciate asciugare per 20 minuti.
  • Risciacquate con acqua tiepida e ripetete il trattamento tutti i giorni.

Maschera a base di albume e argilla

L’uovo e l’argilla hanno proprietà astringenti che aiutano a pulire in profondità la pelle in modo da rimuovere i punti neri e qualsiasi altro genere di impurità.

Ingredienti

  • 1 albume d’uovo
  • 2 cucchiai di argilla (24 g)

Cosa dovete fare?

  • Sbattete l’albume d’uovo e mescolatelo energicamente con i due cucchiai di argilla.
  • Sfregate il composto sulla cute grassa, soprattutto nelle aree dove sono presenti i punti neri.
  • Lasciate agire per 30 minuti e poi risciacquate con acqua tiepida.
  • Ripetete il trattamento fino 3 volte alla settimana.

Vi consigliamo di leggere anche: Uova a colazione: tre ragioni per mangiarle e due ricette per prepararle

Maschera a base di cannella e miele

La cannella e il miele creano un composto idratante e rivitalizzante per proteggere la cute e ridurre la presenza di acne e punti neri.

I due ingredienti sono ricchi di antiossidanti e di composti attivi che prevengono l’invecchiamento cellulare precoce se applicati regolarmente.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di cannella (5 g)
  • 2 cucchiai di miele (50 g)

Cosa dovete fare?

  • Mescolate il cucchiaino di cannella con i due cucchiai di miele e sfregate il composto sulla pelle.
  • Lasciate asciugare per 30 minuti e poi risciacquate.
  • Usate questa maschera ogni due giorni, prima di andare a dormire.

Siete pronti per restituire alla vostra pelle un aspetto più sano? Provate queste maschere naturali e dite addio alle imperfezioni che tanto vi danno fastidio.

  • M.Isabel Carretero. 2002. Clay minerals and their beneficial effects upon human health. A review. Applied Clay Science. https://doi.org/10.1016/S0169-1317(01)00085-0.
    (http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0169131701000850)
  • López-Sobaler, Ana M., Aparicio Vizuete, Aránzazu, & Ortega, Rosa M.. (2017). Papel del huevo en la dieta de deportistas y personas físicamente activas. Nutrición Hospitalaria, 34(Supl. 4), 31-35. https://dx.doi.org/10.20960/nh.1568
  • Rodríguez Domínguez, Ileana, Santana Gutiérrez, Odalis, Recio López, Orlando, & Fuentes Naranjo, Marilín. (2006). Beneficios del Aloe Vera l. (sábila) en las afecciones de la piel. Revista Cubana de Enfermería, 22(3) Recuperado en 18 de junio de 2020, de http://scielo.sld.cu/scielo.php?script=sci_arttext&pid=S0864-03192006000300004&lng=es&tlng=pt.
  • Navarro-González, Inmaculada, & Periago, María Jesús. (2016). El tomate, ¿alimento saludable y/o funcional?. Revista Española de Nutrición Humana y Dietética, 20(4), 323-335. https://dx.doi.org/10.14306/renhyd.20.4.208
  • Zague, V. A new view concerning the effects of collagen hydrolysate intake on skin properties. Arch Dermatol Res 300, 479–483 (2008). https://doi.org/10.1007/s00403-008-0888-4
  • Burlando, B. and Cornara, L. (2013), Honey in dermatology and skin care: a review. J Cosmet Dermatol, 12: 306-313. doi:10.1111/jocd.12058
  • M. Amzad Hossain, S.M. Mizanur Rahman. 2011. Total phenolics, flavonoids and antioxidant activity of tropical fruit pineapple. Food Research International. https://doi.org/10.1016/j.foodres.2010.11.036.
    (http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0963996910004801)
  • Megha Kataria Arora, Amita Yadav, Vandana Saini. 2011. Role of hormones in acne vulgaris.
    Clinical Biochemistry.
    https://doi.org/10.1016/j.clinbiochem.2011.06.984.
    (http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0009912011013932)
  • Comedones. MedlinePlus. https://medlineplus.gov/spanish/ency/article/003236.htm
  • Singletary, Keith PhD Cinnamon: Overview of Health Benefits, Nutrition Today: November-December 2008 – Volume 43 – Issue 6 – p 263-266 doi: 10.1097/01.NT.0000342702.19798.fe
  • Kawatra, P., & Rajagopalan, R. (2015). Cinnamon: Mystic powers of a minute ingredient. Pharmacognosy research, 7(Suppl 1), S1–S6. https://doi.org/10.4103/0974-8490.157990