Come perdere peso quando si soffre di ipotiroidismo

17 Settembre 2020
Bisogna evitare tutti quegli alimenti che ostacolano l'assorbimento dello iodio e privilegiare il consumo di quelli ricchi di fibre, che riducono l'appetito e favoriscono la funzione metabolica.

Nell’articolo di oggi vi spieghiamo come perdere peso quando si soffre di ipotiroidismo. Non perdetevelo!

L’ipotiroidismo è un disturbo che colpisce la ghiandola tiroidea. Essa è responsabile del metabolismo, oltre a secernere diversi ormoni importanti per il funzionamento dell’organismo.

La causa di questa patologia, risiede in un’alterazione della produzione di ormoni tiroidei, la quale provoca il rallentamento del metabolismo e di conseguenza una maggiore difficoltà nel mantenere un peso adeguato e stabile.

Nella maggior parte dei casi, colpisce le donne, soprattutto quelle sopra i 50 anni. Tuttavia, può anche svilupparsi in età più giovani e possono soffrirne anche gli uomini.

La causa più comune della malattia è un’infiammazione che altera le cellule tiroidee. Può anche avere origine da una diversa risposta del sistema immunitario, da infezioni virali o dalla gravidanza.

Molte delle persone alle quali viene diagnosticata la malattia, pensano che l’unica cosa da fare sia rassegnarsi all’aumento di peso e ai problemi di salute che ciò comporta.

Tuttavia, adottando uno stile di vita sano se ne possono contrastare gli effetti negativi, per evitare che influisca negativamente sulla qualità di vita di chi ne soffre.

Oggi vogliamo condividere con voi alcuni consigli importanti su come perdere peso quando si soffre di ipotiroidismo. Prendete nota!

Migliorare l’alimentazione per perdere peso quando si soffre di ipotiroidismo: migliorare l’alimentazione

Una volta ricevuta la diagnosi di ipotiroidismo, è necessario modificare le proprie abitudini alimentari. Solo così si potrà evitare l’aumento di peso.

L’idea è quella di perdere peso in modo graduale, mantenendo una dieta che soddisfi le esigenze dell’organismo, in modo tale da raggiungere un peso sano e stabile.

Secondo gli esperti, non esiste una dieta univoca per l’ipotiroidismo. Tuttavia, l’alimentazione dovrà essere varia, equilibrata, completa e povera di grassi, per essere benefica per i pazienti.

Sottolineano, inoltre, l’importanza di rivolgersi a un nutrizionista, per ottenere una dieta personalizzata, in linea con i fabbisogni dell’organismo e mirata a ottenere risultati nel breve, medio e lungo termine.

In generale, la dieta dovrà essere povera di grassi e includere alimenti ricchi di iodio, per poter fornire maggiori benefici.

1. Quando si soffre di ipotiroidismo è meglio optare per grassi sani

Per perdere peso quando si soffre di ipotiroidismo è necessario assumere grassi sani

Non significa eliminare i grassi dalla dieta, ma scegliere quelli più sani e facili da metabolizzare. Tra essi troviamo:

Leggete anche: Alimenti ricchi di iodio per migliorare la salute della tiroide

2. Consumare farina integrale

Tutti gli alimenti che contengono farine raffinate vanno rimpiazzati con quelli a base di farine integrali.

  • Gli alimenti integrali sono molto più sani, evitano l’accumulo di grassi e l’aumento del glucosio nel sangue.

3. Aumentare il consumo d’acqua se si soffre di ipotiroidismo

Quando si soffre di ipotiroidismo è consigliabile bere più acqua
Una buona idratazione è essenziale per mantenersi in salute

Il consumo giornaliero di acqua è fondamentale per evitare la disidratazione e favorire l’espulsione delle tossine. Non bisogna mai rimpiazzarla con bevande industriali di alcun tipo.

4. Consumare cene leggere

Mangiare prima di andare a dormire non è una buona idea, soprattutto se gli alimenti sono difficili da digerire.

Pertanto, se si vuole perdere peso quando si soffre di ipotiroidismo, l’ideale è cucinare qualcosa di leggero, povero di grassi e proteine. Allo stesso tempo, è consigliabile mangiare almeno due o tre ore prima di andare a dormire.

5. Evitare alcuni alimenti quando si soffre di ipotiroidismo

Ci sono alcuni alimenti che è meglio evitare, in quanto contengono bociogeni, ovvero sostanze che inibiscono l’assorbimento dello iodio e influiscono sul cattivo funzionamento della ghiandola tiroidea. 

Tra gli alimenti che contengono bociogeni abbiamo: mais, soia, grano, melone, avocado, arance, ravanelli, arachidi, cavolini di Bruxelles, cavolfiore o broccoli.

6. Per perdere peso quando si soffre di ipotiroidismo bisogna assumere più fibre

Gli alimenti ricchi di fibre sono fondamentali per le persone affette da questa patologia.

  • Essi favoriscono la funzione digestiva e promuovono il movimento intestinale per evitare la stitichezza e l’infiammazione.
  • Inoltre, è dimostrato che la fibra riduce lo stimolo della fame e svolge un ruolo fondamentale nella funzione metabolica.

Può interessarvi anche: 10 incredibili benefici del tè verde

7. Praticare regolarmente attività fisica

Praticare attività fisica

In abbinamento alla dieta, per perdere peso più velocemente è importante seguire una routine giornaliera di esercizi della durata di almeno 40 minuti.

In alcuni casi il rendimento fisico negli individui affetti da ipotiroidismo subisce un calo. Tuttavia, ciò non significa che non possano praticare attività fisica.

Un piano di allenamento a bassa intensità, in genere, produce effetti positivi su questo tipo di pazienti. Tra gli esercizi più utili troviamo:

  • Nuotare
  • Correre o camminare a passo svelto.
  • Sollevare pesi.
  • Andare in bici.

8. Per perdere peso quando si soffre di ipotiroidismo bisogna evitare il digiuno

In molti credono che il digiuno sia un modo facile di ridurre l’apporto calorico. Non si potrebbe fare errore più grosso per perdere peso quando si soffre di ipotiroidismo.

Infatti, al risveglio, il corpo ha bisogno di ricaricarsi di energie per funzionare al meglio tutto il giorno. Saltare il primo pasto della giornata rallenta ancora di più il metabolismo e aumenta il rischio della fame nervosa.

Disciplina e costanza, due doti imprescindibili

Ricordate che la motivazione svolge un ruolo fondamentale nel raggiungimento di qualsiasi obiettivo riguardante il benessere. Per tale ragione è importante mantenerla viva. In tal senso, la costanza e la disciplina sono imprescindibili.

La motivazione aiuta a mantenere le sane abitudini di vita costanti nel tempo, un peso sano e un aspetto fisico ottimale.

  • Sanyal, D., & Raychaudhuri, M. (2016). Hypothyroidism and obesity: An intriguing link. Indian Journal of Endocrinology and Metabolism20(4), 554. https://doi.org/10.4103/2230-8210.183454
  • Dunn, D., & Turner, C. (2016). Hypothyroidism in Women. Nursing for Women’s Health. Elsevier. https://doi.org/10.1016/j.nwh.2015.12.002
  • Pearce, E. N. (2012, October). Thyroid hormone and obesity. Current Opinion in Endocrinology, Diabetes and Obesity. https://doi.org/10.1097/MED.0b013e328355cd6c