Perdita dei capelli e i miti più diffusi al riguardo

La caduta dei capelli riguarda sia gli uomini sia le donne e, nonostante i miti attorno a questo processo, la causa risiede nella genetica

L’alopecia, comunemente conosciuta come calvizie, è una malattia che causa un’anomala perdita dei capelli. In alcuni casi colpisce solo il cuoio capelluto, mentre in altri attacca anche altre zone come le sopracciglia, le ciglia, la zona genitale o la barba.

Nonostante il suo forte peso psicologico e sociale, la calvizie è una malattia molto comune, che si presenta con maggiore facilità negli uomini.

Nella maggior parte dei casi, le cause hanno una base ormonale e anche una componente ereditaria. È una specie di messaggio che invia il corpo di fronte a determinati cambiamenti metabolici. In altri casi, si presenta in un momento preciso della vita, che si è ripetuto di generazione in generazione.

Nonostante la grande quantità di persone che ne soffrono e gli innumerevoli studi al riguardo, continuano a esistere una miriade di credenze, commenti e miti riguardo alle origini dell’alopecia, alle sue cause e a come condizionano la persona che ne soffre.

A seguire vi proponiamo i miti più comuni in merito alla perdita dei capelli.

7 miti sulla perdita dei capelli

1. Le cuffie fanno male ai capelli

Ragazza che ascolta musica con cuffie

Una dei miti più comuni è che i capelli “soffocano” in seguito all’uso di cappelli, cuffie o persino gel.

Tuttavia, la realtà è che questi prodotti incidono solo sull’aspetto dei capelli dunque riguardano meramente il punto di vista estetico, che non è relazionato alla forza o alla debolezza delle ciocche né all’alopecia.

Vedere anche: Stimolare la crescita dei capelli: trattamento naturale

2. Lavarsi spesso i capelli ne provoca la caduta

Un altro dei miti più popolari è quello secondo cui la frequenza dei lavaggi abbia una relazione diretta con la perdita dei capelli.

Tuttavia, lo shampoo è pensato appositamente per un uso topico, motivo per cui non può penetrare nel cuoio capelluto, non stacca i capelli dai follicoli né li rafforza all’interno degli stessi. Per tutti questi motivi, non esiste nemmeno no shampoo per combattere l’alopecia.

3. Tagliarsi i capelli ne stimola la crescita

Ragazza che si fa tagliare i capelli

Questo mito non riguarda la caduta dei capelli, ma alcune tecniche che la cultura popolare consiglia per favorire la crescita e una buona cura della chioma.

Così come lo shampoo non incide sui follicoli capillari, neanche tagliare i capelli sortisce effetti di questo tipo. Tagliarsi i capelli più spesso non li renderà più resistenti né li farà smettere di cadere.

4. I trattamenti laser sono la soluzione migliore

Nonostante una grande quantità di cliniche e centri estetici offrano innovativi e importanti trattamenti laser, non vi è alcuna prova scientifica a supporto di queste pratiche.

Bisogna considerare che la calvizie non è solo un problema estetico: è una malattia dal retroscena biologico importante, motivo per il qaule richiede una certa supervisione e il supporto di un medico dermatologo qualificato.

5. Lo stress da diventare calvi

Lo stress può accelerare il processo di perdita dei capelli, ma in nessun caso sarà la causa della calvizie, che viene ereditata dai geni materni, a differenza di quello che si potrebbe pensare.

Se perdere i capelli è un’informazione contenuta nel vostro DNA, non sarà di certo lo stress l’aspetto determinante.

Vi consigliamo di leggere: Oli essenziali per combattere la caduta dei capelli dovuta allo stress

6. Le parrucche causano calvizie

Si è detto spesso che l’uso delle parrucche influisce sulla perdita dei capelli a causa della mancata traspirazione cutanea.

Tuttavia, questo non è altro che un mito. La verità è che i capelli continuano a ottenere l’ossigeno dal sangue presente nel cuoio capelluto. Usare o meno una parrucca non accelererà la caduta dei capelli.

7. L’eccesso di sole è negativo per i capelli

Uomo perdita dei capelli

Si crede anche che prendere il sole in testa acceleri la calvizie. Niente di più lontano dalla realtà.

L’eccesso di sole non favorisce la perdita dei capelli. Bisogna comunque usare un prodotto che eviti l’indebolimento delle fibre dei capelli e una protezione solare adeguata.

Categorie: Curiosità Tags:
Guarda anche